archeocales-logo.jpg

Calvi Risorta  – Venerdì 13 febbraio assemblea dei soci dell’Archeoclub caleno per procedere al rinnovo delle cariche. Una vera e propria rifondazione di quella che resta una delle associazioni più antiche nate per il recupero dell’Antica civiltà calena. Un recupero, si spera, non solo a parole ma anche nei fatti. Nei giorni scorsi infatti Clelia Arduini, Presidente nazionale dell’Archeoclub d’Italia, ha inviato le tessere associative per il nuovo anno all’attuale presidente prof. Paolo Mesolella che ha convocato per venerdì alle ore 18 un’assemblea degli iscritti presso la sede dell’associazione in Via Grazia Deledda, 41, già sede della redazione del giornale Caserta24ore. L’Archeoclub d’Italia, quindi, anche a Calvi Risorta da molti anni continua ad avere la sua sede con lo scopo di tutelare e valorizzare il patrimonio storico artistico ed ambientale. L’Archeoclub caleno è guidato da un comitato molto motivato. Ne fanno parte, tra gli altri, l’archeologa Antonella Perna, l’ingegnere Pasquale Ranucci, l’assistente universitario Giuseppe Gallina, il tecnico Erminio Zona, Francesco Bonacci ed altri ancora. Ma già sono in procinto di entrare nel sodalizio nuovi soci. Presto, nella rinnovata sezione dell’ “Archeoclub d’Italia di Calvi (cui fanno parte anche Pignataro Maggiore, Francolise, Giano Vetusto, Rocchetta e Sparanise), saranno definiti gli ambiti di interesse e di intervento di ciascuno. Sarà avviata anche una campagna promozionale con lo scopo di incrementare il numero dei soci, ma soprattutto per avvicinare all’arte ed all’archeologia tutti i caleni, non solo gli addetti ai lavori. Questo, del resto, è lo scopo precipuo dell’archeoclub d’Italia. L’ associazione rinnova le tessere sociali per il quindicesimo anno consecutivo e si accinge ad organizzare una serie di iniziative con lo scopo di valorizzare l’antica Cales: conferenze e corsi didattici, interventi nelle scuole, convegni, visite guidate ed esposizioni. L’associazione, oltre che di Archeologia, si interesserà anche di beni culturali, biblioteche e recupero delle tradizioni popolari calene. Per i nuovi soci ed i simpatizzanti, quindi, l’appuntamento è per venerdì alle ore 18 in Via Grazia Deledda 41 a Calvi. Per maggiori informazioni telefonare ai numeri 652639 – 339 2594842.