1

 

ALVIGNANO – Il baritono di Alvignano Francesco Landolfi,  reduce dalle riuscitissime performance siciliane di “Aida” e “Tosca”, è impegnato nuovamente in Germania, e precisamente a Lipsia, con il celebre “Nabucco”, terza opera scritta da Giuseppe Verdi, portata in scena per la prima volta il 9 marzo del 1842 al Teatro alla Scala di Milano. Il cantante lirico dell’Alto Casertano vestirà i panni di “Nabuccodonosor”, re di Babilonia, e farà parte di un cast internazionale. L’opera si compone di quattro atti ed è stata definita l’opera “più risorgimentale” dell’autore bussetano. Le recite saranno l’occasione per ascoltare il celebre coro “Va pensiero, sull’ali dorate”, la stessa opera in cui il baritono alvignanese si cimenterà nell’aria “Dio di Giuda” e nel duetto del terzo atto con Abigaille “Donna, chi sei?”. Gli spettacoli sono in programma a Lipsia il 21 e 27 settembre.