ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE REGINA ELENA ONLUS

Nell’ambito delle celebrazioni per il 150° anniversario della proclamazione del Regno d’Italia, il 17 marzo 1861, l’Associazione Internazionale Regina Elena Onlus ha conferito alla Città di Sorrento (NA) il quadro commemorativo creato per l’evento. Alla consegna del dono davanti alla Cattedrale, il 16 marzo 2012, il Presidente Nazionale della delegazione italiana, Gen. Ennio Reggiani, era rappresentato dal Cav. Uff. Rodolfo Armenio, accompagnato da Franco Mario. Il quadro è stato consegnato al Sindaco, Giuseppe Cuomo.

E’ seguito il commovente ritorno nella terra natia delle spoglie del marinaio della Regia Marina Italiana Antonino Russo, dopo 72 anni dalla sua morte avvenuta a seguito dell’affondamento del cacciatorpediniere Espero nelle acque del Mediterraneo Centrale il 28 giugno 1940. Il suo corpo fu rinvenuto sulla spiaggia di “Ras el Tin” settore M.M. di Tobruch il successivo 19 luglio e fu sepolto presso il cimitero militare di Derna (Libia). Le sue spoglie furono poi traslate al Famedio Militare presso il Cimitero monumentale di Taranto.

Dopo la S. Messa di suffraggio, concelebrata dai Cappellani Militari Mons. Franco Facchini, Mons. Giuseppe Testa, si è formato un lungo corteo fino al Cimitero di Sorrento, per la tumulazione del defunto presso il Sacrario dei Caduti per la Patria. Gli onori militari sono stati resi da un picchetto in armi concesso dal Ministero della Difesa.

Con Antonino Russo, la Sezione “C. Ganci” di Sorrento – S. Agnello dell’Associazione Nazionale Carabinieri, presieduta dal Cav. Uff. Michele Gargiulo, porta a tre i Caduti i cui resti ha fatto ritornare nella terra natia, curando il ritrovamento del sito di sepoltura, purtroppo non sempre conosciuto, ed in seguito tutto l’iter burocratico e tecnico.

Il responsabile Cav. Uff. Armenio Rodolfo, Franco Mario.