di Daniele Palazzo
In dirittura d’arrivo, a cura della neonata Assocommercianti “città di Castelvolturno”, i preparativi per la “Prima Fiera dell’Artigianato di Natale”, che, titolata “Mare Blu”, è in programma, a partire dalle ore 9.30, per domenica prossima, 11 dicembre. Teatro di svolgimento dell’attesa manifestazione saranno le splendide strutture recettive del lido “La Plancia”, di Baia Verde. Si tratta di un’in iniziativa di grande e molteplice valenza, non foss’altro che per la circostanza che il ricavato della stessa andrà, in forma assolutamente benefica, nelle casse della Fondazione Italiana “Leonardo Giambrone” per la guarigione dalla Thalassemia. Scopo precipuo dell’evento, che sta avendo una discreta risonanza in tutta la fascia tirrenica casertana e in più centri del comprensorio interno, è e rimane quello della promozione del territorio e delle sue tante risorse e potenzialità. Si inquadrano in quest’ottica anche i propositi del rilancio dell’idea progettuale tendente a creare i presupposti e le tendenze per far si che il mare non attiri turisti solo nelle calde serate estive, ma anche in inverno. Nell’organizzazione della kermesse di cui ci occupiamo, riveste un ruolo, non secondario, la Pro Loco Volturnum Castri Maris, che ha dato e sta dando una mano concreta perché l’evento di cui scriviamo possa produrre tanti buoni frutti. In un primo momento, il Mercatino di Natale targato Castelvolturno avrebbe dovuto tenersi il Piazza Castello. Una serie di intoppi e problematiche di varie hanno spinto gli organizzatori a optare per la struttura balneare di Baia Verde. A coronamento della bella e lodevole iniziativa sociale, un buon ventaglio di manifestazioni culturali e d intrattenimento. Tra queste, ricordiamo un raduno di automobili d’epoca, una dimostrazione di spinning di Natale e, soprattutto, l’attesa esposizione di prodotti artigianali realizzati da esperti locali. Insomma, parliamo di una manifestazione che, anche solo per semplice curiosità, vale proprio la pena andare a vedere.