Cancello ed Arnone News

Di Matilde Maisto

Archive for the ‘Senza categoria’ Category

sabato
Set 6,2014

                                                                                    

 1

 

(Luise Antonio) – Doppia seduta di allenamenti. Corsa, pesi, palestra, esercizi, addominali, tecnica, tattica, schemi. Hard work in casa rosanero. Qui si costruiscono le fondamenta per i successi del futuro. Sono giorni di grande sudore anche per Claudia Torchia. La talentuosa centrale calabrese, a quattro mesi dal delicato intervento ai legamenti del crociato, è tornata in gruppo ed è pronta a riprendersi ciò che il destino ha minacciato levargli.

 

“ Sto meglio, mi sento bene. Il peggio è passato. L’anno trascorso non è stato dei più semplici. Squadra e Scuola nuova.  In entrambe ci stavo benissimo. Poi il grave infortunio ha guastato tutto. Mi sono fermata proprio nel momento in cui cominciavo a girare a pieno regime. Le stampelle, l’operazione, la rieducazione e, nonostante il forte dolore al ginocchio, avevo lo studio da portare avanti, gli impacchi di ghiaccio e le terapie .Ho stretto i denti. Ho trascorso la prima parte dell’estate alternandomi tra i libri ed il centro di fisioterapia. Per fortuna sono riuscita ad ottenere il diploma ed oggi sono qui con le mie compagne ad allenarmi”.

 

Allora doppia festa  

 

“ Assolutamente. Nella vita tutto serve. Quello che ho passato mi è servito molto per una mia crescita personale.  Ora sono concentrata sulla nuova stagione che verrà e sugli allenamenti. Certo devo ancora fare attenzione per determinati movimenti ed in palestra non sovraccarico troppo il ginocchio, ma nel complesso faccio le stesse cose delle mie compagne e ciò è per me motivo di grande gioia”.

 

La prima settimana di lavoro volge al termine. Che sensazioni hai avuto?

 

“Senza dubbio buone. Devo dire che la società ha fatto un egregio lavoro. Sono arrivate giocatrici di straordinario talento. Alcune giovani, altre più esperte. Agli allenamenti si respira una bella aria. Ci impegniamo tutti con serietà e dedizione. Tra noi si è subito istaurato un buon feeling. Con tutte siamo riuscite a ritagliarci anche piacevoli momenti di svago e sono sicura che riusciremo anche in questa stagione a creare un solido gruppo. Del resto lo spogliatoio unito è sempre stato il valore aggiunto di questa squadra”.

 

Rispetto al campionato scorso sono arrivate sei giocatrici nuove, Monfreda ha solo l’imbarazzo della scelta su chi mandare in campo

 

“ Non è una frase fatta, ma avere tanta concorrenza è sicuramente una cosa positiva. Prima di tutti obbliga noi a dare sempre il massimo, poi ci da la possibilità di sostenere allenamenti ad alta intensità e poi, aspetto da non trascurare, avere l’opportunità di confrontarsi con atlete che hanno avuto già esperienza nella massima serie è cosa decisamente importante”.

 

Già, la serie A. Tra un paio di mesi anche per te ci sarà l’atteso e meritato esordio nel volley nazionale

 

“Vivo questa attesa con curiosità ed ansia. Come del resto per tutte le cose nuove. Certamente il gioco nella massima serie tecnicamente e fisicamente richiede un impegno maggiore. Il livello è più alto e per esserne all’altezza occorre tanto lavoro in palestra. Tutte noi siamo consapevoli delle difficoltà che ci attendono, ma parimenti sappiamo che con l’entusiasmo, la dedizione, l’impegno e l’unità di intenti, potremo raggiungere tutti i nostri obiettivi”.

 

In bocca al lupo Claudia, ben tornata. Affila le tue ali, rulla il tuo motore e vai, riprendi il tuo volo.

sabato
Set 6,2014

1

 

STRANI GIORNI

 IN CONCERTO ALLA NOTTE BIANCA PER LA CROCE BIANCA

DI MONTORIO AL VOMANO (TE)

 

Domani, sabato 6 settembre, la band romana STRANI GIORNI sarà in concerto alla Notte Bianca Per La Croce Bianca di Montorio al Vomano –TE- (palco 1, Largo Rosciano, ingresso gratuito – ore 22.00). Per l’occasione la band presenterà dal vivo i brani contenuti nel nuovo disco “L’INVISIBILE SPAZIO” e il nuovo singolo attualmente in rotazione radiofonica, “LA SPERANZA”.

