Cancello ed Arnone News

Di Matilde Maisto

Archive for the ‘Aversa’ Category

lunedì
Ott 29,2012

                                                                              

 Anche Napoli è sbancato. Non si ferma la marcia vincente della Volalto Aversa nel campionato di serie C under. Trepartite, tre vittorie, nessun set perso.

Sabato anche il CUS Napoli si è dovuto arrendere alle talentuose atlete normanne.  Vittoria che conferma, peraltro, anche la leadership delle volaltine, seppur in coabitazione con il Rota S. Severino ed il Molinari Ponticelli.

 

Il match inizia con la solita veemente partenza delle volaltine che confermano quanto di buono visto nel turno precedente: subito in partita, con il fondamentale “battuta” a farla da padrona. Il punteggio del primo set vede le aversane sempre in vantaggio di 4/5 punti, fino al poderoso rush finale che significa 25/14 e 1° set in cassaforte.

Nel secondo set, complice un leggero calo di tensione, le napoletane si fanno più intraprendenti e guidate dalla centrale Giaquinto (suoi i muri e gli attacchi che consentono il break) giungono per prime al 20° punto. Da questo momento in avanti inizia una fase molto spettacolare della partita che infiamma il pubblico della Palestra di via Campegna e che vede le squadre in grande equilibrio fino al 24 pari. Qui le normanne fanno valere la loro grande voglia di vincere e riescono dopo una lunga azione con ripetuti scambi a chiudere il 2° set ai vantaggi: 26/24 il parziale.

Il terzo set inizia con le volaltine subito sugli scudi con la chiara intenzione di portare a casa tre preziosissimi punti per la classifica. In pochi scambi si è già sul 14/8, le napoletane tentano una timida reazione e si rifanno sotto ma il gioco corale delle normanne tiene sotto controllo le avversarie e la conclusione del set (chiuso 25/19) è il logico epilogo del match.

Terza vittoria consecutiva per 3-0 che ha messo in mostra i due fondamentali sui quali lo staff tecnico delle volaltine sta lavorando di più: “La ricezione ha retto bene sul servizio molto insidioso delle napoletane – dice il tecnico d’Aniello – ma stasera la differenza in positivo per noi l’ha fatta sicuramente la battuta: ben 16 punti sono venuti da questo fondamentale”. A conferma di quanto rilevato dal coach normanno c’è il tabellino della Decato, capace di ottenere ben 7 punti personali con il servizio.

Incamerati i tre punti, per le volaltine è già tempo di prepararsi ad un nuovo esordio nel campionato Under 18: mercoledì alla Palestra Pascoli (fischio d’inizio alle 20,30) arriva il Volley Casapulla. Per le normanne un’occasione importante per continuare nella striscia vincente di questa stagione appena iniziata.

 

CUS Napoli-Volalto Aversa 0-3 (14/25 – 24/26 – 19/25)

 

Il Tabellino:

Aquino (9), Russo (6), Viscardi (9), Decato (14), Volpe (6), Gargiulo, Sposito (1), Battaglia, Bruno, Carbone, Posillipo, Impagliazzo, Crisafi.

 

Prossimi appuntamenti:

Under 18

Mercoledì 31/10, ore 20,30, Palestra Pascoli – via Ovidio – Aversa

Volalto Aversa – Volley Casapulla

 

