Cancello ed Arnone News

Di Matilde Maisto

Archive for the ‘Calvi Risorta’ Category

venerdì
Set 12,2014

1

CALVI RISORTA – Importante riunione operativa, convocata presso la Prefettura di Napoli, alla presenza del Prefetto della Terra dei Fuochi Dott. Donato Carfagna, per mettere a fuoco le azioni in essere e gli ulteriori passi da compiere per provvedere ad una sollecita rimozione degli pneumatici e degli altri rifiuti dal Ponte delle Monache, notevole monumento del Parco Archeologico di Cales.

Ha raggiunto quindi un nuovo risultato l’impegno intrapreso da Legambiente Campania perchè si raggiunesse l’istituzione di un tavolo operativo, al quale hanno partecipato Giacomo Iodice e Enzo Izzo, come rappresentanti locali del Comune di Calvi Risorta, Alfredo Maciariello, attivista della Rete di associazioni ArcheoCales, il Capitano dei Carabinieri della Tenenza di Capua Dott. Giovanni di Risi, il Comandante della locale stazione di Calvi Risorta, Massimo Petrosino, il Comandante del Nucleo Operativo dei Vigili del Fuoco di Caserta Salvatore Longobardo oltre ai responsabili dell’ ARPAC e dell’ASL ed il Direttore Generale di ECOPNEUS, dott. Giovanni Corbetta.

Nella riunione il Prefetto Carfagna ha relazionato sulle iniziative portate avanti dal suo Ufficio per rendere possibile il ritiro degli pneumatici in loco da parte di Ecopneus, previo recupero dal fondo del Rio di Pezzasecca da parte di una speciale squadra del nucleo Operativo dei Vigili del Fuoco di Caserta; obiettivo da conseguire in concerto con i convenuti, ogn’uno per le proprie competenze e con l’autorizzazione della Soprintendenza Archeologica.

L’arch. Maciariello, rappresentante dei volontari della Rete ArcheoCales, ha messo in evidenza il grande interesse storico e ambientale del Parco Archeologico di Cales, le valenze monumentali del Ponte delle Monache e la estrema vulnerabilità del sito in questione. Ha anche evidenziato sia la sistematicità del ripetersi degli scarichi abusivi, che le iniziative assunte nell’ultimo triennio, ed ancora in atto, volte alla valorizzazione dell’area.

Il Comune di Calvi Risorta ha assicurato la sua disponibilità a provvedere al ritiro e smaltimento di tutti gli altri materiali di rifiuto scaricati in loco ed a cooperare con gli altri enti presenti per il conferimento degli pneumatici ad Ecopneus. I Carabinieri, l’Arpac e l’Asl si sono impegnati a partecipare all’opera di recupero per gli adempimenti di competenza e ad intensificare i controlli per scongiurare il ripetersi di tali sversamenti abusivi. Il Direttore Generale di ECOPNEUS ha assicurato la disponibilità a provvedere al ritiro degli pneumatici e la esistenza della copertura finanziaria dell’operazione, salvo la necessità di provvedere ad una modifica della convenzione oggi in vigore tra Ecopneus e Ministero dell’Ambiente che allo stato impedisce ad Ecopneus di impegnarsi anche nella fase di ritiro in sito. Per ottenere tale modifica della convenzione il Prefetto Carfagna ha assicurato di essersi già attivato presso il Ministero dell’Ambiente e di attendere a giorni un nuovo provvedimento del Ministro sottoscritto da tutti gli altri enti interessati.

Con orgoglio possiamo dire che per avviare a soluzione le diverse problematica della discarica abusiva di pneumatici di Ponte delle Monache è stata posta in essere una fattiva cooperazione tra il Prefetto della Terra dei Fuochi Dott. Donato Carfagna, Legambiente, i volontari della Rete ArcheoCales, il Comune di Calvi Risorta e tutti gli altri enti statali e regionali. Ogn’uno di tali soggetti sta operando in modo da superare anche ostacoli di tipo normativo e organizzativo con la massima efficacia, per raggiungere lo scopo di ridare alla cultura un insigne monumento da studiare tutelare e valorizzare.

Le volontarie e i volontari dell’ArcheoCales

giovedì
Set 4,2014
1
CALVI RISORTA – La rete Archeocales a conclusione del progetto Cales da (ri)scoprire, che ha visto in questi mesi numerosi volontari prodigarsi per ridare lustro all’antica città romana di Cales, organizza, sabato 6 settembre alle ore 18.00 presso il centro interparrocchiale “Don Milani” in Calvi Risorta, un convegno conclusivo in cui verranno illustrati bilanci e prospettive di quasi un anno di lavoro e di impegno sociale.

Interverranno:

Comune di Calvi Risorta
Ente Provinciale per il Turismo
Soprintendenza Archeologica
Centro di Servizio per il Volontariato della provincia di Caserta
Volontari del progetto Cales da (ri)scoprire.