La Croce Bianca Onlus di Montorio al Vomano TE, organizza una Notte Bianca di beneficenza avente come scopo la raccolta fondi, considerando il periodo di profonda crisi che l’associazione sta vivendo. Musica dal vivo, gastronomia, spettacoli itineranti, arte, sport, cultura, danza, animazione, e tanto altro ancora. Si sottolinea che la partecipazione all’evento è completamente GRATUITA!

2

La rock band Strani Giorni è attiva sulla scena musicale italiana dal 2004. Roberto Maccaroni (chitarra e voce), Daniele Teodorani (batteria e percussioni) e Patrizio Placidi (basso) sono le tre anime del gruppo attivo da 10 anni all’interno della scena indipendente italiana. Il 2010, dopo anni di gavetta live, è l’anno dell’esordio discografico con l’uscita, a Gennaio, dell’album “Un passo avanti”. Un album che riceve un grosso consenso radiofonico e degli addetti ai lavori. Nel 2011 arriva il contratto con la “ 2PIER “, agenzia di booking e management con la quale prosegue l’attività promozionale dell’ album e con cui portano avanti un’ intensa attività live nei club di tutta Italia, continuando la collaborazione come gruppo di apertura del tour di Fabrizio Moro. Ad aprile del 2014 ritornano con un nuovo lavoro “L’Invisibile Spazio“: un album composto da 10 inediti, registrato al Martello Recording Studio e missato al Kutso Noise Home da Matteo Gabbianelli.
Sito Ufficiale: http://www.stranigiorni.org/

Pagina FB Ufficiale: http://www.facebook.com/stranigiorniband Ufficio Stampa Strani Giorni: Safe&Sound (Sara Salaorni – sara@safeandsound.it)

Sara SalaorniSafe&Sound – Ufficio Stampa e Promozione musicale E-Mail: sara@safeandsound.it

giovedì
Set 4,2014

1

 

La pioggia non ferma il Napoli Pizza Village,

oggi termina il Campionato Mondiale del Pizzaiuolo

 

Le avverse condizioni meteo non ostacolano i 500 pizzaiuoli in gare per il titolo iridato La Regione Campania sceglie NPV evento leader regionale 2015. Domani e venerdi i premi Lete e Trenitalia

 

Napoli, 3 settembre 2014 – Crescono le aspettative degli organizzatori del Napoli Pizza Village in svolgimento a Napoli sul lungomare Caracciolo sino a domenica 7. Dopo l’annuncio del sindaco de Magistris in occasione dell’inaugurazione, che ha già rinnovato la location per l’edizione 2015, l’Associazione Pizzaiuoli Napoletani incassa anche l’attenzione della Regione Campania all’evento.

2

L’assessorato al Turismo della Regione, e in particolare Pasquale Sommese, ha infatti manifestato l’interesse a scegliere la kermesse che celebra la pizza quale evento leader regionale per il 2015 sostenendo parte dei costi. Cresce dunque l’attenzione delle Istituzioni che vedono nel Napoli Pizza Village un attrattore turistico, oltre che di promozione della cucina gastronomica partenopea, fuori dai confini regionali.

Siamo orgogliosi di collaborare con il Comune di Napoli, ed in particolare con il sindaco de Magistris che ha sempre creduto in noi e nell’evento – afferma il presidente dell’APN, Sergio Miccù – perciò chiunque voglia essere al nostro fianco è ben accetto”.

Intanto giungo conferme al direttivo organizzativo anche dall’estero, in vista del prossimo anno, con le adesioni del sindaco di New York Bill De Blasio, per ospitare la manifestazione nella grande mela, e l’invito degli organizzatori dell’Oktoberfest di Monaco per fine mese.

Con il primo cittadino abbiamo avuto a giugno un incontro proprio negli States e tutto è stato definito, occorre solo identificare la data che potrebbero essere in occasione della maratona di New York nel 2015 – conferma Micchù –; mentre con i tedeschi speriamo di trovare già a Monaco un accordo e fissare le rispettive partnership. Se tutto è confermato, tra eventi e collaborazioni istituzionali, per la quinta edizione del Napoli Pizza Village potremmo veramente divenire una manifestazione simbolo e globale”.