Serie C Under

Sabato 3/11, ore 17, Palestra Pascoli – via Ovidio – Aversa

Volalto Aversa – Olimpia Benevento

venerdì
Ott 19,2012

(Antonio Luisè) – Inizia nel migliore dei modi la stagione delle volaltine normanne che si impongono sul difficile campo del Nola Città dei Gigli con il risultato di 3-0 (parziali 26-24/25-19/25-16).
Coach d’Aniello deve rinunciare per questo esordio nel neonato campionato regionale di serie C-Under (categoria nella quale, si ricorderà, si può giocare con atlete nate successivamente all’anno 1992) a tre “pezzi da novanta” come Marcella Volpe (problemi familiari), Ileana Decato (alle prese con il suo recupero dall’infortunio alla caviglia) e Giovanna Russo (aggregatasi in ritardo al gruppo volaltino).
Il sestetto iniziale prevede quindi Aquino ed Impagliazzo come schiacciatrici, capitan Viscardi e Posillipo centrali, Gargiulo in palleggio, Carbone opposta e Sposito libero. La gara d’esordio per entrambe le squadre nel corrente campionato vive all’inizio su un sostanziale equilibrio, rotto dalla volaltine con un primo break che le porta avanti per 10-6. A questo punto le bruniane, rinfrancate dal time out chiamato da coach Pasciari, si fanno più aggressive e capovolgono il trend del match, approfittando di un momento di scarsa lucidità delle normanne che faticano soprattutto in attacco. Giunte sul 20-23 però riescono a piazzare un break di 6-1 che gli fa incamerare in volata il 1° parziale con il punteggio di 26-24.
Dal secondo set in avanti le volaltine fanno valere la maggiore esperienza (sebbene in campo ci siano Aquino e Posillipo del ’98 ed Impagliazzo del ’97, titolari per l’intero match) maturata nel campionato di serie C dello scorso anno e mettono subito la freccia sulle nolane, chiudendo il parziale per 25-19. Poco più che una formalità il terzo parziale con le “babies” bruniane che non ne hanno più e le volaltine brave a chiudere senza altri patemi per 25-16.
Buona nel complesso la prova delle volaltine anche se coach d’Aniello non è soddisfatto della prestazione: “E’ un match di inizio stagione e come tale ha mostrato un rendimento altalenante per entrambe le formazioni. Complimenti al mio Collega e amico Pasciari per l’ottimo lavoro che sta svolgendo con le sue giovanissime”.

Il Tabellino:

Nola Città dei Gigli – Volalto Aversa 0-3 (24/26 – 19/25 – 16/25)
Aquino 10, Impagliazzo 11, Viscardi 6, Carbone 10, Posillipo 7, Gargiulo 3, Sposito (L), Rispoli, Fusaro, Battaglia, Bruno, Crisafi (L2)

Prossimo appuntamento:
sabato 20 ottobre, ore 17, Palestra “Pascoli”, via Ovidio, Aversa (CE)
Volalto Aversa – Volley Pontecagnano

martedì
Ott 16,2012

 

Aversa (Ce) – Sono passate solo poche ore dall’arrivo in “Terra di Lavoro” del primo cittadino di Firenze e un nuovo comitato spontaneo è pronto a vedere la luce.
E’ “Adesso! Aversa per Matteo Renzi”, che va ad affiancarsi ai neo – nati comitati “Svolta Democratica Caserta” e “Maddaloni per Renzi”, che nella giornata di sabato hanno ufficialmente formalizzato la propria costituzione.
Tra i principali promotori del comitato aversano, molti militanti e dirigenti del Partito Democratico; a tal riguardo, significativa l’adesione di Felice Parisi, componente della Commissione di garanzia provinciale; ma anche quelle di Vincenzo Celentano, Angelo Di Lauro e Antonio Lucariello.
Sosteniamo le ragioni di Matteo Renzi – spiegano i promotori – perché fortemente preoccupati per il futuro dei nostri ragazzi; compito di una classe dirigente attenta dovrebbe essere proprio quello di mantenere in vita le aspettative dei giovani.
E’ prevista per i prossimi giorni una nuova riunione organizzativa, che sancirà ufficialmente la nascita del Comitato e nel corso della quale sarà nominato il suo coordinatore.

martedì
Ott 9,2012

 La S.V. è invitata alla

Conferenza Stampa di presentazione della VIII Edizione del Premio Bianca d’Aponte Città di Aversa

giovedì 11 ottobre 2012 ore 11.30

SALA CONVEGNI ▪ Biblioteca e Museo Teatrale del Burcardo (SIAE) ▪ Via del Sudario, 44 – Roma

