Cancello ed Arnone News

Di Matilde Maisto

Archive for the ‘San Nicola La Strada’ Category

lunedì
set 1,2014

3

 

SAN NICOLA LA STRADA – I giovani sannicolesi che hanno sempre utilizzato il Centro Polisportivo D’Errico, sul galoppatoio Est chiedono di conoscere i tempi per il suo ripristino dopo che lo stesso impianto è rimasto seriamente danneggiato dal crollo di alcuni grossi fusti di alberi di pino dopo il nubifragio che colpì l’intera provincia casertana lo scorso mese di dicembre 2013. Il centro polisportivo D’Errico situato sul galoppatoio est era gestito ottimamente dalla protezione civile di cui è Coordinatore Ciro De Maio. Anche Orlando Felice Alfonso, responsabile ACR della Parrocchia Santa Maria Della Pietà sita alla Rotonda è tornato a chiedere notizie in proposito, attraverso un quotidiano on-line, considerato che e da molti anni, ogni giovedì e venerdì, usavano il campo di calcetto per i giovani iscritti e tutti i ragazzi che volevano giocare, con una piccola somma per chi poteva o giocava lo stesso anche senza soldi. Ciò era possibile grazie a diversi amici che li aiutavano, alla protezione civile ed al comune stesso. Dal 1° dicembre 2013 purtroppo ciò non è più possibile, l’ACR ha avuto incontri col sindaco, l’assessore e l’ingegnere Vallone ma la situazione resta la stessa. Il Sindaco Pasquale Delli Paoli, anche attraverso il web, aveva comunicato che “…. Comunque nei prossimi giorni sarà attivato l’altro campo, atteso che quello su cui prima si giocava è oggetto di pratica assicurativa con relativo rimborso. Mi dispiace per i ragazzi che vanno a giocare fuori, spero di recuperare il tempo perduto dovuto alla maledetta burocrazia che investe il pubblico”.

Nunzio De Pinto

lunedì
set 1,2014

delli paoli web

 

SAN NICOLA LA STRADA – Tasse, tasse, e ancora tasse per i cittadini di San Nicola la Strada, ma quanto ci vengono a costare Sindaco, vice Sindaco, assessori e Presidente del Consiglio ? Nessuno lo sa se non i diretti interessati ed allora forniamo le giuste notizie alla collettività. Per carità non è nostra intenzione demonizzare o accusare nessuno, le indennità sono percepite tutte nella massima legalità, è tuttavia un boccone amaro che le decine e decine di cittadini che non riescono ad arrivare a fine mese con la propria busta paga o per coloro che il lavoro non ce l’hanno più, figuriamoci le migliaia di giovani che il lavoro non lo vedranno per molto tempo. In questo contesto risalta all’attenzione dei cittadini la decisione resa dal Sindaco di Caiazzo Cappello di distribuire le indennità ai Servizi Sociali ed alle famiglie più bisognose. Ma, certo, questa è una sensibilità particolare che riguarda ciascuno di noi e non può essere “imposta”. Nella fattispecie, con determina nr. 402 del 28 agosto 2014, la responsabile del Settore Segreteria ed Affari Generali dr.ssa Anna Maddalena Pasquariello ha incaricato l’Ufficio Ragioneria di provvedere alla liquidazione mensile dell’indennità di carica agli amministratori come di seguito riportati: Sindaco pro tempore, Delli Paoli Pasquale – lavoratore dipendente in aspettativa non retribuita – 2.788,87 euro; Vice Sindaco: Arch. Prospero Gentile – lavoratore non dipendente – 1.533,88 euro; Presidente del Consiglio: Luca Paradiso 1.255,00 euro; Assessori: Nello Sgambato 1.255,00 euro; Antonio Terracciano 1.255,00 euro; Maurizio Santamaria 1.255,00; Giuseppina Iannotta 1.255,00 euro. In totale si tratta di 10.597,75 euro al mese, che, per un anno raggiunge la somma di 127.173 euro. Nell’attribuzione delle indennità di carica per il Sindaco, vice Sindaco, Presidente del Consiglio comunale e Assessore bisogna tenere presente come la materia sia stata profondamente innovata dall’art. 23 della legge 3 agosto 1999, n. 265, ora trasfuso nell’art. 82 del Testo Unico Enti Locali approvato con D.Lgs. 18 agosto 2000, nr. 267.

