Cancello ed Arnone News

Di Matilde Maisto

Archive for the ‘Napoli e Provincia’ Category

venerdì
Ago 29,2014

3

Sul lungomare partenopeo 50 pizzerie storiche prepareranno oltre 100mila pizze.

Uno spettacolo di 50 ore in 6 giorni e il Campionato Mondiale del Pizzaiuolo

 

 

            Napoli, 28 agosto 2014 – Presentato oggi a Napoli il più grande happening d’Italia, una festa di 50 ore, in sei giorni, dalle 18 alle 24 da trascorrere sul lungomare più bello della nostra Penisola: Napoli Pizza Village del 2 al 7 settembre.

Il Caputo Napoli Pizza Village, è diventato, infatti, una manifestazione di interesse internazionale tanto da essersi trasformata in un vero e proprio attrattore turistico e quest’anno si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana.

L’Associazione Pizzaiuoli Napoletani ha stimato una partecipazione di mezzo milione di persone di cui 120mila dall’Italia e 4.500 dall’estero. La pizzeria all’aperto più grande del mondo misura oltre 30mila mq di allestimento e ben 4.700 posti a sedere complessivi (per 4/5 turni giornalieri). Già pronti a riscaldarsi i 50 forni in rappresentanza delle pizzerie più famose di Napoli e provincia, con uno squadrone di oltre 170 pizzaiuoli e 480 collaboratori per preparare e servire oltre 100.000 pizze.

 Saranno invece più di 500 i pizzaiuoli provenienti da 40 paesi di tutti i continenti che parteciperanno il 2 e il 3 settembre al Campionato Mondiale del Pizzaiolo che si svolgerà alla Rotonda Diaz in un vero e proprio stadio della pizza.

Non solo pizza, ma anche spettacoli, concerti e show sul palco che permette una visione a 70mila persone calcato ogni giorno dai conduttori diRadio Kiss Kiss Network che coinvolgeranno il pubblico e presenteranno gli spettacoli e i dj set. Giochi di luce, con laser e fasci luminosi, esalteranno il lungomare e proietteranno nel cielo notturno i “bagliori” della manifestazione.

           Un ticket, acquistabile nelle 24 casse del villaggio, consentirà di poter degustare: una pizza, una bibita, un dolce o un gelato, un caffè La pizzeria può essre scelta successivamente e quest’annole sono state affiancate alle pizzerie  per ridurre i tempi di attesa.

Una nuova area Family Village dedicata a grandi e piccini è stata allestita dal lato Piazza della Repubblica. I bimbi saranno intrattenuti da giochi percorsi didattici e lezioni di pizza e gli adulti  potranno imparare a fare la vera pizza napoletana, ma cotta nel forno di casa grazie alla maestria di 12 pizzaiuoli di fama internazionale, prenotandosi sul sito www.lezionidipizza.com

 Altra novità dell’edizione di quest’anno Radio Pizza Village che diffonderà musica in tutta l’area.

Spazio anche alla cultura con il convegno inaugurale dal titolo “L’arte della pizza patrimonio Unesco” un’occasione unica in vista dell’Expò 2015 per un confronto di tutti i protagonisti del settore.

Siamo particolarmente soddisfatti del percorso della manifestazione fatto negli ultimi quattro anni  – dichiara il presidente dell’Associazione Pizzaiuoli Napoletani, Sergio Miccù – Siamo partiti con un evento che doveva sostenere un prodotto e ci troviamo a promuovere un’intera città e il suo territorio. Siamo orgogliosi, come associazione e quindi come privati, di contribuire, senza costi e peso sulle istituzioni locali, a rilanciare l’immagine di Napoli”.KÜHNE & KÜHNE

       U  F F I C I   S T A M P A    P .  R         

80122 NAPOLI – Via F. Giordani n.30 – Tel+39 081 7614223

00195 ROMA – Viale Mazzini n.142 – Tel+39 335 5355500

e-mail:  kuhnepress@tin.it

facebook: kuhne & kuhne uffici stampa

skype: kuhneufficistampa

giovedì
Ago 28,2014

1

 

 

VENERDI’ 29 AGOSTO AL PALAZZO REALE DI NAPOLI FINO ALLE 22.00

Riscopriamo il Palazzo di sera

 

 In occasione dell’apertura del Venerdì fino alle 22.00 del Palazzo Reale di Napoli

Incontro in SALA DAI

alle 20 e 30 del 29 agosto

    per una presentazione del Museo

 

 

Sala Dai (Sala didattica di accessibilità universale)

mercoledì
Ago 6,2014

2

Un viaggio nel mondo infero dei sentimenti, che ripercorre la storia immortale della fondazione della nostra civiltà, raccontata dal punto di vista femminile

Sarà Villa Imperiale Pausilypon di Napoli a ospitare, venerdì 8 agosto 2014 alle ore 21.30, lo spettacolo Eneide – Ciascuno patisce la propria ombra da Virgilio, Ovidio e Marlowe, con Viviana Altieri, Nadia Kibout, Giulia Innocenti, nella drammaturgia e la regia di Matteo Tarasco. Le scene e le luci sono a cura di Matteo Tarasco, i costumi di Chiara Aversano.