 

saranno presenti

Gaetano d’Aponte Presidente dell’Ass. Musicale Onlus Bianca d’Aponte

Fausto Mesolella, direttore artistico

Mariella Nava

Il Sindaco di Aversa, Avv. Giuseppe Sagliocco

alcune delle finaliste dell’edizione 2012

Le presentatrici delle serate: Roberta Balzotti e Maria Cristina Zoppa

 

Per aggiornamenti in tempo reale potete visitare il link di Facebook https://www.facebook.com/events/415484441832867/

 

Introduzione a cura del Responsabile del Burcardo Dott.ssa Mariateresa Iovinelli

 

seguirà buffet tipico campano

R.S.V.P. 347/0082416

 

 

 

Top1 Communication :: Comunicazione :: Promozione :: Organizzazione Eventi e R.P. ::
Presidente
Dott.ssa Stefania Schintu
:: cell. +39 347 0082416 ::
:: skype: stefaniaschintu ::
e-mail: segreteria@top1communication.eu
web:  www.top1communication.eu e su Facebook

MOSTRA KOURUS AD AVERSA

lunedì
Set 24,2012

                        KOUROS       arte contemporanea

                                                          

                                     Mostra internazionale d’arte contemporanea

BOVA  RAFFAELE    CARELLI  DECIO    CHIARAVALLE  STEFANIA     D’ALTERIO  MICHELE     DE SANTIS GIAN  POTITO        DE ROSA   ANGELA  M     GUARINO  CARLA    LATINO PASQUALE   LAURIA  PINO    LOPEZ    PICCIRILLO  PASQUALINA    QUADRO MARCO   RICCO GENNARO   RUGGIERO GIOVANNI   SAMMARCO RAFFAELE  TREPICCIONE FRANCESCA    VANACORE VITTORIO   VILLANO NICOLA

 

  • Luogo: Aversa
  • Curatori: Kouros Arte Contemporanea
  • Città: Aversa
  • Provincia: Caserta
  • Data inizio: 29 settembre  2012
  • Data fine: 20 ottobre 2012
  • Costo del biglietto: ingresso gratuito

 

Comunicato Stampa

Evento ideato da Kouros arte contemporanea Aversa.  Dopo anni di attività espositiva e di eventi culturali Kouros presenta la sua prima rassegna negli spazi espositivi Centro , in via Magenta 81, Aversa , a partire dal 29 settembre 2012. Il percorso espositivo esplorerà lʼindividualità in ogni sua forma attraverso le opere di circa quaranta artisti proposti in due mostre. In queste esposizioni si porrà un accento particolare sulla forza dei singoli artisti come individui, unici. Prendendo lʼIo come fonte generatrice dellʼoperare artistico è stato possibile accostare opere tecnicamente molto diverse, secondo un principio che non le pone in contrasto tra loro: esse riescono a superare le proprie specificità e stabiliscono profonde connessioni reciproche. Il fruitore quindi si immergerà in una situazione complessa, stratificata e multisensoriale che lo porterà a fare esperienza dei singoli lavori esposti. Kouros si fa forza della molteplicità degli artisti e dà loro lo spazio necessario per potersi esprimere in totale libertà, slegati da logiche puramente utilitaristiche e con lʼunica preoccupazione di essere semplicemente se stessi.  E’ un’esposizione annuale di opere tratte da una selezione di artisti internazionali.
La rassegna presenta circa quaranta opere realizzate negli ultimi tre anni da altrettanti artisti attivi nel mondo. L’esposizione ambisce a considerare l’opera di questi autori come parte di un fenomeno globale dell’arte contemporanea, chiedendo al pubblico di riflettere sulle modalità e sui motivi, secondo cui il tempo ha portato alla realizzazione di questi lavori.
Lo scopo del progetto è quello di sostenere e promuovere i nuovi movimenti e le nuove tendenze nella cultura contemporanea.