Nunzio De Pinto

sabato
gen 5,2013

 

MARONE Walter fotografo di San Nicola La Strada

Nunzio De Pinto

 

SAN NICOLA LA STRADA – Si terrà dal 7 al 20 gennaio prossimo, presso il salone delle conferenze del “Real Convitto Borbonico, sito in piazza Municipio, con il patrocinio morale dell’Amministrazione comunale di San Nicola La Strada, la mostra fotografica personale di Walter Marone, fotografo sannicolese, dal titolo “American vintage cars”, dove verranno esposte foto di Cadillac, Chevrolet, Buick e Chrysler. La mostra, che sarà inaugurata martedì prossimo, 7 gennaio, con inizio alle ore 17.30, resterà aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle 12.30 ed il martedì e venerdì dalle ore 16.30 alle ore 18.30. Walter Marone è nato a Napoli, nel 1980, dove ha vissuto per circa 15 anni, per poi andare a vivere a San Nicola La Strada, dove attualmente risiede. Sin da giovanissimo ha sempre avuto un forte interesse per l’arte, in ogni sua espressione e forma. La sua passione per la fotografia inizia, infatti, a 16 anni, quando suo padre, per il sedicesimo compleanno di suo figlio, gli regala una Kodak Instamatic 155x. Da allora, non ha più smesso di fotografare. Nel 1999 consegue il diploma di maestro d’arte, nel 2001 quello di maturità artistica. Ha frequentato una scuola di restauro, altra sua passione, e nel 2003 ha conseguito il diploma in conservazione e restauro del mobile antico, mentre nel 2004 quello in conservazione e restauro della scultura lignea policroma. Tra il 1999 e il 2001 inizia ad avvicinarsi alle nuove tecnologie informatiche per migliorare ed ampliare le mie conoscenze in campo artistico. Nel 2010 frequenta corsi professionali di rappresentazione grafica digitale e modellazione solida e si specializza in elaborazione immagini digitali, fotoritocco e post-produzione; conoscenze, oggi, primarie ed indispensabili per ottenere immagini e fotografie particolarmente uniche e di elevata qualità.

venerdì
gen 4,2013

PRESUTTO Giuseppina, dirigente scolastica di S.Nicola La Strada 

 

Nunzio De Pinto

 

SAN NICOLA LA STRADA – L’anno nuovo, tra le tante novità, vedrà anche l’introduzione dell’obbligatorietà della compilazione online della domanda per frequentare le scuole elementari, le scuole medie o le scuole superiori: la novità interesserà, fra l’altro, anche i cittadini che vorranno iscrivere i loro figli presso l’Istituto Comprensivo “De Filippo” di via Einaudi. Lo si evince anche dalla nota firmata dalla dirigente scolastica dottoressa Giuseppina Presutto, che così recita: “Si comunica alle SS.LL., che le iscrizioni per l’a.s. 2013/2014 si effettueranno dal 21/01/2013 al 28/02/2013. Le iscrizioni alle prime classi delle scuole di ogni ordine e grado, come previsto dalla circolare del MIUR n. 96/2012 si effettueranno esclusivamente on-line accedendo al sito web www.iscrizioni.istruzione.it.”. La spending review del Professor Monti, dunque, manderà in soffitta i tradizionali moduli cartacei per le iscrizioni a favore della più economica svolta telematica. La normativa vigente (legge 7 agosto 2012, n. 135), infatti, stabilisce che “a decorrere dall’anno scolastico 2012-2013 le iscrizioni alle istituzioni scolastiche statali di ogni ordine e grado per gli anni scolastici successivi avvengono esclusivamente in modalità online”. Le iscrizioni al prossimo anno scolastico (per tutti gli ordini di scuola) si apriranno il 21 gennaio e termineranno il 28 febbraio: ma dopo la fase di sperimentazione per l’iscrizione al corrente anno scolastico dal 2013-2014 sarà obbligatorio per tutti procedere solo via web. Dal prossimo 21 gennaio, dunque, sarà attivo uno spazio apposito sul sito del ministero dell’istruzione per accompagnare le famiglie nel percorso di iscrizione online: dalla registrazione alla ricerca della scuola desiderata, dalla compilazione del modulo al suo inoltro. Ci saranno però delle eccezioni, per le quali l’iscrizione andrà completata ancora attraverso le tradizionali domande cartacee: si tratta delle scuola dell’infanzia, dei corsi per l’istruzione degli adulti e delle scuole paritarie, salvo quelle che vorranno aderire spontaneamente alle nuove modalità di iscrizione online. Per poter effettuare l’iscrizione online le famiglie dovranno individuare la scuola d’interesse e compilare la domanda in tutte le sue parti prima di registrarla e inviarla alla scuola di destinazione attraverso il sistema “Iscrizioni online” del Miur. Quest’ultimo si farà carico di avvisare le famiglie in tempo reale, tramite la posta elettronica, dell’avvenuta registrazione o delle variazioni di stato della domanda. Ogni famiglia, inoltre, potrà in ogni momento seguire l’iter della domanda inoltrata, sempre via web. In caso di genitori separati o divorziati, se l’affidamento del figlio o della figlia non è congiunto, la domanda d’iscrizione presentata online dovrà essere perfezionata presso la scuola entro l’inizio del nuovo anno scolastico.