L’originale allestimento, presentato da Arte e Spettacolo Domovoj in collaborazione con Teatro Argot Studio e Dominio Pubblico, chiude il ciclo di appuntamenti programmati nel suggestivo sito archeologico partenopeo dalla rassegna Teatri di Pietra in Campania 2014, rete culturale per la valorizzazione dei teatri antichi e dei siti monumentali attraverso lo spettacolo dal vivo, ideata da CapuAntica Festival con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici di Napoli, di PalaPartenope e Fontana Medina, sotto l’egida del Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Campania.

In scena una densa nuvola di fumo traghetta il pubblico nell’opaco viaggio per l’Averno di Eneide – Ciascuno patisce la propria ombra. Nell’oscurità della nebbia spettrale appaiono tre figure sinuose, dalle linee morbide, i tratti femminili, vestite di lacrime di sangue essiccate in una ragnatela cremisi, che afferma la loro condanna al mondo dell’aldilà. Sono le tre anime guida dello spettacolo, “Caronte” involontarie fra le onde crudeli di una storia, la nostra, marchiata e macchiata dal sangue di troppe guerre, una storia che pianta le sue radici proprio nel mito fondatore dell’Occidente, Enea, o meglio la sua ombra.

Il regista Matteo Tarasco, attraverso un dramma dalle ambientazioni seducenti, i toni solenni, con scenografie e costumi semplici, prova a rievocare le sensazioni e le emozioni di un’epopea fantasmagorica. Riscopre i meandri più segreti che questa storia immortale offre, evidenziandone la figura del grande Enea, di cui, in questa nostra epoca priva di eroi, è rimasta solo l’ombra.

Lo spettacolo racconta il mito di Enea, dalla caduta di Troia sino allo sbarco sulle coste italiche, attraverso la testimonianza delle donne che lo hanno incontrato, amato e rinnegato: la moglie Creusa, l’amante Didone, la Sibilla Cumana e la madre Venere.

«Eneide – Ciascuno patisce la propria ombra – sottolinea il regista – tenta di rappresentare la celebrazione, attraverso lo strumento del teatro e della musica, delle più antiche origini storiche e religiose della nostra tradizione.

Soltanto conoscendo le radici della nostra cultura di cittadini italiani ed europei, potremo rafforzarne e consolidarne la tradizione, e svilupparne l’identità».

Eneide – Ciascuno patisce la propria ombra da Virgilio, Ovidio e Marlowe

Napoli, Villa Imperiale Pausilypon – venerdì 8 agosto 2014

Ingresso da Grotta di Seiano (Via Coroglio) ore 21.00, inizio spettacolo ore 21.30

Ingresso euro 12 (intero), euro 10 (ridotto) – info e prenotazioni al numero verde 800024060

email info@capuanticafestival.it  biglietterie presso il sito archeologico e prevendite abituali

lunedì
Ago 4,2014

CLITENNESTRA - Paolo Cutuli

Mercoledì 6 agosto 2014, Villa Imperiale Pausilypon

Clitennestra uno spettacolo di Paolo Cutuli

In scena la vita intesa come viaggio, dove i personaggi/valigia, spinti dal destino, entrano in relazione solo temporaneamente con la protagonista

La Villa Imperiale Pausilypon di Napoli ospiterà, mercoledì 6 agosto 2014 alle ore 21.30, lo spettacolo Clitennestra, uno spettacolo scritto, diretto e interpretato da Paolo Cutuli, tratto dal testo di Marguerite Yourcenar, inserito nella raccolta “Fuochi”.

L’originale allestimento, presentato dalla Compagnia Dracma, è ospitato nell’ambito della rassegna Teatri di Pietra in Campania 2014, rete culturale per la valorizzazione dei teatri antichi e dei siti monumentali attraverso lo spettacolo dal vivo, ideata da CapuAntica Festival con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici di Napoli, di PalaPartenope e Fontana Medina, sotto l’egida del Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Campania.

La scena si avvale di tre semplici valigie con le rotelle, che identificano i personaggi, Agamennone, Egisto e sulla terza, color rosa, la scritta Troia, tutto al servizio del testo.