Moderatore dell’evento:

Davide De Stavola, giornalista di Caleno24ore.it

domenica
Ago 31,2014

1

Qualcosa di eccezionale è accaduto venerdì 29 Agosto, in occasione della prima visita guidata teatralizzata, organizzata da tutti noi volontari della rete “ArcheoCales”, che da quasi un anno siamo al lavoro per ridare lustro al sito archeologico dell’antica città romana di Cales.

Sul finire del 2013 abbiamo avviato questo progetto perché credevamo che Cales potesse essere una risorsa per il territorio, qualcosa che potesse creare opportunità di crescita culturale e anche opportunità di lavoro per i tanti giovani che sono costretti a lasciare le proprie terre in cerca di occupazione altrove.

2

La massiccia partecipazione di venerdì 29 Agosto è la prova che ci abbiamo visto giusto; certamente è stata una partecipazione di pubblico che ha messo in seria difficoltà l’organizzazione che avevamo messa a punto (nelle più rosee aspettative puntavamo a 300 ingressi, e non ai quasi mille arrivati), ma è palese oramai l’interesse che c’è sul sito archeologico di Cales.

3

A conclusione di certo dobbiamo scusarci per qualche disagio creato, principalmente a chi era in coda al corteo. Tutto sarà di insegnamento per i futuri appuntamenti. Nonostante ciò abbiamo percepito l’entusiasmo dei tanti visitatori che hanno aspettato anche un ora di fila pur di vedere lo spettacolo in programma.

4

Dei ringraziamenti, inoltre, sono doverosi.  A tutti i volontari impegnati nella riuscita dell’evento: la protezione civile di Calvi Risorta, il gruppo scout di Sparanise, il gruppo dei Forestali,  la Croce Rossa. Un grazie sentito va anche a quegli enti che hanno patrocinato l’evento e consentito la sua realizzazione: l’Ente Provinciale del Turismo di Caserta, presieduto dalla dott.ssa Lucia Ranucci, il Comune di Calvi Risorta e la Soprintendenza di Caserta, Avellino, Benevento e Salerno.

5

 

 Le volontarie e i volontari della rete di associazioni ArcheoCales

lunedì
Gen 7,2013

le voci di dentro (piccolo)

PIERLUIGI TORTORA-FOTO

Pierluigi Tortora

 

Le voci di dentro” è un percorso sull’attore e nel gioco del teatro, alla scoperta dell’arte della comunicazione, a cura di Pierluigi Tortora.

INFORMAZIONI SUL LABORATORIO:

INIZIO CORSI: Febbraio 2013
LUOGO: Piccola Libreria 80mq (Via G. Garibaldi – Calvi Risorta)
DURATA: 30 ore suddivise in appuntamenti settimanali il Sabato alle 15.30
QUOTA MENSILE: 25 €

A termine sarà messo in scena uno spettacolo prodotto durante il laboratorio.


Sede dei laboratorio: Via G. Garibaldi – Calvi Risorta (CE)

Per iscrizioni o informazioni potete contattarci al 3803705713 (Antonello), 3388374156 (Mariarosaria), 3896856129 (Francesco) oppure recandosi in Libreria negli orari di apertura.

 

Pierluigi Tortora: Attore casertano, caratterizza il suo lavoro basandolo sul necessario incontro tra l’avanguardia e la tradizione teatrale ritenendo che non si possa prescindere dalla tradizione, che comunque va aggiornata, mettendola al passo con i tempi.
Le produzioni più recenti a cui ha preso parte sono: “Il Misantropo” – Teatri Uniti – con Toni Servillo e Iaia Forte; “ Le False Confidenze” – Teatri Uniti – con Toni Servillo e Anna Bonaiuto; “ Pinocchio “ – Teatri Uniti – con Roberto De Francesco e Toni Servillo.
Il canto e la musica accompagnano quasi sempre la messinscena dei lavori. Pierluigi Tortora ha utilizzato come forma di studio applicata anni di palcoscenico. Ha partecipato al film di Paolo Sorrentino “L’uomo in più” con Andrea Renzi. Ha inoltre partecipato al film “Lascia perdere Jonny” di Fabrizio Bentivoglio. Ha una bottega teatrale nel quartiere Acquaviva di Caserta dove svolge laboratori, incontri e performance teatrali.

www.piccolalibreria80mq.it

mercoledì
Gen 2,2013

 

CALVI RISORTA – La Piccola Libreria 80mq ospita venerdì 4 Gennaio, dalle ore 20:30, una serata d’arte con lo scrittore e musicista Mario Pota. Si inizierà con una chiacchierata sul suo ultimo libro “Trombate”, a termine della quale continueremo con una selection Ska dello stesso autore.