giovedì
gen 3,2013

 Nunzio De Pinto

 

SAN NICOLA LA STRADA – L’Associazione Sportiva Dilettantistica “Sea Ice Italia” ha inviato al Sindaco Pasquale Delli Paoli una richiesta con la quale chiedeva l’installazione di una pista di pattinaggio su ghiaccio per circa 30 giorni. La predetta Associazione si pone l’intento di portare innovazione, sportività e divertimento per tutte le età. La pista di pattinaggio su ghiaccio, secondo quanto chiesto dall’Associazione ha una lunghezza di 30 metri ed una larghezza fino a 18 metri ed è conforme alle norme CE per la sicurezza degli impianti elettrici e strutturali. Nella richiesta, la “Sea Ice Italia” ha chiesto anche il patrocinio del Comune di San Nicola la Strada, l’installazione e l’utilizzo del suolo pubblico presso un’area da stabilire, nonché l’utilizzo dell’acqua e della rete elettrica per il funzionamento della stessa. Il Comune di San Nicola la Strada, con deliberazione di Giunta municipale nr. 99 del 18 dicembre scorso, ha concesso l’utilizzo dell’area di proprietà comunale sita in Via Patturelli, adiacente alla Villa Comunale “Ragazzi di Budapest”, che ha le caratteristiche richieste per l’installazione della pista di pattinaggio. Inoltre, unitamente alla predetta Associazione è stato stabilito che la stessa praticherà uno sconto del 30% ai residenti ed ai dipendenti comunali sul prezzo del biglietto. Tale attività si inserisce all’interno di un più ampio sistema di interventi ludico-ricreativi che l’Amministrazione sta svolgendo sul territorio Comunale. Inoltre, l’Associazione sarà esonerata a norma di regolamento dal pagamento della vigente tariffa inerente la TOSAP in quanto rientrante tra le concessioni di gratuito patrocinio, mentre l’Associazione è tenuta all’allaccio alla rete elettrica e idrica a propria cura e spese.

martedì
gen 1,2013

Lucia Esposito

 

Nunzio De Pinto

 