AVERSA: FESTA DEI POPOLI

  • Filed under: Aversa
sabato
Set 8,2012

venerdì
Ago 10,2012

Nada – Mesolella

Premio Bianca d’Aponte
Città di Aversa 2012
11 finaliste provenienti da ogni parte d’Italia e dall’estero

Svelati i nomi delle finaliste dell’ottava edizione del “Premio Bianca d’Aponte – Città di Aversa”, l’unico concorso nazionale rivolto a sole cantautrici che si svolgerà ad Aversa (Caserta) i prossimi 26 e 27 ottobre 2012, sul palcoscenico del Teatro Cimarosa: Patrizia Cirulli (Basiglio-MI) con “Esilio volontario”, Valeria Crescenzi (Terni) con “Il contrario”, Anna Cuomo (Napoli/Londra) con “Duello”, Patrizia Di Donna (Torre del Greco-NA) con “Alfredo”, Charlotte Ferradini (Usmate-Velate-MB) con “Martarossa”, Roberta Gulisano (Enna) con “100 grammi”, Franca Masu (Alghero-SS) con “Vida”, Alessandra Parisi (S.Nicola la Strada-CE/Roma ) con “Il Valzer di Roma”, Giulia Pellegrini (Torrevecchia T.-CH) con “Ora ci credi”, Cassandra Raffaele (Vittoria-RG) con “L’occasione”, Paola Rossato (Gorizia) con “Ballata piccola”.
Undici e non dieci come di consueto, il Direttore Artistico Fausto Mesolella commenta così la scelta delle finaliste: “Sarà un’ottava edizione di altissimo livello. I brani sono tutti di ottima fattura e le artiste selezionate di gran talento, come per le passate edizioni. Il gran numero di partecipanti ha reso difficile la scelta e tante avrebbero meritato di essere tra le concorrenti di quest’anno. Io stesso, preso atto dell’esito scaturito dalle indicazioni del Comitato di Garanzia, – conclude il direttore artistico Fausto Mesolella – ho dovuto suggerire agli organizzatori una finale ad 11”.
Tanti i nomi illustri del mondo musicale italiano, giornalisti e operatori del settore musicale che compongono il Comitato di Garanzia Garanzia (e la giuria della serata finale), tra questi Nada, Madrina 2012 che è andata ad aggiungersi al prestigioso parterre che vede Rossana Casale, Cristina Donà, Elena Ledda, Petra Magoni, Nada, Mariella Nava, Brunella Selo, Fausta Vetere; tra i Parolieri/Cantautori si ricordano Giuseppe Anastasi, Mauro Ermanno Giovanardi, Kaballà, Gianluigi Loriga, Alfredo Rapetti Mogol, Francesco Tricarico; tra i Compositori/Arrangiatori, Lino Cannavacciuolo, Massimo Germini, Lilli Greco, Bruno Marro, Gianfranco Reverberi, Corrado Sfogli, Ferruccio Spinetti, Andrea Zuppini; tra i giornalisti e conduttori Radio TV si ricordano Roberta Balzotti (RAI), Alessandra Carnevali (Blogosfere), Enrico de Angelis (Club Tenco), Mauro De Cillis (RAI/Isoradio), Enrico Deregibus, Federica Gentile (Radio 2/Rai Music), Stefano Mannucci (Il Tempo), Nino Marchesano (La Repubblica Napoli), Martina Neri (Musicalnews), Francesco Paracchini (L’isola che non c’era), Duccio Pasqua (Radio 1 Rai), Fausto Pellegrini (Rainews 24), Paolo Talanca, Silvia Tessitore (Ed. Zona), Maria Cristina Zoppa (RAI/WR8). Ed infine, tra gli operatori del settore musicale si menzionano: Michele Bellucci (The Place – Roma), Antonella Bubba (Cose di Musica), Enrica Corsi (Premio “Bindi”), Anna Bischi Graziani (Premio “Il Pigro”), Marco Ragusa (Warner), Ivan Rufo (Festival “Botteghe d’Autore”), Roberto Trinci (EMI), Dario Zigiotto (Operatore culturale).
Se, però, gli esperti si sono dovuti esprimere su venti brani, ben più duro è stato il compito della commissione che, sotto la supervisione del direttore artistico, Fausto Mesolella, ha dovuto definire le 20 opere semifinaliste, con l’ascolto, iniziato il 15 aprile scorso e terminato dopo due mesi, dei 326 brani inviati dalle  163 iscritte (a titolo gratuito) provenienti da ogni regione d’Italia oltre che da Svizzera, Spagna, Canada, Francia e Inghilterra. Le fasi di ascolto della Commissione di ascolto, così come del Comitato di Garanzia, come ormai noto, avviene nel più totale anonimato, solo nella fase finale il brano viene associato alla cantautrice.
Durante la finale che si svolgerà il 26 e 27 ottobre 2012, le dieci cantautrici finaliste dell’8° edizione del Premio Bianca d’Aponte – Città di Aversa, unico concorso nazionale dedicato alla “canzone d’autrice” si esibiranno in presenza di una giuria composta da big della musica italiani, cantanti, autori e compositori di notevole spessore artistico nonché da operatori del settore, giornalisti e critici musicali.
Numerose le borse di studio messe in palio dall’organizzazione che ospita, inoltre, gratuitamente le finaliste: Premio Bianca d’Aponte (€ 1.500,00); Premio della Critica (€ 1.000,00); Premio alla Migliore Interpretazione, al  Miglior Testo ed alla Migliore Composizione Musicale (€ 500,00 cadauno). Previsto, inoltre, un riconoscimento speciale per Compositrici di colonne sonore.
Tutti i brani delle 11 finaliste, saranno infine inseriti in un cd compilation della 8a Edizione del Premio Bianca d’Aponte destinato in beneficenza.
Il Premio Bianca d’Aponte – Città di Aversa gode del patrocinio del Comune di Aversa, partner privilegiato del Premio, del patrocinio della Presidenza della Giunta della Regione Campania, cui si è aggiunto quello della Presidenza del Consiglio della Regione e della SIAE. A dar lustro al Premio c’è, inoltre, la riconferma dell’Adesione del Presidente della Repubblica che ha già fatto pervenire la sua medaglia di rappresentanza.
Sito internet: www.biancadaponte.it  o www.sonounisola.it

