Cancello ed Arnone News

Di Matilde Maisto

Archive for the ‘Protezione Civile’ Category

lunedì
Set 22,2014

casagiove_protezione_civile

 

 

CASAGIOVE. Il Comune di Casagiove ha ottenuto il finanziamento di € 30.000,00 per l’aggiornamento dei Piani di Protezione Civile così come previsto dal POR Campania FESR 2007/2013 – per interventi finalizzati alla
predisposizione, applicazione e diffusione dei piani di protezione civile (D.G.R. n. 146 del 27 maggio 2013). Dall’analisi della graduatoria dei Comuni che hanno ottenuto il finanziamento per l’aggiornamento dei Piani di
Protezione Civile emerge quanto segue: Casagiove risulta in graduatoria generale classificato alla posizione n° 119 su 439 Comuni della Regione Campania che hanno ottenuto il finanziamento; Casagiove si è classificato al 2°
posto fra i Comuni con popolazione residente maggiore o uguale a 5000 e minore di 30.000 abitanti;


COMUNE POSIZIONE FINAMZIAMENTO
1 Pignataro 110 € 30.000
2 Casagiove 119 € 30.000
3 S. Maria a Vico 126 € 30.000
4 Arienzo 129 € 30.000
5 Vitulazio 137 € 30.000
6 Cervino 139 € 30.000
7 S. Felice a Cancello 141 € 30.000
8 Calvi Risolta 161 € 30.000
9 Capua 168 € 30.000
10 S. Prisco 171 € 30.000

• Casagiove risulta al terzo posto fra i Comuni della Provincia di
Caserta ad
aver ottenuto il finanziamento:
COMUNE POSIZIONE FINAMZIAMENTO
1 Camigliano 98 € 15.000
2 Pignataro 110 € 30.000
3 Casagiove 119 € 30.000
4 S. Maria a Vico 126 € 30.000
5 Arienzo 129 € 30.000
6 Vitulazio 137 € 30.000
7 Cervino 139 € 30.000
8 S. Felice a Cancello 141 € 30.000
9 Calvi Risolta 161 € 30.000
10 Capua 168 € 30.000
«E’ una buona notizia che premia l’ottimo lavoro che stanno
svolgendo sia
l’Ufficio comunale che i volontari della Protezione Civile di
Casagiove. –
commenta il Sindaco Elpidio Russo: Abbiamo un gruppo di Protezione
Civile
numeroso e ben organizzato la cui collaborazione è preziosa durante
l’anno in
cui i volontari svolgono la loro attività sul territorio».

venerdì
Ott 19,2012

GRUPPO INTERFORCE JONICA
P.zza Mercato, 6 c/o Misericordia “San Giuseppe”
C.A.P. 98037 – Letojanni (ME)
Tel.: 334.9712021
Fax: 0942.897907
                         Cod. Fiscale 96009970839

NOTA STAMPA N. 9-2012

Letojanni (ME) – Bilancio positivo per la tre giorni di addestramento organizzata dal Gruppo Interforce Jonica (GIJ) conclusa lo scorso fine settimana ad Antillo.
Sessanta, complessivamente, i Volontari delle varie Associazioni afferenti al GIJ (Gruppo Comunale di Protezione Civile di Giardini Naxos, Misericordia “San Giuseppe” di Letojanni, Misericordia di Spadafora, Radio Valle Alcantara di Taormina, Rangers International delegazioni di Letojanni, S. Filippo e Kalfa, Gruppo Comunale di Furci Siculo) che, coordinati dai referenti di settore (Giorgio Intelisano, Ruggeri Tonino, Jakomin Andrea e Rizzo Daniele) con la supervisione di Alessandro d’Angelo (Presidente del GIJ), hanno preso parte all’attività. Intenso il programma in scaletta. Sono state organizzate e condotte, in regime di simulazione,  attività di ricerca, soccorso, recupero di beni artistici, utilizzo di attrezzature speciali, quali gruppi elettrogeni e torri di illuminazione. Peculiare l’addestramento nel campo delle trasmissioni, realtà fondamentale in situazioni di emergenza, con l’utilizzo del gruppo telecomunicazioni, copertura radio nelle zone di operazioni (ponte radio mobile) e copertura wifi della sede. Inaugurata, nell’occasione, la Sala Operativa Mobile, attrezzata con cartografia, apparati radio e ausili informatici, che è subito entrata in funzione nell’ambito delle simulazioni dei vari scenari di emergenza proposti.
Il sostegno logistico è stato fornito per il quinto anno consecutivo dal “Giardino di Redenzione”, struttura diretta da Padre Egidio Mastroeni il quale, nella giornata conclusiva, al termine della S. Messa, ha benedetto il nuovo automezzo donato al GIJ dal Sig. Pancrazio di Bennardo (volontario di Radio Valle Alcantara) e rimesso in efficienza con la maestria e l’ausilio della ditta AG&G di Giorgio Intelisano e soci.
Il Sindaco di Antillo, dott. Davide Paratore, ha fatto visita ai volontari ringraziandoli per ciò che quotidianamente fanno e per aver scelto questa località per lo svolgimento dell’attività addestrativa e formativa.
Il Gruppo Interforce di Protezione Civile della Jonica ha quale fine principale il coordinamento delle organizzazioni aderenti, già presenti sul territorio da diversi anni, nell’ambito delle attività di Protezione Civile, di salvaguardia dell’ambiente naturale e antropico e di tutela dei Beni Culturali.
Per maggiori informazioni relative al Gruppo, alle attività e agli eventi in calendario è possibile consultare il sito internet all’uopo dedicato all’indirizzo www.gruppointerforcejonica.it.

