Cancello ed Arnone News

Di Matilde Maisto

Archive for the ‘Sessa Aurunca’ Category

venerdì
Lug 27,2012

Sabato 4 agosto ore 21:30

Aldo Bassi trio
Aldo Bassi tromba – multieffect |
Pierpaolo Ranieri – Basso elettrico
Andrea Nunzi -Batteria
Domenica 5 Agosto ore 21:30
Semplicemente…Napoli in jazz
Sonia Palmieri – voce
Gianni Di Lorenzo – Contrabbasso
Lello Petrarca – Pianoforte
Luciano De Fortuna – Percussioni
Franco Spicciariello – Tromba
Walter Palmieri – Chitarra
Lunedì 6 Agosto ore 21:30
Andrea Solarino Quartet
Andrea Solarino – Chitarra
Daniele Mencherelli – Basso/Contrabbasso
Massimo Morganti – Trombone
Alessandro Raternesi – Batteria

Durante le tre serate, nei momenti antecedenti i concerti, sarà possibile degustare gratuitamente
vini locali negli stand presenti. Per coloro che saranno particolarmente interessati ai vini, potranno
prenotarsi per le successive degustazioni che saranno effettuate al termine dei concerti.

Le degustazioni saranno rivolte a gruppi di max 30 persone, le prenotazioni si svolgeranno prima di
ogni concerto presso apposito stand e saranno curate, durante le tre serate, rispettivamente da:

Sabato 04 Agosto 2012

Confraternita del Falerno

La Confraternita del Falerno è un’associazione culturale che fondata nel 2010 da
un gruppo di amici appassionati e
cuore del territorio dell’Ager Falernus. Lo scopo principale della Confraternita è la divulgazione
della cultura vitivinicola e gastronomica attraverso tutti i canali possibili. Tra i soci onor
Confraternita il compianto presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro, l’ex presidente del
Portogallo Mario Soares, il già direttore generale UNESCO Federico Mayor Zaragoza e tantissimi
giornalisti e esperti del settore tra i quali Nicola Muccillo, Luciano Pignataro e Luigi Cremona.

Domenica 05 Agost2012

Slow Food

Slow Food è una associazione internazionale no profit presente in oltre 150
nazioni e che conta conta 100.000 iscritti e una rete di 2000 comunità che praticano una produzione
di cibo su piccola scala, sostenibile, di qualità. E’ stata fondata da Carlo Petrini nel 1986, Slow Food
opera per promuovere l’interesse legato al cibo come portatore di piacere, cultura, tradizioni,
identità, e uno stile di vita, oltre che alimentare, rispettoso dei territori e delle tradizioni locali. La
condotta locale di Slow Food denominata del Massico e Roccamonfina dal 2009 opera sul territorio
dei comuni di Sessa Aurunca, Teano ed altri importanti centri dell’Alto Casertano per la
valorizzazione del cibo buono, pulito e giusto.

Lunedì 06 Agosto 2012

• Cantine Papa: http://www.gennaropapa.it/
• Masseria Felice: http://www.masseriafelicia.com/
• Volpara Azienda Agricola: http://www.volparavini.it/

Sito web dell’evento: http://www.sessajazz.blogspot.com

Contatti – vini: Luigi 331.3682872


info@massicoeroccamonfinaslow.it

gennaromarotta66@yahoo.it

info line – Gennaro: 3396338201

-NB- Parcheggi consigliati: località Portella e Cecasoce

Ristoranti e Pizzerie consigliate: Hotel San Leo – Da Nicola – Vecchia Dogana – Tana dei Baroni –
I Cesaroni

Testo- impaginazione- Dario Aloja

giovedì
Lug 26,2012

 

Generale Umberto Nobile

Nunzio De Pinto

 