Intanto proseguono le qualificazioni al Campionato Mondiale del Pizzaiuolo – Trofeo Caputo, che assegna il titolo iridato ad 8 vincitori in altrettante categorie. Neanche la pioggia ha fermato le gare allo Stadio della Pizza che sono state seguite con grande attenzione, sia dalla giuria, sia da un folto pubblico presente sulle gradinate. Tra i 500 pizzaiuoli partecipanti al Mondiale, di 40 nazioni diverse, particolare attenzione dei presenti è stata rivolta alle prove della categoria “acrobatica”: voli di oltre tre metri del disco di pasta della pizza ha emozionato e divertito grandi e piccini. Giovedì 4, saranno proclamati i vincitori.

Giovedì e venerdì saranno invece assegnati i premi del concorso Lete e Freccia Rossa riservata ai pizzaioli delle 50 pizzerie presenti. Pizza dedicata alla famiglia è il tema indicato dalla giuria tecnica per il premio dell’Acqua Lete mentre La pizza più veloce è quello che rappresenta la velocità di Trenitalia

 A causa della pioggia è stato rinviato lo spettacolo inaugurale dei comici Francesco Paolantoni e Stefano Sarcinelli che però la direzione artistica di Radio Kiss Kiss Network, che gestisce l’intrattenimento sul palco del Napoli Pizza Village in qualità di radio ufficiale, ha assicurato per il fine settimana. Questo il programma degli spettacoli gratuiti al pubblico:

 Giovedì 4 settembre                               Michele Caputo  (Zelig)

Venerdì 5 settembre                                 Demo Mura  (Zelig)

Sabato 6 settembre                                 Sergio Friscia  (Mezzogiorno in Famiglia – Rai)

Domenica 7 settembre                            Frank Matano  (Iene e fuga di cervelli)

Recuperano nel week end da definire      Paolantoni e Stefano  Sarcinelli

KÜHNE & KÜHNE

       U  F F I C I   S T A M P A    P .  R         

80122 NAPOLI – Via F. Giordani n.30 – Tel+39 081 7614223

00195 ROMA – Viale Mazzini n.142 – Tel+39 335 5355500

e-mail:  kuhnepress@tin.it

facebook: kuhne & kuhne uffici stampa

skype: kuhneufficistampa

 

giovedì
Set 4,2014

2 

Stage condotto dal Maestro Gennadi Bogdanov

e

Conferenza Aperta tenuta dal Prof. Fausto Malcovati

 

Dal 16 al 18 Settembre 2014

Stage di Formazione sulla Biomeccanica Teatrale nell’ambito della Sesta Edizione del Festival “Di Maschera In Maschera” organizzato dal Centro Studi per la promozione e la diffusione della Maschera Teatrale in collaborazione con la Compagnia La Mansarda – Teatro dell’Orco di Caserta.

Conoscere l’arte è comprendere a fondo le strutture che la regolano, avere la profonda coscienza di quello che si fa, per rendere il momento creativo un percorso non casuale ma frutto di un lungo processo consapevole.

La Biomeccanica Teatrale di Mejerchol’d, insegna a navigare nel processo teatrale, con tutti gli strumenti che il grande regista e pedagogo russo V.E. Mejerchol’d  ha  messo insieme nel corso di 25 anni di studi sull’educazione all’arte teatrale tra il 1905 e il 1930. Un complesso di principi pedagogici, derivanti dalla profonda conoscenza dei teatri tradizionali orientali ed occidentali che sono la struttura di un vero e proprio sistema pedagogico teatrale, tenuto ancora oggi come punto di riferimento dai più grandi artisti.

Il sistema è costituito da 44 punti pedagogici che riassumono tutte le regole necessarie per organizzare, orientarsi e sfruttare lo spazio, conoscere, sviluppare ed economizzare le proprie energie, dare coscienza, ritmo e forma ai propri movimenti. Solo quando l’attore avrà piena conoscenza dei propri mezzi di espressione, riuscirà ad organizzare se stesso, a relazionarsi con lo spazio e i propri partners e sarà libero e pronto per l’atto creativo.