sabato
Set 29,2012

da sx il leader nazionale Franco Maccari – Raimondi Giuseppe

Napoli – Risale a ieri mattina l’ultimo esecrabile episodio di violenza urbana gratuita contro due agenti di Polizia , motociclisti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli, “responsabili” solo di effettuare con solerzia e professionalità il proprio compito istituzionale…….. “garantire la sicurezza in una città difficilissima come Napoli” . Nella circostanza erano intenti ad effettuare alcuni controlli nel pieno centro storico di Napoli, a pochi passi dal luogo dell’aggressione ai tifosi svedesi accaduta in occasione dell’incontro di calcio disputato dal Napoli.

Durante il controllo i due poliziotti sono stati barbaramente aggrediti e pestati da un numero considerevole di persone del quartiere e solo grazie alla loro preparazione professionale sono riusciti ad evitare ulteriori danni ed a trarre in arresto due degli autori della vigliacca aggressione, poi condannati nella mattinata di oggi dal Tribunale di Napoli; a seguito dell’aggressione i poliziotti dovevano ricorrere a cure mediche ospedaliere.

Ed è proprio il sindacato di polizia Coisp, attraverso il Segretario Generale Regionale Giuseppe Raimondi, ad intervenire sulla grave vicenda commentando così l’accaduto: “ Esprimo la massima solidarietà a nome mio e della organizzazione sindacale che rappresento, ai due poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale che sono stati barbaramente e senza alcun motivo, aggrediti da un gruppo di incivili, in spregio alle Leggi ed alle più elementari norme del vivere civile. Chiediamo al Questore di Napoli Luigi Merolla di porre in opera tutto quanto nelle sue possibilità al fine di garantire la sicurezza degli operatori di Polizia e dei cittadini in questa città così difficile, dando forti risposte ai gravi fatti occorsi ieri.  Questo increscioso episodio – continua il leader regionale – riporta , se mai ve ne fosse bisogno, l’attenzione sul delicato compito degli operatori del Comparto Sicurezza, tanto bistrattati dall’ attuale Governo in tutte le sue sfaccettature, che vanno dai tagli alle risorse umane e materiali, alla inaccettabile riforma pensionistica.  Proprio qualche giorno fa il nostro segretario generale Franco Maccari consegnò nelle mani del Ministro Fornero una serie di foto raffiguranti Poliziotti   “al  lavoro”,  laceri,  contusi,  coperti  di  sangue,  in  molti  casi  anche  di  età avanzata, doloranti e sporchi nelle loro divise gettate come al solito in ogni contesto per garantire  la  sicurezza  di  quel  Paese  che  li  pugnala  in  continuazione  alle  spalle .”

