Molinari – Volalto

(Antonio Luisè) – Sesta vittoria consecutiva per le ragazze del Volalto Aversa, ancora per 3-0, contro il Molinari Ponticelli che fin qui pur aveva avuto un buon ruolino di marcia nelle partite casalinghe. Ma si vede che quest’anno le “volaltine” non fanno differenza di avversari, danno il massimo ad ogni occasione, a prescindere da chi gioca dall’altra parte della rete. Tutto questo anche se la settimana era stata molto difficile visto che le aversane hanno dovuto fare a meno della guida del loro tecnico colpito da un gravissimo lutto familiare: un’ulteriore prova di forza questa che rende ancor più importante la vittoria di Ponticelli.
Il match inizia con una partenza un po’ titubante delle “volaltine”, complice la “spinta” al servizio che Strigaro, tecnico delle napoletane, impone alle sue sin dalle prime battute del match. Il libero Sposito soffre solo fino ad un certo punto, poi, ben coadiuvata da Russo e Impagliazzo, ridà precisione alla ricezione e da quel momento Gargiulo riesce ad imbeccare tutte le sue attaccanti con grande efficacia. Il 16-12 di metà set serve a spiegare che le aversane hanno ben salde nelle proprie mani le operazioni della partita che porterà fatalmente al 25-19 finale, parziale che regala il primo set al Volalto.
Il secondo set vede le aversane giocare in maniera perfetta. Entrano in campo come se il match fosse appena iniziato e immediatamente scavano il solco che le porterà a dominare il set senza ulteriori patemi. Le napoletane provano a mescolare le carte ma le “volaltine” non si distraggono e chiudono il parziale senza alcuna sbavatura: il 25-4 finale testimonia la bontà del gioco normanno.
Nel terzo parziale le napoletane provano a scuotersi, cercano di forzare ancora di più il servizio e ad attaccare con maggiore vigore. In questa fase si fa notare la Oliviero, ultima ad arrendersi allo strapotere delle aversane che però ribattono colpo su colpo. In questa fase vengono fuori Aquino ed ancora Russo che, ben coadiuvate da tutta la squadra, creano il margine di vantaggio che porterà senza altri sussulti fino al 25-21 finale.

Sesto successo consecutivo per 3-0, dunque, per le volaltine apparse vogliose di regalare qualche attimo di serenità al loro tecnico, una prestazione che dimostra ancora una volta la bontà dell’intero “roster” delle aversane. Inoltre, l’importanza del match richiedeva questo tipo di approccio alla partita, dal momento che il turno di riposo del Rota S. Severino andava sfruttato con una vittoria netta ed inequivocabile che potesse ridare il vertice della classifica al Volalto. E così è stato, le normanne non si sono lasciate sfuggire questa ghiotta occasione. Infatti, con questi tre punti le “volaltine” tornano ad occupare la prima posizione in classifica con un punto di vantaggio su Rota e Capua. Il prossimo turno vedrà le ragazze care a Guglielmo Moschetti vedersela in casa contro il Vico Equense: un altro match da prendere con le molle per continuare a comandare la classifica.
Intanto, continua anche nel campionato Under 18 il cammino vincente delle “volaltine”. Mercoledì scorso hanno avuto ragione tra le mura amiche del Capua, battuto con un perentorio 3-0. Prossimo turno mercoledì 28 in trasferta a Santa Maria a Vico per rendere visita alla squadra locale del Ribellina, anch’essa ancora imbattuta in campionato.

Molinari Ponticelli – Volalto Aversa 3-0 (19/25 – 4/25 – 21/25)

Prossimi appuntamenti:
Under 18: Mercoledì 28/11, ore 20,30, Palestra Comunale – via Bachelet – S. Maria a Vico
Ribellina – Volalto Aversa

Serie C Under: Sabato 1°/12, ore 17, Palestra Pascoli – Via Ovidio – Aversa
Volalto Aversa – Vico Equense