SESSA AURUNCA – L’Avioteam di Casamare di Sessa Aurunca ha organizzato per il prossimo 29 luglio il primo “Memorial Umberto Nobile – Rally aereo del Golfo di Gaeta e litorale domitio”. Un evento che serve a ricordare le gesta di Umberto Nobile, generale italiano pioniere dell’aviazione, scomparso il 30 luglio 1978. Il Memorial Umberto Nobile ha ricevuto fin dalla sua ideazione l’immediata adesione di tutte le autorità presenti sul territorio. I Comuni di Cellole, Gaeta, Minturno, Mondragone e Sessa Aurunca hanno fornito la propria adesione ed il proprio patrocinio in pochissimo tempo. Infine, è certa la presenza della massima figura istituzionale dell’Aeroclub di Napoli, il più vecchio d’Italia con i suoi novantanove anni, con il presidente Paolo Oliviero, mentre è quasi certa la presenza di autorevoli personalità dell’Aeronautica militare italiana. La gara di regolarità si svolgerà con inizio dalle ore 10.00 circa e consiste nel compiere un giro completo dalla base aeronautica “Umberto Nobile” di Casamare fino alla spiaggia di Serapo (Gaeta), ritorno al fiume Garigliano, proseguire verso Mondragone e rientrare nell’entroterra di Sessa Aurunca con l’atterraggio finale nuovamente a Casamare. Il tutto si dovrà completare in circa un ora di volo e gli equipaggi dovranno avere particolare cura nel seguire la rotta prestabilita ed i tempi prestabiliti. L’equipaggio più preciso vincerà la gara. Gli organizzatori hanno puntato su delle velocità di crociera non troppo elevate, per consentire ai partecipanti di mirare dall’alto le bellezze naturalistiche del comprensorio, aiutando in questa maniera la conoscenza turistica del Golfo di Gaeta e del litorale domitio. Inoltre, gli equipaggi potranno confrontarsi nel pomeriggio con un’ulteriore prova di abilità preparata per loro dell’associazione Avioteam ovvero: l’atterraggio di precisione.

mercoledì
Lug 25,2012

 

Un convegno che sarà ricordato dai grossi risultati ottenuti e dai buoni rapporti di fratellanza istituitisi tra i quattro Comuni, un SOGNO che si è concretizzato e che va a creare i presupposti di una GRANDE “RIVIERA DOMITIA”.

               Il CORTEO svoltasi nella parte storica del Comune e terminato nella Sala Consiliare del Comune di SESSA AURUNCA, con la presenza Istituzionale dei GONFALONI dei quattro Comuni portati dai VIGILI  URBANI in GRANDE UNIFORME ed i  Sindaci con fascia tricolore, hanno reso la manifestazione unica nel suo genere.

Presenti vi erano il TG3 Campania, SKY canale 925 e NAPOLI 1 Regionale.

    Il Sindaco Dr. Luigi TOMMASINO di Sessa Aurunca, L’ Ass.re Sport, Cultura e Turismo Ing. Italo CALENZO (Padroni di Casa) hanno dato vita al Convegno; presenti il Sindaco di CELLOLE dr. Aldo IZZO e Ass.re Sport Giovanni GRECOLA; il Vice Prefetto Commissario di CASTEL VOLTURNO Dr. Maurizio ALICANDRO; l’Assessore alle Politiche Sociali Avv. Francesca GRAVANO di MONDRAGONE e la presenza del COMMISSARIO STRAORDINARIO dell’ E.P.T. di Caserta Dr. Alfredo AURILIO, a cui va il merito di aver capito in anteprima l’importanza dell’evento, consentendo con un buon contributo all’Associazione Riviera Domitia ad andare avanti.

            Si sono susseguiti gli interventi di tutte le autorità presenti, elogiando e apprezzando la manifestazione che rappresentava l’inizio di un cambiamento territoriale di rinascita ed  anteprima al TORNEO di calcio che avverrà il giorno 28 Luglio ore 16.00 presso lo stadio di S. Castrese fraz.ne di Sessa Aurunca.

             Le MADRINE: Doc. Univ. Prof.ssa Jolanda CAPRIGLIONE e Pres.te UNESCO di CASERTA e il NOTAIO D.ssa Silvana FARAONE con i loro interventi significativi hanno dato spessore e  onore al tavolo della Presidenza.

      Presenti numerosi FAMILIARI delle AUTORITA’ commemorate: Prof. Franco IANNIELLO, Impr.re Angelo  SCALZONE, On. Lorenzo MONTECUOLLO e il Dott. Marcello GRECO.

    Ogni SINDACO ha dato lettura dei dati biografici dell’ Autorità COMMEMORATE, appartenente alla propria Città, dove l’emozione dei familiari nel ritirare le targhe, hanno lasciato un evidente segnale di emozione, difficile da dimenticare.