Fa eco, alle parole del leader regionale, il Segretario Generale Provinciale di Napoli Giulio Catuogno , il quale senza mezzi termini definisce l’aggressione : “ ‘Violenza gratuita e inaccettabile!’ Bisogna inasprire la legge , non possiamo più lavorare in queste condizioni . Abbiamo bisogno di pene certe e più severe per chi aggredisce i tutori dell’ordine. I poliziotti partenopei – conclude Catuogno –  sono stufi e stanchi di operare in queste condizioni;  mentre il governo ci pugnala alle spalle con i continui tagli, i poliziotti vanno in ospedale per essere stati aggrediti da delinquenti durante un banale controllo .”

Napoli 28 settembre 2012

L’addetto stampa

Luigi Fusco

3313789154

sabato
Set 1,2012

 

 

SAN NICOLA LA STRADA – Condizioni metereologiche avverse sono previste sul territorio sannicolese per i prossimi giorni e la Protezione civile si mobilita. Forti piogge è quanto viene riportato dal bollettino meteo diramato dal nucleo regionale della protezione civile, che ha anche posto in allerta tutti i Sindaci della Regione Campania vista l’eccezionalità dell’evento. Primi cittadini che devono porre in essere tutti i dispositivi atti a tutelare l’incolumità dei cittadini. Ed è proprio sulla base di queste comunicazioni che il Coordinatore della Protezione Civile, Ciro De Maio, ha avvertito i cittadini e nel contempo ha dapprima mobilitato il nucleo comunale di Protezione Civile. Sull’intera questione lo stesso ha dichiarato “ci apprestiamo a vivere un fine settimana con condizioni meteo avverse, l’eccezionalità dell’evento ci ha spinti a prendere delle precauzioni in merito, infatti, ho allertato il nucleo di Protezione Civile Comunale.” E continuando De Maio aggiunge “ai cittadini, raccomandiamo invece, la massima prudenza e gli ricordiamo che la Protezione Civile di San Nicola La Strada è a disposizione per qualsiasi evenienza”. Il Coordinatore della Protezione civile, Ciro De Maio, seguirà l’evolversi della situazione in contatto con la prefetture, la regione Campania e le strutture provinciali di protezione civile.

martedì
Ago 28,2012

Nunzio De Pinto

 SAN NICOLA LA STRADA – Con il Decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 184 del 27/06/2012, pubblicato sul Bollettino Ufficiale nr. 41 del 2/07/2012, è stato decretato lo stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi sul territorio della Regione Campania dal 02 luglio al 30 settembre 2012 disponendo per lo stesso periodo l’applicazione di tutti i divieti di cui all’allegato C della legge regionale 11/96 e le precauzioni di cui alla Delibera di Giunta Regionale n° 1508 del 31/08/2007 in merito alla bruciatura di vegetali loro residui o altri materiali connessi all’esercizio delle attività agricole nei terreni agricoli, anche se incolti, e agli orti, giardini parchi pubblici e privati. A tale proposito, il Nucleo comunale di Protezione civile, che per tutto il mese di agosto ha rinunciato volontariamente ad un meritatissimo periodo di riposo, ha effettuato sul territorio cittadino opera di monitoraggio e prevenzione al fine di evitare roghi di sterpaglie da parte di qualche piromane o di qualche agricoltore poco attento alle conseguenze che possono derivare dall’incendiare grossi cumuli di fogliame e sterpi dai propri campi. Basta, infatti, una folata di vento che le fiamme possono attecchire, senza le dovute precauzioni. Così afferma il coordinatore della Protezione civile, Ciro De Maio, che ha voluto ringraziare tutti i volontari del nucleo cittadino per il loro grande attaccamento all’istituzione, per la loro grande professionalità, che mettono in campo ogni giorno, per l’abnegazione dimostrata che va ben oltre la “volontarietà”. In merito allo stato di grave pericolosità per gli incendi, De Maio ricorda i provvedimenti adottati dalla Giunta Regionale della Campania. In pratica, con l’emanazione dello stato di grave pericolosità, nel periodo dal 15 giugno al 30 settembre è vietato a chiunque accendere fuochi all’aperto nei boschi e per una distanza da essi inferiore a 100 metri, nello stesso periodo è vietato accendere i fuochi nei pascoli, come è altresì vietato usare apparecchi a fiamma od elettrici per tagliare metalli, usare motori, fornelli o inceneritori che producano faville e brace, fumare o compiere ogni altra operazione che possa creare comunque pericolo mediato o immediato d’incendio. Con lo stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi anche la bruciatura delle stoppie e la pulizia delle aree piantumate con alberi da frutto debbono essere preventivamente denunciati al Sindaco ed al Comando Stazione Forestale competente come è altresì vietato fumare nei boschi e nelle strade e sentieri che li attraversano.