«Solo quando il corpo riesce ad essere duttile come cera
l’attore potrà esprimere tutto se stesso».
Vsevolod Emil’evic Mejerchol’d

 

Programma Stage:

  • Studio dei principi pedagogici della Biomeccanica Teatrale di Mejerchol’d
  • Training fisco quotidiano
  • Studio dei principi per la costruzione dell’azione
  • Applicazione dei principi per la costruzione dell’azione.

 

 

 

 

 

 

Durata

Martedì 16 – giovedì 18 settembre: 5 ore di lavoro al giorno, dalle 9,00 alle 14,00

Martedì 16 settembre ore 19,00 : Conferenza La maschera e la rivoluzione: Mejerchol’d e la commedia dell’arte prima e dopo il 1917”. A cura del prof. Fausto Malcovati. Ingresso gratuito.

Requisiti

 

Essere allievo attore o attore professionista italiano o straniero, con esperienza o predisposizione al teatro gestuale, danzatore, coreografo, studente universitario o di accademie.

Sono previste agevolazioni per vitto ed alloggio con alberghi e ristoranti convenzionati.

 

Lo Stage di Formazione avrà luogo presso il Teatro Comunale “Costantino Parravano” di Caserta, situato in Via Giuseppe Mazzini, n.71.

Per ulteriori informazioni scrivere a: lamansarda@lamansarda.com, o visitare i siti www.lamansarda.com, www.dimascherainmaschera.com, o telefonare ai numeri: + 39 0823343634 +39 3398085602.  Proroga Iscrizioni entro il 10 settembre.

 

 

BIOGRAFIA GENNADI NIKOLAEVIC BOGDANOV

 

Gennadi Nikolaevic  Bogdanov si è laureato come attore al GITIS (Istituto Statale d’Arte Teatrale di Mosca). Nel 1972 entra come attore nella compagnia stabile del Teatro della Satira  (il cui direttore artistico Valentin Plucek è stato a sua volta attore di Mejerchol’d dal ’36 al ’38) dove vi rimarrà per 20 anni interpretando ruoli tratti dai testi di tutti i più grandi autori. All’interno dello stesso Teatro frequenta le lezioni di Biomeccanica Teatrale di Mejerchol’d con Nikolaj Kustov, attore ed istruttore di Biomeccanica Teatrale presso il Teatro Mejerchol’d fino al 1938.

Alla morte del suo maestro ne eredita la pedagogia, decidendo di dedicare la propria vita artistica totalmente alla divulgazione del sistema mejercholdiano.

Dal 1992 inizia la collaborazione con il GITIS, l’Accademia di Stato di Mosca, che lo porterà a divenire professore di ruolo. Nella stessa accademia, nel 1993 fonda e dirige l’International School of Theatrical Biomechanics.

Dal 1991 il M° Bogdanov comincia a divulgare la Biomeccanica Teatrale di Mejerchol’d. Ha lavorato in centri di ricerca teatrale e università in tutto il mondo (Austria, Australia, Brasile, Belgio, Canada, Croazia, Danimarca, Francia, Galles, Germania, Inghilterra, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Serbia, Singapore, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Usa), dirigendo dimostrazioni, conferenze e workshops.

Dal 1991 collabora stabilmente con il Mime Centrum e successivamente con la scuola d’arte drammatica Ernst Busch di Berlino.

È stato invitato in diverse edizioni dell’ISTA (International School Theatrical Antropology) diretta da Eugenio Barba (Copenaghen 1996 come ospite speciale e Wrozlav 2005).

È presente nel dizionario di Antropologia Teatrale “L’arte segreta dell’attore” edito in differenti lingue, come erede della Biomeccanica Teatrale di Mejerchol’d.

Dal 1979 al 1990 è stuntman e coreografo di azioni sceniche nelle più importanti case di produzione cinematografiche prima sovietiche e poi russe.

Come regista in teatro ha prodotto spettacoli in Italia, Germania, USA, Francia, Inghilterra, Russia.

In Italia ha tenuto corsi fin dal 1991 collaborando tra gli altri con l’Accademia d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico”, il Teatro Tascabile di Bergamo, il Centro Universitario Teatrale di Milano e Perugia, l’Università “La Sapienza” di Roma, l’Università degli Studi di Siena/Arezzo e di Salerno e la Scuola Sperimentale dell’Attore di Pordenone.

Dal 2004 collabora stabilmente con il Centro Internazionale Studi di Biomeccanica Teatrale di Perugia di cui è socio fondatore e direttore pedagogico.