La Clitennestra di Paolo Cutuli assorbe in sé il suono delle parole, mai scontate, che la scrittrice francese di origine belga utilizza per raccontare il mito, quello dell’Orestea, nella vicenda della tragica eroina che, dopo aver tanto atteso il ritorno del marito Agamennone, lo uccide con la complicità dell’amante, non a causa della passione per Egisto, non per vendetta, ma per ribadire le ragioni di un amore non corrisposto.

Paolo Cutuli, attore dalla calda e possente voce, ha debuttato in questa piéce alla regia, dirigendo se stesso in un ruolo femminile che, persa l’esteriorità, diventa essenza del dolore e della violenza. Il pubblico assume il ruolo e la valenza della corte che giudica Clitennestra, delle vedove in attesa dei mariti in guerra, del campo solitario in cui si nasconde Egisto. E’ chiamato a respirare la feroce compostezza della protagonista che a sua volta incassa e assorbe gli sguardi alla ricerca di una spiegazione.

Al centro della riscrittura della Yourcenar è una donna, non già la spietata eroina del mito, bensì una donna di carne e dolori, che vede inciso, profondamente, sulla sua pelle il marchio della solitudine e dell’abbandono.

Una tragedia dell’amore ferito, calpestato, disatteso che, nella rappresentazione di Cutuli, diviene archetipo di un dolore universale, di un dramma che si ripete da sempre nel tempo.

Le musiche ricercate, a tratti stranianti (dalla Bertè ai Depeche Mode, Piccola Orchestra Avion Travel, 99 Posse), cantano le ragioni del cuore, integrano le parole nude, divenendo occasione di una pantomima che è espressione corporea dei disordini dell’anima.

Ed ecco che in una scena sobria, dove gli elementi sono ridotti al minimo, si disegna una storia complessa in cui il pubblico si trova immerso, se non addirittura coinvolto come giudice finale di una colpa confessata senza riserve. A lui, Clitennestra, rivolge l’ultima preghiera, per chiarirsi e per chiarire, prima dell’atto irrimediabile ed estremo.

 

Clitennestra uno spettacolo di Paolo Cutuli

Napoli, Villa Imperiale Pausilypon – mercoledì 6 agosto 2014

Ingresso da Grotta di Seiano (Via Coroglio) ore 21.00, inizio spettacolo ore 21.30

Ingresso euro 12 (intero), euro 10 (ridotto) – info e prenotazioni al numero verde 800024060

email info@capuanticafestival.it  biglietterie presso il sito archeologico e prevendite abituali

sabato
Ago 2,2014

1

Domenica 3 agosto 2014, Villa Imperiale Pausilypon

Argonauti Giasone e Medea

In scena un originale viaggio per danza‚ teatro e musica, onirico e visionario, durante il quale gli Argonauti raggiungeranno il fondo della loro anima

A Villa Imperiale Pausilypon di Napoli sarà in scena, domenica 3 agosto 2014 alle ore 21.30, lo spettacolo Argonauti – Giasone e Medea da Apollonio Rodio, Valerio Flacco, Euripide, Strabone, nella drammaturgia di Maurizio Donadoni, con Carlotta Bruni, Benedetta Capanna, Stefano Fardelli, Cinzia Maccagnano, regia e coreografia di Aurelio Gatti.

L’originale allestimento è ospitato nell’ambito della rassegna Teatri di Pietra in Campania 2014, rete culturale per la valorizzazione dei teatri antichi e dei siti monumentali attraverso lo spettacolo dal vivo, ideata da CapuAntica Festival con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici di Napoli, di PalaPartenope e Fontana Medina, sotto l’egida del Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Campania.

Presentato da Estreusa/MDA Produzioni, Argonauti inizia con un’immensa folla che saluta la nave Argo che sta salpando. Sarà un viaggio difficile e insidioso che mette in discussione le singole certezze.

Mentre la nave si allontana dalla spiaggia, Orfeo leva in alto il suo canto‚ accompagnando il ritmo dei remi, che tagliano le onde azzurre del mare. E quando la polvere e il fumo cominciano a diradarsi‚ scarmigliato e lucido di sudore, appare Giasone.

Permanente è la vicenda di Medea, sacerdotessa di Ecate, che, innamoratasi follemente di Giasone, tradisce il suo popolo, aiuta l’amato a rubare il sacro Vello d’oro e fugge con lui per poi essere, dopo alcuni anni, ripudiata a sua volta per un’altra donna (Glauce, figlia del re di Corinto).