giovedì
Ago 9,2012

 

di Nunzio De Pinto

 

SAN NICOLA LA STRADA – L’anticlone africano che sta determinando un’ondata di calore ha colpito anche San Nicola La Strada. Temperature oltre i 35 gradi, temperature veramente africane. Il sole di questi due ultimi giorni ha fatto salire le temperature a livelli record. Gravi disagi sono stati registrati anche in città con temperature percepite, a causa dell’umidità, oltre i 37/38 gradi. A soffrire sono soprattutto i i bambini e gli anziani con problemi di carattere respiratorio. Secondo il bollettino della Protezione civile, sono strette nella morsa del caldo anche molte città meridionali dove le condizioni meteorologiche sono da “bollino rosso” (livello 3), ovvero tali da richiedere interventi di prevenzione per la popolazione a rischio. Per i meteorologi si è in presenza di un contesto di “grande disagio” in cui sono probabili crampi e senso di spossatezza da calore. Diversi gli anziani che hanno avuto bisogno di ricorrere al medico di famiglia che, nella maggioranza dei casi, ha consigliato loro di bere molto e di non uscire di casa. Stato di allerta, dunque, anche a San Nicola per i possibili effetti delle elevate temperature sulle condizioni fisiche delle persone più fragili e per l’attivazione di interventi di prevenzione. In città, il coordinatore della Protezione civile comunale, Ciro De Maio, ha messo in allerta i suoi volontari, già dallo scorso mese di giugno. Gruppi di volontari girano per la città alla ricerca di eventuali cittadini bisognevoli di aiuto. Un signore che stava facendo jogging intorno alle ore 19.00, si è bruscamente fermato alle fontanine della Rotonda perché si è sentito male. Qualcuno ha avvertito la centrale della Protezione civile, attiva 24 ore al giorno al numero 0823/452242 ed al loro arrivo, l’uomo ha chiesto di poter essere accompagnato a casa perché non era più in grado di riprendere la corsa. Con queste temperature così alte, fare attività fisica può essere fatale. Si consiglia di evitare di fare attività dalle ore 10.00 alle ore 20.00. La Protezione civile raccomanda all’Amministrazione di attivare le iniziative di propria competenza per le fasce fragili della popolazione. Particolare attenzione devono prestare i cardiopatici, gli anziani, i bambini e i soggetti a rischio, avverte la Protezione civile, che lancia alcuni consigli utili: si consiglia di non uscire nelle ore più calde, dalle 12 alle 18, soprattutto ad anziani, bambini molto piccoli, persone non autosufficienti o convalescenti. In casa, per proteggersi dal calore del sole, utilizzare tende o persiane e mantenere il climatizzatore a 25°-27° gradi. Se si usa un ventilatore non indirizzarlo direttamente sul proprio corpo. È importante bere e mangiare molta frutta ed evitare bevande alcoliche e caffeina. Si raccomanda di consumare pasti leggeri. Si consiglia di indossare abiti e cappelli leggeri e di colore chiaro all’aperto evitando le fibre sintetiche. Se si ha una persona in casa malata fare attenzione che non sia troppo coperta.

sabato
Lug 28,2012

 