SAN NICOLA LA STRADA – Grandissima soddisfazione è stata espressa dai cittadini di San Nicola La Strada per l’affermazione di Lucia Esposito nella elezioni primarie indette dal Partito Democratico per le candidature al Parlamento. L’ex consigliere regionale ha, infatti, ottenuto 5.328 voti che la collocano al secondo posto dietro Nicola Caputo che di voti ne ha ottenuti 5988. Il successo di Lucia Esposito non è stato un exploit perché tutti conoscono la professionalità, la preparazione, le innate doti di politico che viene dal “basso” e che si è sempre relazionata con i suoi concittadini al di là di qualsiasi schieramento, di cattolica praticante che sa coniugare la politica con la famiglia di cui è gelosa custode e madre impeccabile. Tutti conoscevano le sue potenzialità e l’affermazione ottenuta ieri nel corso di una competizione democratica con personaggi di alto livello e spessore, ne hanno decretato il successo, frutto di una ultra ventennale “gavetta” prima nella ex Democrazia Cristiana, sino ad approdare nei Ds e poi con il Pd. Lucia Esposito è nata a Caserta il 3 novembre 1970 ed è residente in San Nicola la Strada. Ha ricoperto l’incarico di Capo Ufficio della Segreteria della Direzione Amministrativa presso l’Università Federico II. Dal 1993 (dunque aveva appena ventitré anni) al 1997 è stata consigliere comunale prima per la Democrazia Cristiana poi per il Partito Popolare. Nel 1994 ha fondato, unitamente ai consiglieri Nicola Tiscione, Angelo Gallo, Antonio D’Andrea e Rizzo, il Partito Popolare a San Nicola la Strada dando ufficialmente vita al gruppo consiliare del Ppi. Dal 1997 al 2001 ha ricoperto il ruolo di Presidente del consiglio comunale di San Nicola la Strada. Nel 2001 candidata alla carica di sindaco alla guida di due liste civiche: Popolari con Lucia e Lista Primavera. Nel 2003 ha aderito alla Margherita e con il Partito Democratico poi. Nel 2006 viene rieletta consigliere comunale e viene chiamata a ricoprire per due volte l’incarico di assessore provinciale. Alle elezioni provinciali che portarono alla vittoria Alessandro De Franciscis, Lucia Esposito, con oltre 1.800 preferenze, risulterà la donna più votata in assoluto e, dopo poco, arriva la nomina ad assessore provinciale all’università, legalità e trasparenza. Una carica che lascerà circa due anni dopo, per contrasti interni al partito ampiamente riportati dalle cronache locali. Nel settembre 2008 poi la nomina ad assessore provinciale all’Ambiente che terrà fino alle dimissioni del presidente Sandro De Franciscis. Nel 2010 partecipa alle elezioni regionali dove risulta la prima dei non eletti con 8.323 voti. Successivamente subentrerà in consiglio regionale fino al rientro di Fabozzi. Come si vede, il successo di Lucia Esposito non è affatto una sorpresa. Dopo una lunghissima ed estenuante notte di spoglio delle schede (nella commissione c’era anche l’avvocato Vito Marotta, segretario cittadino della locale sezione del PD), contestazioni e persino fughe di presidenti di seggio, il risultato che è scaturito è di sovvertimento di ogni previsione. I risultati per i quattro posti utili per la candidatura al Parlamento ha visto un solo uomo eletto. Si tratta di Nicola Caputo, consigliere regionale del Pd, imprenditore del settore vitivinicolo, di Teverola. Ha riportato oltre 5mila voti e risulta il vincitore indiscusso della competizione. Ed è l’unico uomo, come detto, della quaterna, considerando che le altre tre elette sono donne. Nell’ordine, si tratta – con circa 4.800 voti – di Lucia Esposito, dirigente del partito, con una parentesi di circa un anno in Consiglio Regionale della Campania nelle file del Pd, al posto dell’ex sindaco di Villa Literno, Fabozzi, poi rientrato in assise regionale. Quindi la deputata uscente Pina Picierno, di Teano, che risulta la terza eletta. La vera sorpresa, anch’ella al femminile, viene da Santa Maria Capua Vetere: si tratta di Camilla Sgambato, moglie dell’ex consigliere regionale ed oggi consigliere provinciale del Pd, Peppe Stellato.

domenica
dic 23,2012

Lucia Esposito

 

Nunzio De Pinto

 

