(Mimmo Moro)

Triflisco (Bellona). Nei giorni scorsi durante una ricognizione da parte di una nostra equipe giornalistica sul territorio di Bellona ci siamo soffermati poichè attratti dalle bellezze naturali della località di Triflisco. Ci siamo recati presso la Sala Parrocchiale ed abbiamo incontrato la Dott.ssa Rosamaria Ramella, Delegata per la frazione di Triflisco, la quale ci ha notiziato sui preparativi, a Triflisco, per il mese prossimo mese: “Anche quest’anno nel mese di agosto, nel rispetto delle celebrazioni dei Festeggiamenti del SS Salvatore Gesù e con il Patrocinio del Comune Città di Bellona, si svolgerà, a cura della Parrocchia del SS Salvatore, l’evento “Triflisco da (ri)scoprire”, itinerario tra tradizione, devozione, gastronomia, natura, cultura e storia. La manifestazione seguirà il seguente programma di appuntamenti: – Percorso storico-culturale, di 30 minuti circa, comodo ed agevole. Il percorso porta alla scoperta dei segreti di Triflisco e della sua antica storia. Orario partenza gruppi: 19.30 – 20.00 – 20.30 nei giorni: venerdì 3 – sabato 4 – venerdì 10 e sabato 11; – Esposizione, presso il salone parrocchiale, di oggetti usati dai contadini locali e dalle massaie nella vita domestica tra ‘800 ed il 900. Orario ingresso: dalle ore 19.30 alle ore 22.30 nei giorni: venerdì 3 – sabato 4 – domenica 5 – venerdì 10 – sabato 11 e domenica 12: – Passeggiata, di circa 1 ora, sulla collina della Palombara con sosta presso il ristorante “Palombara”. La passeggiata offre uno stupendo panorama della vallata affascinante e spettacolare. Giorni: sabato 4 ore e sabato 11 con orario partenza: 19.00.” Abbiamo anche incontrato il Sindaco di Bellona, Dott. Filippo Abbate, durante un suo controllo delle varie attività di ripristino lavori a Triflisco e ci ha riferito: “Triflisco rappresenta per la nostra Città un punto molto importante per le sue acque, storia, cultura e gastronomia. Infatti è allo studio l’individuazione di un’area parcheggio autovetture facile da raggiungere per tutti i turisti di passaggio, non intralciando in alcun modo il traffico locale e soprattutto la sicurezza e tutela dei visitatori che si recano a Triflisco per gustare le prelibatezze nostrane. Insomma l’Amministrazione Comunale ha voluto dare un segno di fiducia, perso negli anni, teso a far ripartire, ovviamente con la forte collaborazione dei locali ristoratori che sono i principali attori di questa ripresa commerciale, tutte quelle attività tradizionali, gastronomiche e turistiche presenti sul territorio e che già con la Capua antica era considerato luogo di rtiposo e rifocillazione.” Le sudette informazioni sono anche riportate su: Infopoint c/o Chiesa del SS Salvatore – Triflisco (interessante visitare anche la Pagina Facebook: Amici di Triflisco).