SANT’ANGELO D’ALIFE. Ferve dal nove ottobre scorso, data dell’inaugurazione ufficiale, l’attività della la sede di ARDEA – Onlus Presso la “Casa del Parco Regionale del Matese” sita in Sant’Angelo d’Alife. In questi primi 20 giorni sono stati compiuti alcuni passi importanti nelle direzione di un pieno utilizzo della struttura come un centro multifunzionale e multidisciplinare teso a supportare tutte le attività che favoriscano la conoscenza, la conservazione e la promozione del territorio inserito nel Parco Regionale del Matese. In tempi record 5 giorni, ha ricordato il Dott. Rosario Balestrieri referente del progetto, abbiamo allestito nella nostra stanza una mostra sulla fauna del Matese, con particolare riferimento alla classe degli Aves; sono stati costruiti tre tavoli informativi, in cui attraverso reperti, testi, strumentazione tecnica e video esplicativi sono state trattate le tematiche riferite al Bracconaggio e l’uccellagione, i protocolli di monitoraggio per lo studio della fauna e sulla bibliografia ornitologica Italiana. Tali percorsi informativi sono stati seg uiti con interesse dai numerosissimi ospiti intervenuti il giorno 16 ottobre per la Prima Mostra Mercato del Tartufo del Matese organizzata dall’Associazione micologica del Matese.
Il 20-21 ottobre 2011 il Parco Regionale del Matese ha ospitato l’escursione interdisciplinare con esercitazioni di campo, dei laureandi in Scienze della Natura dell’Università Federico II di Napoli. In questi due giorni, sono stati condotti numerosi sopralluoghi tesi a conoscere le caratteristiche geologiche, geomorfologiche, botaniche e zoologiche del Massiccio del Matese. I laureandi sono stati ospitati nella “Casa del Parco” dove hanno approfondito, attraverso carte geologiche e documentazione tecnica, le argomentazioni trattate in campo. Esaminate inoltre le tematiche legate all’avifauna del Matese, alle tecniche di censimento, e alle problematiche di conservazione legate al bracconaggio nell’ambito del percorso di reperti presenti nella sede dell’associazione ARDEA ONLUS. Di grande interesse è stato il confronto fra i laureandi e il Presidente del Parco Regionale del Matese Giuseppe Falco, il quale ha esposto le peculiarità e le bellezze dell’area protetta, invitando l’Università e i futuri tecnici del settore, a collaborare per l’obiettivo comune: “Conoscere per Conservare”.  Nel mese in corso avrà inizio un corso per conoscere e riconoscere l’avifauna del Matese.
Pietro Rossi