venerdì
Ago 3,2012

 Mario De Florio

 

AVERSA – Si è tenuta ad Aversa un nuovo incontro con dirigenti sindacali e consulenti per esaminare le nuove norme relativa alla Riforma del lavoro e quelle del decreto riguardanti gli esodati. L’incontro, organizzato dalla sede aversana della Cisas, ha visto la partecipazione del Segretario Regionale della Cisas, Mario De Florio, e del vice responsabile del Settore Lavoro della Cisas, Claudio Caruso, anche in rappresentanza del responsabile del dr. Biagio Savinelli. Altra riunione è prevista per il mese di Settembre, con la partecipazione dei delegati Cisas del Basso Volturno, Capua, S. Maria C.V., Caiazzo, Piedimonte Matese, Sessa Aurunca, Mondragone, Aversa, Maddaloni e S. Felice a Cancello.

martedì
Giu 5,2012

AL TRIBUNALE DI AVERSA


Prima Conferenza Itinerante delle Associazioni Forensi della provincia di Caserta
L’avv. Romano: “Occorre una Consulta permanente delle Associazioni Forensi
per incidere sulle iniziative della classe politica nel delicato momento della preparazione delle leggi.”

AVERSA – Presso la Sezione del Tribunale di Aversa, si è celebrata la prima seduta della “Conferenza delle Associazioni Forensi della Provincia di Caserta”, promossa dell’Associazione Giovani Avvocati (A.I.G.A.), presieduta dall’avv. Alfonso Quarto, e dall’Organismo Unitario dell’Avvocatura (O.U.A.) nell’occasione rappresentato dall’avv.Carlo Maria Palmiero.