      Il Presidente Vincenzo BUFFARDI, nel suo intervento, ha messo in luce quanto è stato  fatto in questi tre anni di vita dell’Associazione, che uniti alle ISTITUZIONI preposte, si sono interessati di argomenti importanti per la NOSTRA COSTA come: l’inquinamento dei REGI LAGNI, del VOLTURNO, dell’ AGNENA, SAVONE e del GARIGLIANO che, comunque, rimangono sempre delle bombe inquinanti, oltre la CENTRALE NUCLEARE che resta un grosso punto interrogativo sulla sua destinazione; della realizzazione dell’Aeroporto e del Porto di Castel Volturno e significative iniziative di  interesse sociale, convinti che, dando un buon esempio si riesce a coinvolgere i cittadini distratti da altri interessi.

         I nostri traguardi da raggiungere dovranno essere: Competizione con la RIVIERA ADRIATICA, che ci deve servire come esempio, nel cercare di far lavorare quasi tutto l’anno gli operatori turistici, creando degli itinerari culturali di interesse storico e naturale da visitare, dare lavoro ai nostri giovani  e cercare di confrontarci con il mare BLU di alcune note località balneari d’ Italia. Chiedendo ai rappresentanti degli ENTI COMUNALI presenti di deliberare la CREAZIONE di un COMITATO ISTITUZIONALE PERMANENTE che mira ad una programmazione annuale, nel rispetto delle tradizioni di ogni Comune, con progetti utili e poco costosi, visto che abbiamo ricchezze naturali da sfruttare e capacità imprenditoriali da vendere.

    Inoltre ha elogiato tutto il DIRETTIVO dell’Associazione della RIVIERA DOMITIA composto da: Vice. Pres. Dr. Marco CALEZO per SESSA AURUNCA; Impr.re Pasquale SANGIORGIO per CELLOLE; D.ssa Carmen ROTONDO, Impr.ri Gennaro De MARTINO e Giuseppe MIRAGLIA per MONDRAGONE; Dr. Antonio VERDE per CASTEL VOLTURNO; Il Tesoriere Generale Comm.sta Isidoro PALMA, i Segr.ri:  Giuseppe NUGNES, Resia MANCONE, Raffaele VALENTE e l’Avv. Emilio PAGLIARO e, grazie a loro, possiamo fare tanto sul nostro territorio e,con il loro sostegno è stato possibile creare una grande e PRESTIGIOSA ASSOCIAZIONE  NON- PROFIT. Un prestigio conquistato giorno per giorno, con un unico MOTTO, quello del FARE in modo concreto, oltre a stare vicini ai CITTADINI con tante iniziative sociali.

      I MISTER dei quattro Comuni, hanno elencato la formazione della loro squadra di GIOCATORI, elogiandoli e gratificandoli per il loro impegno gratuito e la presenza assidua ad ogni TORNEO, dimostrando un grande amore per la propria terra.

     Le Associazioni  che hanno dato lustro al CORTEO sono: Il Gruppo Folk  l’ARIELLA;

 L’Ass.ne BALNEARI e TURISMO CICAS, Coordinatrice Nazionale Maria CONTE;  L’Ass.ne Nazionale Volontari Servizio Civile Stradale SCS  DRAGONIS- Mondragone Pres. Salvatore CICIO;  Ass.ne MENTI COLORATE Pres. Dr. Claudio L ANDI coadiuvato dal grafico Massimiliano BERTOLINO e dal Radiocronista  Pasquale TIMPANELLI; Ass.ne LANTERNE e SPETTACOLO Pres. Roberto MINICUCCI, coadiuvato da Anna Gessica della ROCCA;  Ass.ne Arti Marziali ILKF Pres. Lucia AVILIO e il Maestro Armando MONICA; Ass.ne Culturale S. CASTRESE LIBERA Pres. Giulio CIORRA, coadiuvati da Sandro FASULO e il Dr. Ugo FASULO  che commenterà il TORNEO di Calcio; Ass.ne T. T. A. S. (Pin Pong) Pres. Giuseppe SANVITALE; Croce ROSSA della Protezione Civile di Sessa Aurunca; Protezione Civile di Sessa Aurunca.