SAN NICOLA LA STRADA – C’è anche l’ex consigliere regionale della Campania, Lucia Esposito, fra le 11 proposte di candidatura alle Primarie del 29 dicembre 2012 arrivate presso il Coordinamento del Partito Democratico provinciale casertano. La candidatura di Lucia Esposito rappresenta una delle migliori candidature fra le quattro donne presenti in lista. Ed è sicuramente la più preparata, senza nulla togliere alle altre tre donne in lista, sia sotto il profilo politico che sotto quello amministrativo. I Democratici del Matese orienteranno il loro consenso e il loro sostegno verso quei candidati alle Primarie che abbiano già dimostrato di avere radicamento e attenzione ai territori della nostra provincia, come Lucia Esposito e Nicola Caputo, nei quali i nostri Circoli e gli amministratori del PD hanno sempre trovato ascolto e attenzione rispetto al loro impegno di Consiglieri regionali. Proprio per continuare ad avere tale attenzione, i Democratici matesini sosterranno Lucia Esposito e Nicola Caputo augurando loro di riportare una significativa affermazione che li proietti verso il Parlamento nazionale, consentendo a loro di far sentire a Roma le istanze dei nostri territori, anche perché una loro affermazione permetterebbe a Vincenzo Cappello di subentrare al loro posto nel Consiglio Regionale. Lucia Esposito è nata a Caserta il 3 novembre 1970 ed è residente in San Nicola la Strada. Ha ricoperto l’incarico di Capo Ufficio della Segreteria della Direzione Amministrativa presso l’Università Federico II. Dal 1993 (dunque aveva appena ventitré anni) al 1997 è stata consigliere comunale prima per la Democrazia Cristiana poi per il Partito Popolare. Nel 1994 ha fondato, unitamente ai consiglieri Nicola Tiscione, Angelo Gallo, Antonio D’Andrea e Rizzo, il Partito Popolare a San Nicola la Strada dando ufficialmente vita al gruppo consiliare del Ppi. Dal 1997 al 2001 ha ricoperto il ruolo di Presidente del consiglio comunale di San Nicola la Strada. Nel 2001 candidata alla carica di sindaco alla guida di due liste civiche: Popolari con Lucia e Lista Primavera. Nel 2003 ha aderito alla Margherita e con il Partito Democratico poi. Nel 2006 viene rieletta consigliere comunale e viene chiamata a ricoprire per due volte l’incarico di assessore provinciale. Alle elezioni provinciali che portarono alla vittoria Alessandro De Franciscis, Lucia Esposito, con oltre 1.800 preferenze, risulterà la donna più votata in assoluto e, dopo poco, arriva la nomina ad assessore provinciale all’università, legalità e trasparenza. Una carica che lascerà circa due anni dopo, per contrasti interni al partito ampiamente riportati dalle cronache locali. Nel settembre 2008 poi la nomina ad assessore provinciale all’Ambiente che terrà fino alle dimissioni del presidente Sandro De Franciscis. Nel 2010 partecipa alle elezioni regionali dove risulta la prima dei non eletti con 8.323 voti. Successivamente subentrerà in consiglio regionale fino al rientro di Fabozzi. Possono partecipare al voto per la selezione delle candidature al Parlamento nazionale: a) le/gli elettrici/ori compresi nell’Albo delle primarie dell’ “Italia Bene Comune”; b) le /gli iscritte/i al PD nel 2011 che abbiano rinnovato l’adesione fino al momento del voto. Per esercitare il diritto di voto ciascun/a elettore/ice deve: a) dichiararsi elettrice/ore del PD e sottoscrivere un pubblico appello per il voto al PD secondo le modalità di cui al Regolamento per le primarie “Italia Bene Comune”; b) versare una sottoscrizione di almeno due euro per la campagna elettorale; c) sottoscrivere l’impegno a riconoscere gli organismi di garanzia previsti nel presente Regolamento come uniche sedi per ogni eventuale interpretazione, contestazione o controversia riferibile all’organizzazione e allo svolgimento delle elezioni primarie.

giovedì
dic 20,2012

Nunzio De Pinto

 

SAN NICOLA LA STRADA – Anche quest’anno si terrà una nuova edizione dell’iniziativa benefica dal titolo “Babbo Natale all’Ospedale”, promossa dal noto presentatore televisivo e radiofonico Krassym (al secolo Fabrizio De Luca) e dal primario del reparto di cardiochirurgia pediatrica professor Carlo Vosa. L’iniziativa benefica, giunta quest’anno alla ottava edizione, si terrà il prossimo 21 dicembre 2012, presso l’Ospedale Nuovo Policlinico di Napoli. Attorniato da uomini di cultura, politici ed artisti che contribuiranno personalmente all’evento, l’evento è stato anticipato di alcuni giorni in quanto l’artista campano (è di San Nicola La Strada in provincia di Caserta) partirà per la Colombia dove è stato ingaggiato per alcune puntate di uno spettacolo televisivo.  Dunque, ancora una volta Krassym si vestirà da Babbo Natale per regalare un sorriso ai bambini meno fortunati del reparto di cardiochirurgia pediatrica. L’evento è nato nel 2005 da un’idea dello stesso Krassym, in accordo col primario di Cardiochirurgia pediatrica il Prof. Carlo Vosa. Krassym si vestirà da Babbo Natale per portare (su vari bus messi a disposizione dal generoso Claudio) doni ai bambini ricoverati presso il reparto di cardiochirurgia pediatrica nel Nuovo Policlinico di Napoli, retto, dal Dr. Vosa. E se poi alla innata generosità si aggiunge la capacità dell’artista di rendere belli e da vivere, anche momenti particolari e riflessivi, beh, allora siamo di fronte ad un esempio inimitabile Babbo Natale all’ospedale è nato così. Con la spontaneità di un ragazzo, Krassym, il cui impegno nel mondo dell’arte, della cultura e dello spettacolo si manifesta attraverso innumerevoli iniziative e che da anni, riempie di gioia e sorrisi una platea internazionale in vista del suo giro sud americano. Babbo Natale all’ospedale è una perfetta sinergia tra la generosità di Krassym e quella del Prof. Prof. Carlo Vosa, primario di cardiochirurgia pediatrica, Medaglia d’Oro alla Sanità Pubblica. L’iniziativa è già partita. Avvalendosi del fondamentale appoggio del Dr. Vosa, della collaborazione degli alunni di numerose scuole del napoletano come il 20° Circolo Didattico-Villa Fleurent e l’Istituto Paritario Domus Pueri di Calata Capodichino. Krassym sta lanciando ripetuti appelli per la realizzazione di un monte-regali il più fornito possibile. Poi, il 21 Dicembre 2012, egli si vestirà da Babbo Natale e si recherà nel reparto cardiochirurgo-pediatrico dell’ospedale Nuovo Policlinico di Napoli, dove sono ricoverati tantissimi bambini che lì, purtroppo, passeranno le sante feste. Ma per essi, grazie a Krassym e ai suoi amici, sarà un Natale diverso.