 

giovedì
Set 4,2014

 1

  Teatro, musica ed enogastronomia

Giovedì 4 settembre alle 12 presso la sede dell’Ept di Caserta in Palazzo Reale è convocata la conferenza stampa di presentazione dell’evento “Una notte nel Grand Tour: Viaggio tra le vie del borgo. Teatro, musica ed enogastronomia” in programma per venerdì 5 settembre a partire dalle ore 20 nel borgo di San Leucio. La manifestazione rientra nel “Grand Tour” della Scabec (Società Campana Beni Culturali)-Regione Campania, e si avvale del sostegno dell’Ente Provinciale del Turismo di Caserta e della collaborazione del Comunedi Caserta.

        All’incontro con la stampa saranno presenti il commissario dell’Ept Lucia Ranucci, il sindaco di Caserta Pio Del Gaudio, l’assessore ai Turismo del Comune di Caserta Pasquale Napoletano e il presidente della Pro Loco Real Sito di San Leucio Donato Tartaglione.

 

       San Leucio diventa per una sera un grande palcoscenico, con la rappresentazione, tra realtà e fantasia, di una notte nella Real Colonia, in una “verosimile” ambientazione settecentesca. Un “viaggio nella storia” organizzato dalla Pro Loco Real Sito di San Leucio, a ingresso libero, in cui si alterneranno momenti musicali e teatrali, tra tableaux vivants, esibizioni musicali e, dulcis in fundo, degustazioni enogastronomiche.

      Ad accompagnare il pubblico nella magica atmosfera delle stradine leuciane gli attori del Laboratorio di Officina Teatro, con i testi di Salvatore Macri e i costumi dell’Associazione Corteo Storico di San Leucio. Numerosi, affermati musicisti casertani suoneranno musiche della tradizione campana settecentesca, classica e popolare; infine, si potranno gustare le leccornie preparate per l’occasione dall’Associazione Commercianti Real Sito di San Leucio.

                                                                                                       

                                                                                                                               Ufficio Stampa

martedì
Set 2,2014

EPSON MFP image

Dagli applausi del Festival del Cinema, ai dubbi sollevati da Parole Rubate, il nuovo fumetto della Cuore Noir, in collaborazione con RADIO CAPITAL, per mostrare sotto una luce nuova un uomo il cui genio indiscusso travalica i secoli!

Insomma, due originali chiavi di lettura riaccendono un interesse mai sopito sulla vita e l’opera del sommo poeta marchigiano, protagonista a Venezia con Un giovane favoloso e nelle edicole di tutt’Italia con l’horror a fumetti Déjà Vu – Universi Paralleli!

Consensi di critica e di pubblico per il film Un giovane favoloso di Mario Martone, in concorso quest’anno alla mostra di Venezia. Un film ben fatto, ben recitato e soprattutto originale, che mostra sì un Leopardi (Elio Germano) infelice, ma anche sorprendentemente innamorato della vita e dell’avventura, dell’amicizia per Antonio Ranieri (Michele Riondino) e dell’amore per Fanny (Isabella Ragonese).

«Affrontare la vita di Leopardi – spiega il regista Mario Martone – significa svelare un uomo libero di pensiero, ironico e socialmente spregiudicato, un ribelle, per questa ragione spesso emarginato dalla società ottocentesca, un poeta che va sottratto una volta e per tutte alla visione retorica che lo dipinge afflitto e triste perché malato. Il giovane favoloso vuole essere la storia di un’anima, che ho provato a raccontare, con tutta libertà, con gli strumenti del cinema.»