 SAN NICOLA LA STRADA – Il caldo torrido e violento è oramai arrivato. Ora è il turno di Ulisse, l’anticiclone che ci terrà compagnia per i prossimi giorni. Ovviamente ciò che preoccupa maggiormente, a causa delle alte temperature, è la salvaguardia dei bambini e degli anziani, nonché di numerosi cittadini che anche con queste temperature continuano a fare jogging per le strade cittadine, basta dare un’occhiata alla zona Saint Gobain ed il Viale Carlo III^. “Con tempestività i volontari del Nucleo comunale di Protezione Civile di San Nicola La Strada, guidati dal coordinatore Ciro De Maio sono già all’opera dallo scorso mese di giugno”. Lo rende noto Pierluigi Schiavone, coordinatore cittadino di Grande Sud, dopo un incontro con il coordinatore del nucleo comunale Ciro De Maio sull’emergenza caldo. “La centrale operativa di Via Paul Harris” – ha spiegato Schiavone – “ha da tempo attivato il piano di emergenza comunale ed è attivo su tutto il territorio 24 ore su 24 il numero di emergenza; 0823-452242 cui tutti i cittadini sannicolesi si possono rivolgere per qualsiasi richiesta di aiuto. Inoltre” – ha proseguito l’esponente arancione – “sul territorio comunale è sempre presente un’autovettura della Protezione Civile per far fronte a qualsiasi emergenza dovuta al forte caldo ed in più si raccomanda di non esporsi al sole o praticare attività sportive nelle ore più calde. Particolare attenzione debbono prestare i cardiopatici, gli anziani, i cittadini con problemi di ipertensione, i bambini, ma, più in generale tutti i soggetti a rischio”. Schiavone ha anche portato a conoscenza che “…nei pressi dell’area pavimentata più grande della Villa Comunale “Santa Maria delle Grazie” sono in funzione i “nebulizzatori di freschezza”, sotto i quali sarà possibile rinfrescarsi mantenendo una temperatura corporea a livello di benessere. Per ottenere informazioni utili su come affrontare al meglio l’ondata di calore” – ha concluso Schiavone – “i suggerimenti ed i consigli sulle cose da non fare, è possibile consultare il sito del Nucleo di Protezione civile: http://www.protezionecivilesannicolalastrada.net/”.

martedì
Lug 24,2012

Ass.Pasquale Parisella

 

Caserta – “Le alterne condizioni climatiche di questi giorni e i bollettini meteo ci hanno indotto a tenere in allerta il Nucleo Comunale della Protezione Civile e il recentemente costituito Nucleo Sommozzatori. In queste ore c’è la disponibilità, in ogni ora, per il loro intervento, utile ad affrontare qualsivoglia emergenza possa verificarsi in caso di temporali, allagamenti ed evenienze simili”. Lo rende noto l’assessore alla Protezione Civile, Pasquale Parisella, comunicando altresì che, sul sito internet del Comune, l’area “Diapositive Educare alla Sicurezza” dello spazio web  dedicato alla Protezione Civile, ospita una serie di consigli e suggerimenti appositamente predisposti, al servizio di ogni cittadino, per le modalità cui attenersi in caso di emergenze.

mercoledì
Lug 11,2012

GRUPPO INTERFORCE JONICA
P.zza Mercato, 6 c/o Misericordia “San Giuseppe”
C.A.P. 98037 – Letojanni (ME)
Tel.: 334.9712021
Fax: 0942.897907
                         Cod. Fiscale 96009970839

NOTA STAMPA N. 7-2012

VOLONTARI IN AZIONE PER LA
GIORNATA DI PREVENZIONE A LETOJANNI

“ANGELI NEL SILENZIO, ARMATI DI SORRISO, SEMPRE PRONTI A DONARSI PER GLI ALTRI”