        Ha concluso il Presidente Buffardi che il nostro è stato un pellegrinaggio fatto di molta pazienza, ma che ci ha fatto conoscere tante persone perbene e valide Istituzionalmente e, che erano presenti al convegno e possiamo ben dire che siamo FIERI di stare al LORO fianco e sicuramente costituiremo un pungolo fisso nei fianchi dei rappresentanti Istituzionali, che distratti, non adempiono ai propri doveri nell’interesse della Comunità.

 Pres. Vincenzo BUFFARDI

lunedì
Lug 16,2012

 

di Daniele Palazzo


SESSA AURUNCA-Tra le manifestazioni religiose più caratteristiche e sentite della giornata odierna, che la Chiesa Universale dedica al culto della Madonna del Carmelo, figurano senz’altro  quelle in programma, a cura dei responsabili del Santuario di San Casto e Secondino, presso il Rione Carmine,di Sessa Aurunca.  Numerose le iniziative liturgiche a tema in tutta l’estensione di Terra di Lavoro. Quella sessana si distingue per la caratteristica processione della sacra icona della Vergine del Carmelo, che prenderà inizio alle ore 19.00, partendo dalla citata struutura monumentale(è annessa alle ben conservate Catacombbe di San Casto, del IV Secolo d.C.). Dopo la tradizionale sosta presso Rione Carmine, dove sarà celebrata la Santa Messa di ringraziamento e devozione ai due santi martiri, la statua di Nostra Signora del Carmelo sarà riportata in Chiesa. Considerato il vasto numero di fedeli che, anche, in città, venerano Maria Immacolata sotto il nome di Madonna del Carmelo, si prevede che la processione stessa, come negli anni scorsi, vedrà la partecipazione di una consistente massa di fedeli, sessani e dei centri limitrofi.

domenica
Lug 8,2012

18 luglio 2012 ore 10, convegno sul tema Responsabilità Sociale Condivisa e Agricoltura Sociale: opportunità e buone prassi per lo sviluppo sostenibile.
Il convegno si terrà presso il bene confiscato “Alberto Varone” ubicato in Sessa Aurunca fraz. Maiano (CE) S.P. 124.
La sezione tematica sulla Salute e Sicurezza sul Lavoro, sarà dedicata alla Campagna Europea 2012/2013 Lavoriamo Insieme per la prevenzione dei rischi.
Saranno riconosciuti crediti per RSPP/ASPP e per gli iscritti agli Ordini/Albi/Collegi patrocinanti.

____________________________
VicePresidente Confimpresa Campania
Corso Arnaldo Lucci, n. 96 – 80142 Napoli
Tel +39 08 15 63 63 12 Fax: +39 08 15 53 49 69
mobile: +39 32 93 38 57 29 begin_of_the_skype_highlighting            +39 32 93 38 57 29      end_of_the_skype_highlighting
www.confimpresacampania.org

sabato
Giu 9,2012

 

ASSOCIAZIONE  RIVIERA DOMITIA

Castel Volturno – Cellole – Mondragone – Sessa Aurunca

VOLONTARIATO – Decreto Regionale della Campania 1/2010C.F. 95009880618

TUTELA e RILANCIO del TERRITORIO

 

Sindaco Dr. Giovanni SCHIAPPA di MONDRAGONE

 Commissario Prefettizio di CASTEL VOLTURNO

 Sindaco Dr. Aldo Izzo di CELLOLE

Sindaco Dr. Luigi TOMMASINO di SESSA AURUNCA

 

UNITI x la NASCITA della  RIVIERA  DOMITIA

 

                                               OMNES PRO UNO – UT UNUM SINT

 

Costituzione Commissione denominata “RIVIERA DOMITIA” di MUTUO SOCCORSO tra i Comuni di:

Castel Volturno – Cellole – Mondragone – Sessa Aurunca

per la difesa e rivalutazione del territorio DOMITIO nel rispetto dei principi di solidarietà reciproca.