Quando finalmente la nave Argo approda sulle coste elleniche, gli Argonauti si rendono conto che al termine di quell’avventura non portano con sé solo il prezioso e magico Vello d’oro‚ ma ognuno ha acquisito doni ben più grandi: la coscienza dell’essere e la conoscenza dell’ignoto. Le avventure e le continue peripezie li hanno forzatamente coinvolti in situazioni imprevedibili‚ proiettandoli in mondi sconosciuti e a contatto con civiltà ignote‚ dai costumi e dalle idee spesso diverse‚ se non addirittura opposte alle loro.

Una lettura che trascende il piano individuale per porsi invece come rappresentazione simbolica dell’incontro-scontro tra due culture diverse: da una parte il mondo arcaico, irrazionale e magico di Medea; dall’altra il mondo moderno, razionale e laico di Giasone. Dall’incontro di questi due mondi, agli antipodi fra loro, non può che nascere lo scontro. E si tratterà, nella fattispecie, di un conflitto insanabile, lontano da qualunque possibilità di sintesi.

Argonauti Giasone e Medeada Apollonio Rodio, Valerio Flacco, Euripide, Strabone

Napoli, Villa Imperiale Pausilypon – domenica 3 agosto 2014

Ingresso da Grotta di Seiano (Via Coroglio) ore 21.00, inizio spettacolo ore 21.30

Ingresso euro 12 (intero), euro 10 (ridotto) – info e prenotazioni al numero verde 800024060

email info@capuanticafestival.it  biglietterie presso il sito archeologico e pr

giovedì
Lug 31,2014

8

Caro cittadino,

lo scorso anno Città di Partenope ha organizzato un concorso fotografico dal titolo “Napoli come mi piace” al fine di reperire immagini che rappresentassero scorci insoliti, nuovi, positivi e puliti della nostra meravigliosa città.

Una cinquantina di immagini, selezionate tra le più significative da una giuria di esperti di comunicazione e votate dai cittadini, sono state pubblicate sul libro fotografico “Partenope – another way to see Naples” (Rubbettino editore) distribuito nel circuito Feltrinelli e in molte altre librerie, ma anche omaggiato a contatti top di 10 partenopei eccellenti presenti nel libro, affinché finisse nei salotti, nelle sale d’attesa, nelle aziende di Napoli e anche oltre i nostri confini.

I primi 5 autori più votati sono saliti sul palco dell’evento organizzato all’Agora Morelli per la presentazione e l’autore della foto più votata è stato insignito del “Premio Città di Partenope”, sezione fotografia.

Visto il successo di questo primo libro stiamo lavorando ad una seconda edizione targata 2014 e ci piacerebbe avere anche il tuo contributo partecipativo, sebbene non vi siano premi economici ma soltanto il piacere di condividere qualcosa di importante con i tuoi concittadini.

La nostra città è unica nel bene e nel male, anche se spesso i media si concentrano sugli aspetti negativi che hanno determinato una serie di tristi stereotipi sul nostro conto.

Città di Partenope (www.cittadipartenope.it ) si batte dal 2008 per una buona pubblicità di Napoli nel mondo e per combattere malcostume e volgarità, promuovendo il senso civico a tutti i livelli.

Questo più che un invito vuole essere una vera e propria chiamata alle armi.

Se anche tu vuoi contribuire a migliorare davvero la situazione, partecipa al concorso con una o più fotografie che hai scattato tu e che abbiano i requisiti previsti a questo indirizzo www.cittadipartenope.it/concorsofotografico .

La tua foto potrebbe essere pubblicata con l’evidenza elettronica del tuo nome e inoltre potresti essere tu il prossimo autore premiato.

Aiutaci a confezionare un altro libro di qualità che promuova Napoli, le sue bellezze sensazionali e i comportamenti virtuosi dei suoi cittadini.

Ci si vede in città con la macchina fotografica in mano.

Claudio Agrelli

www.cittadipartenope.it

 

giovedì
Lug 31,2014

1

 

Sabato 2 agosto, a chiusura della tre giorni di spettacolo finalizzata alla valorizzazione del Sito UNESCO: “Jesce Sole, finalmente l’estate” organizzata dall’Associazione Corpo di Napoli e promossa dai ristoratori di Piazzetta Nilo, nel cuore di Spaccanapoli, dalle ore 21, in attesa della imminente ritrovata Festa di San Gaetano, i napoletani ed i turisti potranno rivivere tutte le suggestioni e le atmosfere musicali tipiche della Piazzetta di Capri con la Marechiaro Band che trasformerà la tipica Piazzetta Nilo in “taverna per una notte”.