La conferenza – ha chiarito , nella sua presentazione Quarto – avrà un taglio  “itinerante”, che prevede nei prossimi giorni , altre sedute presso le sezioni distaccate di Caserta, Piedimonte Matese e Carinola .

Numerosi gli interventi da parte delle associazioni forensi intervenute, la cui attività deve costituire una sinergia con gli Organi Istituzionali, con il superamento di posizioni campanilistiche  che in passato hanno determinato una sorta di immobilismo della classe forense.  Tra le tematiche affrontate quella della prevista soppressione ed accorpamento delle Sezioni distaccate del Tribunale di S. Maria Capua Vetere e di alcuni  Uffici del Giudice di Pace  nonché le discrasie degli Uffici giudiziari e la cronica carenza di personale, oltre che di idonee strutture.

E ancora si è parlato di carenza delle strutture giudiziarie,  così l’avv. Mauro Iavarone,  specie per quanto riguarda la possibilità di accesso alle stesse da parte di disabili ed ha  stigmatizzato la carenza di organico cui si continua a far fronte  fidando nella magistratura onoraria che affronta  una, pur necessaria, opera di “supplenza”; evidenziata anche, con gli avv.ti Iorio e  Amandola, la necessità di una riforma dell’accesso alla professione non penalizzante per chi ha scelto di percorrere questo difficile cammino, cos’ anche l’intervento  dell’avv. Patrizia Cianni, in rappresentanza della Camera Civile e dell’Avv.; dall’avv. Enrico Romano rilanciata poi l’idea presidente U.d.A.I. di una Consulta permanente delle Associazioni Forensi , quale  presupposto  per incidere sulle iniziative della classe politica nel delicato momento della preparazione delle leggi per evitare di dover ricorrere , come è accaduto in occasione della recente riforma sulla media-conciliazione, a  contestazioni e prese di posizione  successive, certamente valide, come ha ribadito l’avv. Raffaele Griffo, segretario della Camera Penale, ma non sempre  condivise dell’opinione pubblica che ha difficoltà a comprendere le ragioni dell’astensione dal lavoro di una categoria professionale.

AVERSA “LO SPORT E’ VITA”

lunedì
Giu 4,2012

 

AVERSA – Domenica 10 giugno 2012 all’I.S.Caterina di Aversa avrà luogo una manifestazione sportiva dal titolo “Lo sport è vita”.

L’evento organizzato dal prof. Frappoli Raffaele, insegnante di scienze motorie, e dalla dirigente scolastica Suor Adele Tondi, prevede il seguente programma:
–    apertura cerimonia con uno spettacolo di danza con le coreografie delle ragazze della Danza del Santa Caterina (AIR sport) a cura dell’insegnante Frappoli Giovanna;
–    incontro di calcio amichevole tra l’I.S. Caterina vs Carinaro Calcio;
–    premiazione bambini e rinfresco finale.

A proposito di questo evento, il prof.Frappoli dice: Ormai è molto diffusa l’idea che lo sport debba essere considerato un mezzo di trasmissione di valori universali e una scuola di vita che insegna a lottare per ottenere una giusta ricompensa e che aiuta alla socializzazione ed al rispetto tra compagni ed avversari.

Per questo motivo l’educazione motoria e fisica ha una parte fondamentale nell’educazione dei ragazzi già all’interno della scuola.

E’ necessario insegnare ai ragazzi che lo sport è vita e l’atleta è un vero sportivo quando: pratica lo sport per passione;
lo pratica disinteressatamente; segue i consigli di coloro che hanno esperienza; accetta senza obiezioni le decisioni della giuria e dell’arbitro; vince senza presunzione e perde senza amarezza; preferisce perdere piuttosto che vincere con mezzi sleali; anche fuori dallo stadio ed in qualunque azione della  vita si comporta con spirito sportivo e con lealtà.

Categories