Trombate è un susseguirsi di racconti viscerali intervallati da illustrazioni di artisti locali e non. Sono storie tagliate, buttate, censurate, scartate, avversate. Storie di donne e di vite saltuarie ancor più che banalmente precarie. Trombate è anche una esortazione alla vita, alla vendetta, all’azione, all’amore e al sesso. Nella piena consapevolezza di quanto la femmina Morte sia sempre in agguato. Il libro è a suo modo un moderno e adrenalinico inno alla gioia.

Mario Pota, nato a Caserta nel 1970, è musicista e scrittore, curioso e sognatore, nella vita di tutti i giorni è operatore sociale nelle strade di Napoli. Negli anni Ottanta fonda e dà voce alla hardcore band Bandiera dell’Odio, fino a scegliere anche percorsi alternativi come la Ska band Rudy & Crudy. Al suo secondo lavoro letterario, esordisce con la pubblicazione di cronake, strane vicende di una vita nor-male.

www.piccolalibreria80mq.it

mercoledì
Dic 26,2012

Pierluigi Tortora

 

“Le voci di dentro” è un percorso sull’attore e nel gioco del teatro, alla scoperta dell’arte della comunicazione, a cura di PierluigiTortora.

INFORMAZIONI SUL LABORATORIO:

INIZIO CORSI: Febbraio 2013
LUOGO: Piccola Libreria 80mq (Via G. Garibaldi – Calvi Risorta)
DURATA: 30 ore suddivise in appuntamenti settimanali il Sabato alle 15.30
QUOTA MENSILE: 25 €

A termine sarà messo in scena uno spettacolo prodotto durante il laboratorio.

Per iscrizioni o informazioni potete contattarci al 3388374156 (Mariarosaria), 3896856129 (Francesco) oppure recandosi in Libreria negli orari di apertura.

 

Pierluigi Tortora: Attore casertano, caratterizza il suo lavoro basandolo sul necessario incontro tra l’avanguardia e la tradizione teatrale ritenendo che non si possa prescindere dalla tradizione, che comunque va aggiornata, mettendola al passo con i tempi.
Le produzioni più recenti a cui ha preso parte sono: “Il Misantropo” – Teatri Uniti – con Toni Servillo e Iaia Forte; “ Le False Confidenze” – Teatri Uniti – con Toni Servillo e Anna Bonaiuto; “ Pinocchio “ – Teatri Uniti – con Roberto De Francesco e Toni Servillo.
Il canto e la musica accompagnano quasi sempre la messinscena dei lavori. Pierluigi Tortora ha utilizzato come forma di studio applicata anni di palcoscenico. Ha partecipato al film di Paolo Sorrentino “L’uomo in più” con Andrea Renzi. Ha inoltre partecipato al film “Lascia perdere Jonny” di Fabrizio Bentivoglio. Ha una bottega teatrale nel quartiere Acquaviva di Caserta dove svolge laboratori, incontri e performance teatrali.

www.piccolalibreria80mq.it

mercoledì
Dic 12,2012

IL DISOCCUPATO CALENO

RIVOL-UNIONE

USE YOUR BRAIN

 

CALVI RISORTA – Nelle ultime settimane, a chi sarà capitato di camminare tra le strade di Calvi Risorta, avrà sicuramente notato particolari istallazioni, messe lì senza preavviso e senza alcune firma.
Quelle istallazioni avevano una grossa particolarità. Erano fatte con rifiuti. Scatole, mobili, travi, tetrapack, vecchi attrezzi e tanto altro sono bastati per poter lanciare l’ARTE DEL RIUSO a Calvi Risorta.

Quelle istallazioni sono state messe lì da noi, attivisti della Piccola Libreria 80mq, per lanciare la terza edizione del Mercatino di Natale Equo e Solidale, che si svolgerà il 15 dicembre tra le stradine del quartiere di Visciano a Calvi Risorta (o presso l’IAC Cales in caso di pioggia).

Abbiamo scelto questo modo alternativo di pubblicizzare la manifestazione perchè, con molta gioia, abbiamo scoperto che a Calvi Risorta ci sono molti artisti che si dilettano nel riuso dei materiali per fini artistici e noi ne abbiamo approfittato, principalmente grazie all’aiuto di Luca Carusone, studente d’arte caleno, che con molta fantasia ha ideato e creato le 3 istallazioni che abbiamo proposto in questi giorni.

Queste stesse istallazioni saranno visibili anche lungo il percorso del Mercatino, perché crediamo che il riuso sia uno dei cardini dell’impegno solidale in quanto riutilizzando è possibile avere una minor produzione di rifiuti che quindi impatterà positivamente sull’ambiente, e sulla salute di tutti.