 

PROTOCOLLO  D’INTESA tra i COMUNI di:

 

CASTEL VOLTURNO – CELLOLE – MONDRAGONE – SESSA AURUNCA

         

     A Seguito del protocollo d’intesa raggiunto con le istituzione il giorno 15 Aprile 2010 ore 20.00, presso il Comune di Mondragone, coordinate dall’Associazione RIVIERA DOMITIA (SUPERPARTES) regolarmente riconosciuta con Decreto Regionale della Campania del Volontariato N° 1/2010, per definire la costituzione di una Commissione denominata “RIVIERA DOMITIA” di Mutuo Soccorso tra i Comuni di:

 Castel Volturno – Cellole – Mondragone – Sessa Aurunca, a difesa e rivalutazione del territorio Domitio e dei principi di solidarietà reciproca, si è proceduto a formalizzare il seguente protocollo d’intesa:

 

Creazione di una COMMISSIONE istituzionale permanente, denominata “RIVIERA DOMITIAcostituita in MEMORIA di personalità illustre del territorio DOMITIO e che diventeranno  un punto di orgoglio, sia per le istituzioni che per i cittadini che hanno avuto il privilegio di conoscerli direttamente o attraverso le loro professioni o per aver dato esempi indelebili di umiltà umanitaria verso i bisognosi.

 

Per CASTEL VOLTURNO :Angelo SCALZONE (medaglia d’oro olimpiade-Monaco di Baviera);

  “   CELLOLE                    :Lorenzo MONTECUOLLO (illustre politico locale);

  “   MONDRAGONE        :Marcello GRECO (medico  condotto e Ufficiale Sanitario locale);                                          

  “   SESSA AURUNCA    :Franco IANNIELLO (fondatore D.C. giovani Provincia di Caserta).

 

    La COMMISSIONE denominata “RIVIERA DOMITIA”, rappresenterà i quattro Comuni che cureranno la rinascita del territorio, che comprenderà anche il ripristino e la miglioria ambientale attraverso il finanziamento Regionale con l’assegnazione dei fondi dell’Unione Europea inerenti alla “Bandiera Blu”, per la rivalutazione di tutta la RIVIERA DOMITIA.

     Il programma che sarà definito dai Sindaci, Vice Sindaci, Presidenti del Consiglio, Assessori al ramo e allo Sport, Cultura e Turismo ( e di diritto ne faranno parte i consiglieri Provinciali, Regionali, Parlamentari del territorio Domitio e le Associazioni al ramo regolarmente riconosciute).

     Il badget di cui la Commissione RIVIERA DOMITIA  potrà disporre, sarà concordato anno per anno e versato in un capitolo in parte uguali tra i Comuni, ottenendo:

 

 (Spese divise quattro e utili moltiplicato per quattro per ogni Comune).

 

            La Commissione sarà coordinata dall’Associazione RIVIERA DOMITIA

 (SUPERPARTES) e il suo ruolo sarà solo di coordinamento amministrativo e programmatico degli incontri con il benestare dei Sindaci ed Assessori al ramo, che si riuniranno presso il Comune di Mondragone o altra Sede da definire o con l’utilizzo della Sede dell’Associazione RIVIERA DOMITIA (territorio neutro).

   Si programmerà annualmente eventi di interesse turistico, sportivo e culturale, ivi compreso la programmazione di grossi eventi come:

 ( Maratona Internazionale; La Venere Bianca della RIVIERA DOMITIA, una Sagra e Fiera di tre giorni sull’eccellenze del territorio e che coinvolge 8 Comuni; ecc.) inoltre sarà inserito e deliberato a maggioranza dalla COMMISSIONE RIVIERA DOMITIA il seguente programma territoriale:

1)  Quadrangolare di calcio che sarà il punto fermo dell’ aggregazione e della rinascita dei quattro Comuni:

Castel Volturno – Cellole – Mondragone – Sessa Aurunca.

        (Torneo già effettuato con grossi successi sia nell’anno 2009 a Mondragone, che nell’anno 2011 a Cellole e, per l’anno 2012 si giocherà nel Comune di Sessa Aurunca nel mese di Luglio,  come da sorteggio avvenuto l’11 Maggio 2009 nella Sede dell’Associazione Riviera Domitia, garante degli accordi raggiunti tra le parti istituzionali, al fine di raggiungere una aggregazione forte tra i Comuni, con l’intento di unire i giovani e stimolarli a credere ed aiutarci a far risorgere con orgoglio il territorio nella sua vera vocazione turistica).

         Dal torneo si potranno selezionare i migliori  giocatori per formare una squadra da campionato che rappresenterà la RIVIERA DOMITIA e gestita dai quattro Comuni con la possibilità di inserimento in partecipazioni private.