Letojanni (ME) – Bilancio positivo domenica 8 luglio 2012, a Letojanni (Messina), in occasione dell’evento denominato “IV° Luglio di Prevenzione”, organizzato anche quest’anno dalla Fraternita di Misericordia “San Giuseppe” di Letojanni.
Sotto la regia del dott. Alessandro d’Angelo (Governatore della Misericordia “San Giuseppe” di Letojanni), medici specialisti di settore e volontari hanno assicurato un ottimo servizio in favore delle centinaia di cittadini presenti. Consulenza gratuita presso gli ambulatori (allergologia, audiometria, cardiologia, oncologia, ortopedia, otorinolaringoiatria, prevenzione melanomi, psicologia e oculistica) allestiti nella sede della Misericordia e nel plesso scolastico antistante. Spazio anche alla donazione del sangue, grazie al Gruppo Donatori Sangue “Fratres” di Letojanni.
Encomiabile, ancora una volta, il silente lavoro dei volontari, sempre sorridenti e disponibili, preparati e professionali, afferenti alla Fraternita di Misericordia “San Giuseppe” di Letojanni (Alessandro d’Angelo, Rosetta Trimarchi, Liliana d’Agostino, Francesca Celi, Caterina Siligato, Roberto De Clò, Fabio Luchino, Rosalba Gullotto, Giuseppe Costa, Maria Concetta Brundo, Concettino Puglia, Carmela Gullotto, Daniela Ardizzone, Francesca De Luca, Antonino Longo, Simona Cappanatala, Santina Bartolotta, Maria Grazia Mileti, Maria Bonsignore), al Gruppo Donatori Sangue “Fratres” di Letojanni (Caterina Micalizzi, Salvatore Rizzo, Serena Riccobene, Emanuela Trischitta, Giovanna Abbate), al Gruppo Comunale di Giardini Naxos (Omar Borbone), al Gruppo Comunale di Furci Siculo (Carmela Crisafulli, Rosario dell’Acqua, Rossella Todaro), e alla Misericordia di Spadafora (Giovanni Pinna, Alessandra Tidona, Tonino Ruggeri, Nicola Celi, Giuseppe Ialacqua).
La manifestazione è stata organizzata dalla Fraternita di Misericordia “San Giuseppe” di Letojanni, con il patrocinio del Comune di Letojanni, in sinergia e collaborazione con il Gruppo Interforce Jonica (GIJ), che ha fornito il supporto logistico, il Lions Club “Letojanni-Valle d’Agrò”, la Fondazione “Germano Chincherini” ONLUS, il Centro Diagnostica per Immagini “dott. Francesco Fiumara”, l’Associazione per  il “Supporto e la Ricerca sull’Alzheimer e le Demenze” (A.RI.A.D. ONLUS), il Gruppo Donatori Sangue “Fratres” di Letojanni e il contributo della Società di Intermediazione Creditizia “Mutuora”.
Il Gruppo Interforce di Protezione Civile della Jonica ha quale fine principale il coordinamento delle organizzazioni aderenti (Gruppo Comunale di Protezione Civile di Giardini Naxos, Misericordia “San Giuseppe” di Letojanni, Misericordia di Spadafora, Radio Valle Alcantara di Taormina, Rangers International delegazioni di Letojanni, S. Filippo e Kalfa, Gruppo Comunale di Furci Siculo, Sicilia Emergenze), già presenti sul territorio da diversi anni, nell’ambito delle attività di Protezione Civile, di salvaguardia dell’ambiente naturale e antropico e di tutela dei Beni Culturali.
Per maggiori informazioni relative al Gruppo, alle attività e agli eventi in calendario è possibile consultare il sito internet all’uopo dedicato all’indirizzo www.gruppointerforcejonica.it.

mercoledì
Lug 11,2012

(Mimmo Moro)

Bellona. Il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile ha concesso, all’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco in Congedo, Volontariato e Protezione Civile – Delegazione di Bellona, l’organizzazione di due campi scuola denominati: “Anche io sono la Protezione Civile 2012”, per la diffusione della cultura della Protezione Civile, per ragazzi e ragazze di età compresa tra 9 e 14 anni. L’evento, che vedrà la partecipazione di tantissimi ragazzi dei comuni di Bellona, Alvignano e Quindici, si svolgerà a Moschiano (Avellino), in una struttura idonea per le attività di protezione civile, in due turni. I campi scuola, a titolo gratuito per i partecipanti e per i comuni, avranno una finalità educativa comunitaria, di socializzazione oltre che di avviamento ai concetti ed alla cultura delle attività di Protezione Civile. Ai ragazzi partecipanti sarà assicurato: viaggio andata e ritorno, pranzo, merenda e cena. Il Sindaco della Città di Bellona, Dott. Filippo Abbate, a nome dell’Amministrazione Comunale, ha ringraziato la locale delegazione di Protezione Civile per l’organizzazione, complimentandosi con il Responsabile Francesco Graziano, il suo Vice Raffaele Fusco ed il loro staff operativo. Il Delegato alla Pubblica Istruzione, nonché alla Protezione Civile, Dott. Domenico Valeriani, ci ha riferito: “L’attività nasce con l’intento di promuovere iniziative estive a favore dei ragazzi, di creare occasioni di svago, di socializzazione e di una sana vacanza all’insegna della sensibilizzazione nei confronti delle tematiche ambientali e principalmente riferite alle attività di Protezione Civile. I campi scuola divisi in due turni sono totalmente gratuiti e garantiti mediante l’assistenza di operatori altamente qualificati. Il percorso vedrà la realizzazione di giochi di animazione ambientale, di attività sportive, di laboratorio e didattiche, secondo quanto previsto dal programma redatto dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile. Sono sicuro che questi campi scuola susciteranno notevole interesse nei ragazzi e che l’esperienza ci permetterà di valutare meglio l’organizzazione per il prossimo anno.”

Categories