 

E’ la prima volta che si prefigura una sorta di “gemellaggio” tra la famosa piazzetta isolana e quella caratteristica dei Decumani; questa volta per dare il benvenuto ad una pur tardiva estate 2014 con un omaggio del tutto originale alle eccellenze musicali del Golfo.

 

Piazzetta Nilo accoglierà con lo stile tipico partenopeo di sempre, gli spettatori attesi anche questo sabato in grande numero, dopo il grande successo registrato il 25 e 26 luglio scorsi dove, per assistere ai due spettacoli rispettivamente di musica popolare e di musica classica napoletana, sono arrivate diverse centinaia di persone  che hanno completamente occupato ogni spazio disponibile della piazzetta!

 

E’ la dimostrazione che il Centro Antico di Napoli – dichiara Gabriele Casillo, Presidente dell’Associazione Corpo di Napoli – mantiene viva la sua vocazione di accoglienza ed è sempre centro d’interesse per il grande ed inimitabile patrimonio culturale anche Intangibile che custodisce; un patrimonio di Beni Culturali forse ancora sottovalutato da chi dovrebbe occuparsi meglio di turismo nella nostra Città.

Confidiamo che la recentissima approvazione della Legge Regionale sul Turismo, possa costituire l’avvio di una  inversione di tendenza rispetto a questo tema e che il Centro Antico di Napoli possa ricevere, in termini di sostegno alle attività di accoglienza e di valorizzazione che oggi vedono protagonisti i soli piccoli imprenditori locali e le Associazioni come la nostra, una maggiore attenzione da parte delle Istituzioni pubbliche, a fronte di quanto finora invece è stato dato.

Noi continuiamo, nel frattempo, le nostre attività di sostegno alle piccole imprese commerciali ed artigianali locali; sabato 2 agosto per il “gemellaggio” virtuale tra la Piazzetta di Capri e Piazzetta Nilo, oltre a tanta bella musica napoletana e l’allegria che la Marechiaro Band distribuirà a piene mani con il coinvolgimento diretto degli spettatori, la piazzetta si vestirà a festa con tante luci colorate per fare da ulteriore cornice all’evento, insieme allo scenario di arte e di bellezza che già caratterizza il piccolo e palpitante cuore della Città antica.

Ti offriamo un’emozione millenaria: il centro Antico di Napoli”: il motto che l’Associazione Corpo di Napoli ha adottato per sintetizzare quanto i Decumani offrono, anche sabato 2 agosto dalle ore 21, si concretizzerà in una serata di grandi emozioni con bella musica, allegria e tanta Napoletanità!

L’ Ufficio stampa

 

Per maggiori informazioni: www.corpodinapoli.it

 

martedì
Lug 29,2014

 8

CONCERTO COMMEMORATIVO DI BLANDIZZI IN RICORDO DELLE VITTIME DEL BUS DI MONTEFORTE IRPINO

                          MASCHIO ANGIOINO

                       Sabato 2 agosto 2014 – ore 21

                          

                           “QUELLI CON LE ALI”

              (Una piazza, una canzone e un evento)

 

Due eventi importanti alla memoria delle 40 vittime del bus precipitato lo scorso anno sull’A16 dal viadotto Acqualonga nei pressi di Monteforte Irpino. Col primo, il 28 luglio il comune di Pozzuoli ha dedicato una piazza alle vittime in occasione dell’anniversario. Il piazzale Palazzine di via Terracciano è stato ribattezzato, come “Piazza del ricordo”, nella zona Pozzuoli alta, nei pressi dell’Anfiteatro Flavio. Qui, in un’aria verde è stata deposta una stele in acciaio col nome delle 40 vittime, un’opera donata dall’artista Lello Lopez. La cerimonia di commemorazione è stata preceduta da una messa celebrata nella Basilica Cattedrale di San Procolo Martire al Rione Terra, dal vescovo di Pozzuoli, Gennaro Pascarella. In prima fila il Sindaco Vincenzo Figliolia, gli assessori, i consiglieri comunali, i rappresentanti delle forze dell’ordine e la partecipazione di circa mille persone. Il secondo evento commemorativo, nell’ambito di “Estate a Napoli 2014” si svolgerà il 2 agosto alle ore 21 nella cornice suggestiva del castello del Maschio Angioino di Napoli, dove vedrà protagonista il cantautore Lino Blandizzi artista di grande sensibilità che ha scritto una canzone in ricordo delle vittime dal titolo “Quelli con le ali”. Il brano verrà interpretato insieme col coro del laboratorio di musica dell’Istituto Pitagora di Pozzuoli e col coro dei ragazzi dell’Oratorio Santa Maria Goretti di Licola Mare. Blandizzi ricorderà anche la tragica scomparsa di Ciro Esposito, il tifoso del Napoli, con un brano scritto contro la violenza e il razzismo negli stadi. Con il cantautore diversi artisti si esibiranno per dare vita ad una serata di musica e di forte emozione.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti                                