Un passo oltre si è spinta la Cuore Noir Edizioni con Parole Rubate, primo episodio della mini serie horror a fumetti Déjà Vu – Universi paralleli, in edicola e nelle migliori fumetterie d’Italia dallo scorso luglio e per tutta l’estate. La vita del sommo poeta si arricchisce di particolari ufficiosi che raramente si apprendono sui banchi di scuola e che avvincono i lettori tutti, non solo i così detti “leopardisti”. La misteriosa sepoltura, la bara striminzita per un uomo affetto da doppia gibbosità, l’ombra oscura dell’amico Ranieri, appassionato di anatomia e frenologia che potrebbe aver effettuato pratiche pseudo-scientifiche sul cadavere di Leopardi, stupiscono e invogliano a documentarsi. Ma i colpi di scena si estendono anche e soprattutto all’opera del sommo poeta, che si scoprirà autore di plagio ai danni di un intellettuale sconosciuto nato quasi due secoli prima, Francesco Antonio de Virgilis. Si tratta questa di una scoperta sensazionale e documentata dalla stessa casa editrice, che oltre a contrapporre nella vicenda a fumetti i versi più incriminati, mette a disposizione sulla propria pagina facebook l’intera opera “rubata” da Giacomo Leopardi, di cui sono state rinvenute solo due copie in tutta Italia e il cui titolo è Scherzi d’Ingegno! Simili affermazioni, ovviamente, scuotono più di una certezza. E non solo culturale.

E in questo giallo letterario, anche i più strenui difensori della purezza del genio leopardiano potrebbero esser colti da qualche dubbio: i grandi temi ispiratori della produzione poetica di Leopardi, dal «pessimismo cosmico» alla «natura matrigna», potrebbero non essere tutta farina del suo sacco!!!

Nella realtà, tutto comincia quando la professoressa Vittoria Ribezzi, di Latiano, ritrova nella casa-museo Ribezzi Petrosillo un vecchio documento scritto da un suo antenato, in cui si parla appunto di Francesco Antonio de Virgiliis e del suo testo. Dopo lunghe ricerche, in lungo e in largo per tutta l’Italia, la professoressa Ribezzi riesce finalmente a trovare due copie di Scherzi d’Ingegno a Lecce. A questa scoperta segue uno studio approfondito e un libro nel quale la professoressa Ribezzi porta alla luce i risultati di ore e ore di durissimo lavoro. Ma del suo libro, e della sua scoperta, ne parlerà soltanto la stampa locale, almeno fino a quando…

Appuntamento sul grande schermo e in edicola, dunque, per scoprire un Giacomo Leopardi decisamente inedito.

 Anteprima Déjà Vu – Universi Paralleli: http://issuu.com/ladymafia/docs/pdf_dv1

lunedì
Set 1,2014

1 

 Dal 5 al 7 settembre nello splendido scenario del Casale di Teverolaccio a Succivo (Ce) per raccontare una Campania diversa che si dedica con passione alla difesa del territorio, delle proprie eccellenze enogastronomico e alla cura della bellezza

 

Musica d’autore con la tammorra di Marcello Colasurdo e il jazz Daniele Sepe. La chiusura della festa con il comico partenopeo Lino D’Angiò

 

 2

 

Come accade da un lustro in Campania ed in particolar modo a Succivo inizio settembre fa rima con “FestAmbiente Terra Felix” , il Festival dell’Ambiente e del buon vivere della Campania che dal 5 al 7 settembre prossimo trasformerà il Casale di Teverolaccio  nel luogo d’incontro fra impegno e tradizione, difesa del territorio e cultura popolare.

 

Per tre giorni, varcare il confine della V edizione di Festambiente, vorrà dire entrare in una vera città ecologica. Incontri e dibattiti, degustazioni guidate con Slow Food, green economy, mostre, volontariato, laboratori per adulti e bambini, per promuovere il volto sano della Campania. E come sempre Festambiente Terra Felix sarà anche grande musica – con le tammorre ed il folklore di Marcello Colasurdo (venerdì 5), le note soft di Daniele Sepe, Gio Gristiano e Voodoo Miles T3io per una notte all’insegna del grande jazz (sabato 6) – e di intrattenimento, con lo spettacolo di Lino D’Angiò (domenica 7).

 

3

 

«A pochi metri dal Casale di Teverolaccio la terra continua a bruciare – dichiara Michele Buonomo, presidente di Legambiente Campania -. E non brucia perché è terra viva e vulcanica; non brucia perché infiammata dallo splendido sole del sud. Brucia perché è una terra maledetta che nel mondo è diventata la “Terra dei Fuochi”. Per noi, invece, è una terra benedetta e vogliamo dimostrarlo anche con questo festival. I paesaggi, l’enogastronomia, l’immenso patrimonio storico-artistico, la cultura, la musica e anche la terra costituiscono un patrimonio di inestimabile valore che può e deve essere il vero volano di sviluppo per questo territorio».