2)   CREAZIONE di UNA BROCHURE che riporta tutte le bellezze più rappresentative del territorio dei quattro Comuni, riportando anche un percorso turistico sulle eccellenze, legato ad una accademia del gusto che coinvolge le agenzie turistiche, albergatori, ristoratori, balneari ecc., con l’utilizzo di una navetta riservata esclusivamente ai turisti e villeggianti, si farà conoscere la nostra storia, la nostra cultura, le nostre tradizioni, i vari siti archeologici e tutti i nostri prodotti locali, che rappresentano le nostre eccellenze, come: il vino Falerno e Aglianico, Olio Biologico, Mozzarella di bufala ed altre primizie della loro filiera agroalimentare.

    Vi ricordo inoltre che Mondragone potrebbe avere anche le TERME, una ricchezza in più per il nostro territorio.

     Si possono coinvolgere anche operatori turistici e commercianti nella partecipazione alle spese da sostenere.

3)   Corsi di formazione professionale

      Per stimolare gli operatori del  settore turistico a migliorarsi, come: (Albergatori, Ristoratori, balneari ecc.),  sarà data la possibilità di essere riportati nella brochure delle ECCELLENZE della RIVIERA DOMITIA, curata e seguita con attenzione dalla Commissione con l’obbligo di rilasciare a corso finito una certificazione di qualificazione.

4)   Istituire un notiziario televisivo della costa RIVIERA DOMITIA,  già portato avanti con grosso successo dal giornalista Alfonso ATTANASIO e denominato “TERRITORIO a CONFRONTO” e registrato all’interno della Sede dell’Associazione.

5)    Istituire una RIVISTAbimestrale del territorio, denominata RIVIERA DOMITIA, (FREE PRESS) con riflessi Regionali inizialmente, per poi renderla Nazionale ed Estera, visto che teniamo circa 5.000 nostri connazionali sparsi per il mondo e che di certo avrebbero piacere di leggere notizie del territorio dove hanno lasciato le proprie radici e i loro affetti.

     In questo modo possiamo portare fuori un immagine positiva del nostro territorio e non solo notizie deleterie che leggiamo tutti i giorni sui giornali.

6)   Programmare una competizione fotografica e culturale tra gli studenti delle scuole medie inferiori con premi da designare: alle più belle foto del passato e di quelle attuali, abbinandole a un compito da sviluppare sulle potenzialità del territorio Domitio. Questa iniziativa porterà i studenti a scoprire i tesori del territorio ed apprezzarli, coinvolgendoli nella partecipazione si sentiranno più utili per il bene sociale e orgogliosi della loro appartenenza territoriale.

7)   Istituire un numero speciale per il pronto intervento collegato direttamente con i vigili urbani e carabinieri  per coinvolgere i cittadini ad essere parte attiva nella salvaguardia del territorio Domitio, che potenzierebbe il servizio delle telecamere dove mancano, una sorveglianza mirata a chi abusa ed inquina il territorio ed il mare, che sono fonte primaria di ricchezza della costa.

8)   Le spese saranno ripartite in parti uguali tra i Comuni, con l’augurio di avere anche eventuali contributi dalla Provincia di Caserta e dalla Regione Campania .

                                                       Il Presidente

                                                 Cav. Dr. Vincenzo BUFFARDI

 

 

DIRETTIVO

Segretario  Generale e Tesoriere: Comm.sta Isidoro PALMA

Segretari:  Informatico  Giuseppe NUGNES  – Imp.re  Attilio PETRELLA

Rag. Raffaele VALENTE – Stud. ssa Volontaria Teresa MANCONE – D.ssa Carmen ROTONDO – Avv. Emilio PAGLIARO .

Vicepresidenti

Mondragone: Prof.ssa  Maria MALASPINA , Impr. ri  Gennaro De MARTINO e Giuseppe MIRAGLIA.