 

 

giovedì
Lug 3,2014

Dal 4 luglio
il PALAZZO REALE di NAPOLI
resta aperto ogni venerdì fino alle 22.00
Fino alla fine di quest’anno ogni venerdì il Palazzo Reale di Napoli, data la grande affluenza di visitatori, resta aperto fino alle 22.00 (biglietteria fino alle 21.00)
Sarà un’occasione per visitare l’Appartamento Storico del Palazzo e le sue esposizioni di sera.

Il 4 luglio sarà aperta anche la SALA DAI per l’accoglienza e l’introduzione alla visita a tutti, con video e plastici
sulla storia del Palazzo Reale di Napoli.

rosa romano
ufficio comunicazione e stampa
Soprintendenza per i BAPSAE di Napoli e provincia
responsabile Annalisa Porzio
www.palazzorealenapoli.beniculturali.it
0815808328

giovedì
Gen 10,2013

192977CD-63B7-49A7-81B7-D7C39675E851

AToysOrchestra_foto

IN USCITA IL 18/10/2011


…A Toys Orchestra

 

TITLE:MIDNIGHT (R)EVOLUTION

 

CATG N°   da definire

 

FORMAT  CD+DVD digipack

LABEL:     URTOVOX /ALA BIANCA

DISTR:     WARNER Music-ITUNES

ORIGIN:ITALIA

 

 

 


…A TOYS ORCHESTRA

MIDNIGHT (R)EVOLUTION

(c)&(p) 2011 Ala Bianca/Urtovox

Edizioni  ALA BIANCA/SUPERMOTA s.a.s.

Ecco a voi, a poco più di un anno e mezzo di distanza dal precedente, il nuovissimo album degli …A Toys Orchestra, Midnight (R))evolution, contenente una manciata di ottime canzoni scritte, arrangiate e ”testate” durante il lungo tour (108 date in tutto) dell’acclamatissimo (in termini di stampa, vendite, affluenza di pubblico ai live, risultati editoriali) Midnight Talks.

 

Oltre a posizionarsi su un continuum artistico con l’uscita precedente, il nuovo album rappresenta anche la concretizzazione di una nuova ed inedita presa di coscienza civile della band nei confronti di quanto accade e sta accadendo nel mondo ed in Italia oggi.

 

Non una visione politica;nessuna bandiera e nessun colore.solo una presa di coscienza civile,civica,del cittadino/artista che posto in una posizione di privilegio desidera condividere con il proprio pubblico il desiderio di lucida consapevolezza del presente, e l’impegno concreto  per un futuro migliore..

 

Da qui l’immagine della copertina del disco (realizzata dal giovane fotografo Alessandro Tricarico ,autore anche delle foto che compongono il booklet dell’album) ,il titolo dell’album  e i testi delle canzoni.

 

MIDNIGHT (R)EVOLUTION uscirà con un dvd allegato che ripercorrerà la storia dei Toys,dai primi album ad oggi, con interviste,immagini di studio,racconti,aneddoti,inserti video e contenuti speciali (videoclip ufficiali,video live,video tour,foto etc etc). la cui regia è stata curata da Alberto Fabi per la Farm Studio Factory e realizzati attraverso la gentile partecipazione di Giovanni Martorana,attore cinematografico con alle spalle lavori di notevole spessore (disponibile la filmografia)

 

L’album è stato prodotto grazie alla collaborazione di Ala Bianca,co-produttore dell’album,la quale,credendo fortemente nel progetto, ha reso possibili le pianificazioni di budget per la realizzazione del dvd e di due videoclip a sostegno promozionale dell’album oltre che di tutta un’importante attività di publishing all’estero finalizzata al reperimento di sbocchi titolati per la divulgazione della musica dei toys oltre i confini italiani,

 

Il primo video clip (relativo al brano “Midnight (r)evolution”) verrà girato il 6 ed il 7 agosto ca e verrà divulgato nei canali tematici tv e web a partire da settembre con la promo radio del brano,1°singolo dell’album.

 

 

CREDITS :

Registrato e mixato da Lorenzo Ori al LOZ-STUDIO di Bologna

Masterizzato da Shawn Joseph all’Optimum Mastering Studio di Bristol (UK).