martedì
dic 18,2012

SAN NICOLA LA STRADA – Nell’ambito del Festival della Vita, giunta alla III edizione, che si terrà dal 26 Gennaio al 3 Febbraio 2013, la parrocchia Santa Maria degli Angeli organizza una mostra fotografica sul tema “Vivere è… prendersi cura di ciò che ci è donato”, presso la cappella Santa Maria delle Grazie. L’esposizione si propone come momento di incontro e di riflessione sul tema del “prendersi cura”, del vivere con la consapevolezza del valore e dell’importanza di ciò che ci è offerto, così che quel dono possa effettivamente arricchire la nostra vita e le dia pienezza. Chiunque desideri aderire all’iniziativa è invitato a consegnare al massimo tre fotografie formato 13x18cm in bianco e nero e/o colore. accompagnate da una frase o citazione letteraria che ne esprima il senso. Ogni foto dovrà riportare sul retro il cognome e nome dell’autore, il suo indirizzo e-mail, il titolo e l’anno dello scatto. Il materiale dovrà essere consegnato entro il giorno 20 Dicembre 2012 nella sacrestia della parrocchia Santa Maria degli Angeli. Partecipare è l’occasione per proporre un proprio scatto, date spazio alla creatività, all’interesse per il tema e alla passione fotografica.

domenica
dic 16,2012

Pio Del Gaudio e Domenico Sortino tra il pubblico

 

SAN NICOLA LA STRADA – Salone borbonico gremito per il convegno “Le denominazione del nostro comune 1862-2012”, che ha concluso venerdì sera a San Nicola la Strada, le tre giorni di celebrazioni per i 150 anni della  denominazione della Città stabilita con il Regio Decreto del 25 agosto1862, firmato dal Re Vittorio Emanuele II e organizzati dall’Amministrazione Comunale. Gli Amministratori hanno coinvolto la Pro Loco, le Scuole e le Associazioni locali, che hanno dato vita a celebrazioni iniziate con la piantumazione di un albero di ulivo in piazza della Pace e proseguite con le realizzazione di filmati, tornei sportivi e culinari, una maratonina ed un annullo filatelico, ma soprattutto tutti hanno aiutato i sannicolesi a riscoprire la storia della Città. Alla serata conclusiva su invito del sindaco Pasquale Delli Paoli, hanno partecipato anche i primi cittadini di Caserta Pio Del Gaudio, di Casagiove Elpidio Russo, di Santa Maria a Vico Alfonso Piscitelli, di Recale Patrizia Vestini e di Castelmorrone Pietro Riello. La relazione di Franco Nigro, studioso della storia locale ed ex sindaco, ha particolarmente attirato l’attenzione dei presenti. Nigro ha citato fatti di cronaca del tempo, episodi che hanno segnato la vita quotidiana e futura del piccolo paese che beneficiò, come un moderno “indotto”, della costruzione della Reggia di Caserta. “Con l’assessore alla cultura Bartolomeo Clemente abbiamo fortemente voluto questa tre giorni di eventi che hanno coinvolta tutta la  nostra comunità – dice il sindaco Pasquale Delli Paoli che ha ringraziato ancora una volta le scuole e le associazioni per il loro impegno - non potevamo dimenticare  di celebrare adeguatamente un singolare anniversario come questo, che ci ha fatto riscoprire qualcosa del nostro passato, che ci ha fatto vivere momenti che sono stati una ulteriore occasione per far conoscere San Nicola la Strada e la sua storia a tutti i sannicolesi che hanno partecipato alla tre giorni di celebrazioni”.  La serata è stata chiusa dalla proiezione del video “San Nicola la Strada tra immagini e storia” realizzato dall’Associazione Cultura e tradizioni Popolari “Il Giardino” e dalla successiva distribuzione di una copia del video ai presenti.

Categories