 

L’edizione di quest’anno di “FestAmbiente Terra Felix”, avrà come titolo “Campania: la terra dei cuochi”, per proseguire nell’impegno già tracciato da Legambiente e recentemente culminato con la pubblicazione della raccolta di ricette e prodotti tipici nel volume edito dalla “Marotta&Cafiero” di Scampia.

Numerose come sempre le realtà istituzionali che hanno voluto essere al fianco della manifestazione, organizzata dal circolo Geofilos presieduto da Antonio Pascale, che per il quarto anno consecutivo registra l’adesione del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Ai dibattiti interverranno fra gli altri Carlo Borgomeo, presidente Fondazione con il Sud; Felicia Brini, Masseria Felicia; Stefano Ciafani, vice presidente nazionale di Legambiente; Gaetano Pascale, presidente Nazionale Slow Food Italia; Franco Salcuni, Festambiente Sud; Sergio Silvotti, presidente Fondazione Triulza, (expo 2015), i giornalisti Antonio Lubrano e  Sergio Rizzo, Michele Buonomo, Presidente di Legambiente Campania,  il Commissario anti roghi tossici Donato Carfagna, Il Generale del Corpo Forestale dello Stato Sergio Costa, Giuseppe Linares, Coordinatore della D.I.A. di Napoli, i parlamentari Salvatore Micillo e Pasquale Sollo, il sindaco di Casal di Principe, Renato Natale, Luciano Morelli di Confindustria Caserta, e Raffaele Piccirillo, Direttore Generale degli Affari Penali del Ministero della Giustizia.

 

Il festival – che solo nella passata edizione ha visto la partecipazione di più di diecimila persone, più di trecento partecipanti ai “Percorsi del gusto”, degustazioni dei prodotti tipici della nostra terra guidate dai massimi esperti nel settore; migliaia di bambini agli spettacoli dei teatrini ed ai laboratori di educazione ambientale – riapre i battenti con un programma intenso e variegato disponibile sul sito internet: www.terrafelix.eu/tfelix.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

giovedì
Ago 28,2014

untitled

 

Nella suggestiva cornice storica di San Mauro, piccolo e caratteristico borgo posto alla periferia del centro cittadino, con il patriconio dell’amministrazione comunale, dell’Unpli e del coordinamento del Medio Volturno, la Pro Loco Alvignanese promuove la festa della pizza, una kermesse tutta incentrata sulla specialità culinaria napoletana che vanta una lunghissima tradizione anche nella comunità locale che si appresta a partecipare attivamente ad un evento che torna dopo lo straordinario successo sia in termini di presenze di pubblico che di apprezzamenti tutti positivi della critica dello scorso anno, quando l’iniziativa fu riproposta dopo due anni di stop dovuto alla sua mancata organizzazione da parte della passata gestione della Pro Loco tutta incentrata su slogan e fumisterie varie. Per l’occasione, San Mauro e le sue stradine ed i suoi vicoletti si trasformeranno in un unico villaggio in festa dove intorno alla pizza, ruoteranno diversi appuntamenti ed attrattive in grado di divertire i visitatori e di divertire piccoli e grandi. Diversi i maestri pizzaioli alvignanesi che si cimenteranno all’aperto nella nobile arte artigianale così da offrire a quanti si riverseranno nel borgo storico la migliore pizza per gustarla con tanti prodotti tipici da degustare a fare da corredo all’intera manifestazione che sarà allietata dalle musiche e dalle voci di diversi gruppi locali. I giovani ed i meno giovani con le loro band blues, rock, jazz e le scuole di ballo alvignanesi cureranno la parte del divertimento nella piazzetta di San Mauro, dove domani sera si esibirà la nota scuola di ballo locale “Mary Jo Dance” diretta dalla maestra Maria Rosaria Ciaramella.
“L’obiettivo primario della kermesse che abbiamo voluto riorganizzare anche quest’anno – fanno sapere dal Consiglio direttivo della Pro Loco Alvignanese – è di valorizzare una delle specialità gastronomiche locali e di promuovere, contestualmente, il borgo di San Mauro che rappresenta indubbiamente una delle zone storicamente più pregevoli di Alvignano, coniugando così storia e cucina. Tanto senza dimenticare il territorio che come Pro Loco abbiamo il dovere il far conoscere nella sua globalità, quindi spazio ai pizzaioli locali, ai prodotti nostrani, e alle capacità artigianali ed artistiche alvignanesi che porteranno al successo la seconda edizione di Pizza al Borgo”.