Scritto e Composto da Enzo Moretto; Suonato ed arrangiato da …A TOYS ORCHESTRA

Orchestre di archi e fiati scritte, arrangiate e dirette da Enrico Gabrielli

Hanno altresi suonato: Enrico Gabrielli (fiati), Rodrigo D’Erasmo (archi), Raffaele Kohler (fiati), Luciano Macchia (fiati)

 

TRACKLIST : 1) Midnight (r)evolution 2) Pinocchio 3) Noir Dance 4) Lotus 5) Aphelion 6) Welcome to Basbylon 7) Mutineer Blues 8) You can’t stop me now 9) Nightmare city 10) Goodnight Again 11) Late september

 

BIOGRAFIA  …A TOYS ORCHESTRA

…A Toys Orchestra  *MIDNIGHT  (R)EVOLUTION *  (c)&(p) 2011 Urtovox rec /Ala Bianca

Ufficio stampa e promozione UNOMUNDO promo@unomundo.it  tel 055/8420962-mob 392/9627374

 

Il primo nucleo degli …A Toys Orchestra nasce nell’estate del 1998;nel giugno del 2001 pubblicano il loro primo album dal titolo “JOB” (Fridge).

Nel 2003 partecipano e vincono MusicalBox-notturno musicale, festival ospitato nell’ambito della famosa rassegna Frequenze Disturbate di Urbino, venendo subito notati dai più attenti e lungimiranti addetti ai lavori in campo musicale. Nell’autunno del 2003 la band lascia la Fridge per passare alla Urtovox,  iniziando a lavorare concretamente all’album successivo dal titolo Cuckoo Boohoo che viene pubblicato da Urtovox a metà Ottobre del 2004 e viene acclamato all’unanimità come uno dei dischi più belli della stagione 2005/2006 ottenendo una assai lusinghiera rassegna stampa grazie anche al fortunato clip relativo al brano “PETER PAN SYNDROME” ,scritto e diretto da Fabio Luongo, che oltre a rientrare nella programmazione di Tutte le emittenti televisive viene selezionato dalla giuria del prestigioso Premio Fandango aggiudicandosi ben due premi come:

Miglior videoclip originale (premio speciale Musica! di Repubblica)

Migliore fotografia (premio Fandango: “Video Clipped the radio star)

Inoltre II clip viene inserito tra i primi 10 clip del 2004 nella classifica di fine anno stilata da Musica di Repubblica , vince il premio MEI clip estate 2005 assegnato nell’ambito del prestigioso Capalbio film festival, e viene selezionato alla Mostra internazionale di cortometraggio di Montecatini ed alla rassegna di cortometraggi O’CURT indetta dalla mediateca di S.Sofia di Napoli.

Una fitta serie di recensioni, interviste, passaggi televisivi e radiofonici sostenuta da una incessante e qualificata attività concertistica nei migliori rock club e festival italiani (oltre 160 date nella stagione 2005/2006) fanno degli …A Toys Orchestra una speranza indiscussa dell’attuale panorama musicale italiano ,pronti a sostenere il confronto con il mercato europeo ed internazionale.

Il nuovo album in uscita il 19/03/2007 dal titolo “Technicolor Dreams”, realizzato in collaborazione con DUSTIN O’HALLORAN (DEVICS) alla produzione artistica rappresenta un ulteriore crescita per la giovane band campana che li porta a vincere il premio PIMI assegnato a Faenza in occasione del meeting degli indipendenti  quale migliore album del 2007 a seguito anche dell’unanime accoglienza da parte di tutta la stampa che non si risparmia a tesserne le lodi con ampi articoli anche sui maggiori quotidiani nazionali e sulla stampa non speciaiizzata.

Nel settembre del 2007 la band riceve il prestigioso invito a partecipare al più grosso evento live organizzato da RAI RADIO 1 che insieme alla programmazione del singolo “powder on the words” su tutte reti RAI ed alla programmazione del clip ad esso dedicato sulle emittenti specializzate, anticipa la distribuzione e la promozione europea ed inglese (by CARGO) dell’album,accolto con il medesimo entusiasmo dalla stampa estera al punto che ben due brani tratti da technicolor dreams vengono selezionati a distanza di poche settimane come singoli della settimana sulla BBC radio 2 in UK.

Tantissimi i loro live (oltre 150 nell’arco del 2007 e 2008 che sfociano in un tour europeo di ben 15 date) sempre più affollati da un pubblico adorante ed appassionato destinato a crescere concerto dopo concerto grazie ad un passaparola costante supportato dai principali social network musicali.

Non è quindi un caso che gli Afterhours vogliano che la band partecipi al progetto/compilation “Il Paese è Reale” con il brano inedito “What You said”, che porterà i toys nuovamente negli studi rai per un concerto che li vedrà insieme agli afterhours ,alla collega d’etichetta Beatrice Antolini ed ad altri illustri musicisti quali Paolo Benvegnù e Roberto Angelini nuovamente sul palco degli studi rai di via Asiago Roma.