 

www.piccolalibreria80mq.it

venerdì
Dic 7,2012

 

CALVI RISORTA La Piccola Libreria 80mq ha un doppio invito per il 15 dicembre.La mattina ci incontreremo tutti a Capua per il corteo lanciato dal movimento No Gas per ricordare che Terra di Lavoro ha un’idea diversa per la gestione dei rifiuti. Terra di Lavoro dice No all’incenerimento e Si a Rifiuti Zero.

Il pomeriggio, alle 15.00, a Calvi Risorta avrà inizio la terza edizione del Mercatino di Natale Equo Solidale. Uno spazio tradizionale e popolare, ma non un comune mercatino di Natale; qui infatti associazioni, ong, cooperative etiche, artigiani e realtà territoriali si incontrano per promuovere un’economia etica, che contrappone all’idea di consumo la solidarietà equa senza distinzione di razza e cultura.

Uno spazio fatto anche di musica popolare ma anche folkloristica, teatro delle marionette ma in una visione sociale, letteratura emergente e di qualità, cibi tradizionale delle nostre terre e arte del riuso. Tante le realtà che saranno presenti: Emergency, Be Yourseld, Legambiente, La Città del Sole, La Cooperativa sociale Monticello, l’associazione Melagrana, l’associazione Resistenza anticamorra, Amnesty International e tanti altri.

Uno spazio sarà dato anche a quegli artigiani che riutilizzando materiali di scarto producono beni fruibili a tutti; una cultura del riuso che fa da base per dare una risposta netta al consumismo smisurato tipico di questi tempi che produce uno dei problemi annosi di queste terre, i rifiuti.

Facciamo del 15 dicembre un giorno di lotta e solidarietà.

lunedì
Dic 3,2012

 

CALVI RISORTA – Saranno i portoni settecenteschi e ottocenteschi del quartiere di Visciano a Calvi Risorta a fare da scenario per la III edizione del Mercatino di Natale Equo e Solidale organizzato dalla Piccola Libreria 80mq per sabato 15 dicembre 2012. Uno scenario da sogno, tra storia, cultura popolare e comunità per un mercatino in cui si incontrano associazioni, ONG, cooperative etiche, artigiani e realtà territoriali, per promuovere un’economia etica, che contrappone all’idea di consumo la solidarietàequa senza distinzioni.

Uno spazio fatto di musica, teatro, culturale, artigianato, cibi tradizionali delle nostre terre, arte del riuso ma soprattutto banchetti e espositori che vendono proprie produzioni per finanziare progetti solidali e proporre un modello di economia in cui non c’è profitto ma guadagno socializzato.

In serata, dalle 20.30 balli e musica con la compagnia “Tamborea – Progetti Popolari“; Un viaggio tra le sonorità delle tradizioni popolari fatto di arrangiamenti nati all’incrocio tra la magia ed il coinvolgimento di pizziche e tammurriate.

L’invito è però anche per la mattina, a Capua, dove il movimento No Gas ha indetto un corteo che si snoderà tra le strade della cittadina per dire un secco no al progetto criminale di costruzione di un Gassificatore in un territorio già martoriato da ecomostri e smeltimento selvaggio dei rifiuti.

Il 15 dicembre sarà una giornata di lotta e solidarietà.

Per maggiori info: www.piccolalibreria80mq.it

giovedì
Nov 22,2012

Edizione 2011

 

La mattina ci incontreremo tutti a Capua per il corteo lanciato dal movimento No Gas che si snoderà tra le vie della cittadina per ricordare al sindaco Antropoli che i cittadini di Terra di Lavoro sono stufi dell’arroganza di chi impone la devastazione ambientale senza tener conto delle alternative al fabbisogno energetico e all’annoso problema rifiuti.

Il pomeriggio invece, dalle 15.00, a Calvi Risorta ci sarà la terza edizione del Mercatino Equo Solidale. Non un comune mercatino di Natale, ma uno spazio dove associazioni, ONG, cooperative etiche, artigiani e realtà territoriali si incontrano per promuovere un’economia etica, che contrappone all’idea di consumo la solidarietà equa senza distinzione di razza e cultura.

Uno spazio fatto anche di musica, teatro, culturale, cibi tradizionale delle nostre terre e arte del riuso. Per dare un’idea della rilevanza sociale sulla quale è fondato lo spirito di questo mercatino, citiamo solo alcune delle interessanti realtà che saranno presenti e che quest’anno, per la prima volta, hanno scelto di contribuire, insieme a tutti noi, a quest’importante attività solidale: artigiani locali che riutilizzando materiali di scarto producono beni fruibili a tutti e l’associazione (R)Esistenza di Scampia che sarà presente per vendere e promuovere l’iniziativa “facciamo un pacco alla camorra” che contiene i prodotti coltivati sui beni espropriati alla camorra.

 

 

www.piccolalibreria80mq.it

Categories