giovedì
Ago 28,2014

3

 

 

Il 1 settembre, alle 21.30, nel cortile San Ferdinando del Palazzo del Belvedere di San Leucio

Sul palco ben 154 musicisti. Dirige il maestro Leonardo Quadrini. Biglietti ancora disponibili

 1

 

CASERTA. Biglietti ancora disponibili per un evento straordinario e irripetibile. Lunedì, 1 settembre, nel cortile San Ferdinando del Palazzo del Belvedere di San Leucio, alle 21.30, si terrà il concerto «Parsifal… e un po’ del “nostro” tempo migliore», rilettura in chiave sinfonica di due storici album dei Pooh a cura della Grande orchestra russa “Udmurtia”, diretta da Leonardo Quadrini. Ospite d’eccezione, Roby Facchinetti, tastierista e cofondatore dei Pooh, gruppo rock-pop italiano che si appresta a festeggiare i cinquant’anni di palco. L’orchestra, composta da 120 strumentisti, sarà affiancata dal coro sinfonico rumeno “Carmina Nova”, dagli “Hirpini cantores”, dal trio “In-cantus” e dalla tribute band ufficiale dei Pooh, “I Palasport” (Claudio Giuffrida al basso, Pier Giuffrida alla chitarra, Cosimo Cimieri alla batteria e Lorenzo Ancona alle tastiere), per un ensemble totale di 154 elementi. Saranno eseguiti i brani del periodo pop-sinfonico dei Pooh, riarrangiati e trascritti dal maestro Quadrini dalle partiture originali degli anni Settanta del maestro Franco Monaldi, che collaborò con il gruppo, ideando arrangiamenti ricchi di archi e fiati alla ricerca di un accompagnamento elegante ed evocativo. Facchinetti, autore di molti dei brani in scaletta, sarà ospite della serata ed eseguirà alcuni dei suoi grandi successi (tra gli altri, “Noi due nel mondo e nell’anima”, “Tanta voglia di lei”, “Eleonora, mia madre”, “Pensiero”, “Preludio”).

 

2

 

L’artista, oltre che suonare e cantare, nella conferenza stampa di presentazione, lo scorso 5 agosto al Caffè Serao, ha promesso che racconterà alcuni dei momenti più belli della sua fortunata vita di musicista e qualche gustoso aneddoto inedito sul tempo trascorso con gli “amici per sempre”, i Pooh. Il concerto gode del patrocinio dell’Unicef, della Regione Campania, della Città di Caserta, di Confartigianato Caserta e dell’associazione “Sergej Rachmaninov” di Mercato San Severino (Salerno). È stato organizzato dall’associazione “La voce” di Raffaele Viale con il sostegno di Giacomo Serao e Maurizio Longo e grazie a due partner d’eccezione, Salvatore Bellopede, noto imprenditore del settore lattiero-caseario, e il Cinema Duel di Caserta, che metterà a disposizione biglietti omaggio riservati al pubblico del concerto e validi fino al 30 novembre 2014.

 

Caserta, 28 agosto 2014

 

Ufficio stampa

(cortesia) Claudio Lombardi

 

Accrediti stampa

Giacomo Serao 3933746612 / 0823328031

 

Info concerto

Raffaele Viale

3387526651

 

Prevendita abituale

Ticketteria

via Vincenzo Gemito, 81

81100 Caserta

Non importa…

mercoledì
Ago 27,2014

       BUFFARDI WEB 

NON IMPORTA

L’uomo è irragionevole, illogico, eccentrico

NON IMPORTA AMALO

Se fai il bene, ti attribuiranno secondi fini egoistici

NON IMPORTA FA’ IL BENE

Se realizzi i tuoi obiettivi, troverai falsi amici e veri nemici

NON IMPORTA REALIZZALI

Il bene che fai verrà domani dimenticato

NON IMPORTA, SII FRANCO E ONESTO

Quello che per anni hai costruito

 può essere distrutto in un attimo

NON IMPORTA, COSTRUISCI

Se aiuti la gente, se ne risentirà

NON IMPORTA, AIUTALA

Dà al mondo il meglio di te, e ti prenderanno a calci

NON IMPORTA, DA’ IL MEGLIO DI TE

Categories