Degno di nota l’inserimento di ben tre brani tratti da “Technicolor Dreams” nella colonna sonora del nuovo film di Jess Manafort dal titolo “The Beautiful Ordinary” uscito in tutte le sale cinematografiche americane nel 2008 ,di altri due brani nella fiction televisiva “I Liceali” prodotta e trasmessa da RTI//Canale 5 in prima serata nel novembre di quest’anno e di un ulteriore brano (invisibile) nel film

d’esordio di Edoardo Leo “18 anni dopo”uscito nelle sale ad aprile del 2010 e vincitore di diversi premi internazionali

Il nuovo disco , Midnight Talks, uscirà il 2 aprile 2010 portando la band a vincere il premio PIMI 2010 come miglior band dell’anno (posizionandosi nel podio dei primi 3 anche per il miglior disco e miglior tour) ed il premio Keep on 100% live 2010 per la migliore performance dal vivo, oltre che ad essere riconosciuta come uno dei talenti più belli e ispirati dell’ultimo decennio da una mole davvero incredibile di

importanti articoli su moltissimi quotidiani nazionali regionali e locali e da tutta la stampa anche non di settore.

Tutto ciò li porterà in tour per tutto il 2010 e  il 2011 segnando numerosi sold out nei + importanti rock club Italiani ,osannati da un pubblico sempre + numeroso ed appassionato per giungere ad una nuova sincronizzazione per il cinema nel film ”Febbre da Fieno” di Laura Lucchetti uscito nelle sale nell’autunno del 2010.

Nei ritagli del tour la band è pronta anche con il nuovo materiale che vedrà la luce il 24 maggio del 2011 nell’EP ”RITA LIN SONGS”  con chicche quali la cover di uno dei brani  più intensi dei Duran Duran (the Chauffeur) e la versione in italiano di ”Celentano”,già presente in inglese in ”Midnight Talks” ed attualmente in programmazione su Rai Radio 2

 

L’EP,offerto in freedownload per  soli 6 giorni prima dell’uscita ufficiale su itunes  raggiunge quasi 10.000 download rappresentando l’anticipazione del nuovo album ,MIDNIGHT (R)EVOLUTION in uscita il prossimo ottobre 2011 grazie alla collaborazione tra urtovox ed ala bianca con distribuzione WARNER.

Nel mentre (luglio 2011)  arriva una nuova sincronizzazione  (”Powder on the words” tratto dall’album Technicolor Dreams) per il cinema  nel prossimo film di Massimo Venier  ”iI giorno in più” con Fabio Volo in uscita nelle sale entro il 2011.

 

LINE UP:

EnzoMoretto(Voce,chitarre,piano,synth),IlariaD’Angelis(voce,synth,piano,chitarra,basso)RaffaeleBenevento (basso,chitarre)Andrea Perillo (Batteria)

 

DISCOGRAFIA:

2001 Fridge records-  ”JOB” distro Audioglobe

2004 URTOVOX rec “CUCKOO BOOHOO” distro Audioglobe

2007 URTOVOX rec “TECHNICOLOR DREAMS” distro Audioglobe

2010 URTOVOX rec “MIDNIGHT TALKS distro Audioglobe

2011 URTOVOX/ALA BIANCA ”RITA LIN SONGS” distro Itunes et similari

2011 URTOVOX/ALA BIANCA ” MIDNIGHT (R)EVOLUTION distro WARNER MUSIC

Contatti :

-A Toys Orchestra

www.atoysorchestra.it

facebook  http://www.facebook.com/pages/A-Toys-Orchestra/36601013226

 

-Labels : –Urtovox rec Via Pulica 5,50031 Barberino di Mugello Fiorenze info@urtovox.com

tel 055/8420962www.urtovox.com

Ala Bianca Group  Via Emilia est 1646 ,41126 Modena alabianca@alabianca.it

Tel.  +39 +059 +284977; Fax. +39 +059 +284913 www.alabianca.it

 

-Distro      WARNER MUSIC

 

-Booking Locusta booking agency   info@ locusta.net

 

-Management Urtovox Paolo Naselli Flores  info@urtovox.com

 

 

UFFICIO STAMPA,PROMOZIONE & MANAGEMENT:

 

UFFICIO STAMPA e PROMOZIONE UNOMUNDO

Paolo Naselli Flores promo@unomundo.it cell 392/9627374

Valentina Bellè  valentina@unomundo.it

Categories