Castel Volturno: Dr. Antonio VERDE

Cellole: Imp.re Pasquale SANGIORGIO 

Sessa Aurunca:  Comm.sta Dr. Marco CALENZO

 

 “AIUTA il tuo TERRITORIO ad ESSERE ORGOGLIOSO di TE”

 

VENERE di SINUESSA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

II° sec. A.C. Rinvenuta sulla costa DOMITIA il 25/01/1911

Statua acefala che personifica:

BELLEZZA e AMORE

 

Sede Legale: Via Fiumara,13-MONDRAGONE-CE-C.F. 95009880618

Sede di Coordinamento: Via F. Barbarossa N° 20 – 81034- MONDRAGONE- CE-

BANCA PROSSIMA- IBAN di RIVIERA DOMITIA:  IT 29L0335901600100000005 577

E-mail: rivieradomitia@alice.it – Cell. 389/4271600

 

lunedì
Mag 28,2012

 

Un momento del seminario fuori il duomo di Sessa Aurunca

 

 

SESSA AURUNCA – Nel pomeriggio di domenica scorsa, nel porticato del magnifico Duomo di Sessa Aurunca, l’associazione casertana “Liberalibri”, del maestro Enzo De Rosa, ha liberato un centinaio di libri di Caserta per poter fondare una Biblioteca a porte aperte dove si possa prendere e dare libri per crescere attraverso la cultura. In concomitanza con la liberazione, donazione, dei libri, si è tenuto un seminario con il pittore sannicolese Gerardo Del Prete, simbolista e astrattista, lo scrittore Andrea Ianniello, che ha scritto le Pietre che cantano, sul simbolismo delle figure romaniche come note, e lo storico ed editore Giuseppe Vozza, quest’ultimo ha scritto Il Solco sulla tradizione del solco arato per motivi devozionali normalmente fine aprile. Il maestro Del Prete ha sottolineato le sfumature e la luce di Luca Giordano nella Comunione degli Apostoli esposto sull’altare laterale del Duomo e studiato con il pubblico presente il restauro della madonna del Popolo dell’altare centrale. Lo scrittore Andrea Ianniello si è soffermato con i presenti sul presentare le figure zoomorfe del porticato della Cattedrale di Sessa Aurunca e sul loro forte significato come bibbia del popolo, come teologia visibile, comprensibile, a differenza di quanto si creda. L’editore e scrittore Giuseppe Vozza ha presentato la testimonianza del solco. Il solco come voto alla Madonna, ma in un paese anche a San Michele, che ancora si fa in almeno 25 paesini che non hanno dimenticato questa millenaria tradizione, iniziata probabilmente già nel mondo preromano. Un atto come devozione ma anche come difesa della propria identità. Presenti alla liberazione dei libri il preside della scuola media Francesco De Sanctis, professor Felice Londrino, e altri associati di LiberaLibri, fra cui Candida D’Auria. Nel giorno di Pentecoste l’associazione culturale liberalibri ha voluto ringraziare Don Roberto, parroco del Duomo, per l’effettivo invito, con un commento di David Maria Turoldo al Vangelo di San Giovanni e alla professoressa Donatella Fastampa per l’importante collaborazione.

mercoledì
Mag 16,2012

 

Nunzio De Pinto

 

SESSA AURUNCA – Non si è ancora spento l’eco del grande successo de “La Giornata della Legalità”, che si è tenuta presso la Scuola Media Statale “Francesco De Sanctis” lo scorso 15 maggio. Ad  inizio dei lavori, davanti un folto pubblico di genitori ed alunni, il preside Felice Londrino, a nome di tutto il corpo docente e degli alunni della centenaria istituzione, ha presentato gli ospiti dell’importante evento: il Giudice Raffaello Magi e il redattore capo del Il Mattino di Napoli ed inoltre il vicesindaco di Sessa Aurunca. Il dirigente scolastico ha sottolineato l’importanza di De Sanctis nella storia di Sessa. Per dare  maggior risalto alla giornata sulla legalità si è avuto anche un Annullo Speciale Filatelico delle Poste Italiane, presente anche il responsabile Giuseppe Vozza, nel cui timbro vi è raffigurato Francesco De Sanctis come ritratto dal pittore Luigi Toro, con natali a Lauro di Sessa Aurunca, artista e patriota risorgimentale, per sottolineare ancor di più l’appartenenza di De Sanctis a queste terre. Nello stesso timbro la scritta Legalità = Felicità, sottolinea l’importanza nella vita di ognuno del vivere secondo le regole. Il redattore capo del Il Mattino ha sottolineato l’importanza del lavoro svolto con il processo Spartacus del giudice Magi ed ha sottolineato anche il lavoro che sta ancora svolgendo sotto scorta. Ha inoltre, con rapide sequenze, sintetizzato il libro scritto dallo stesso Raffaello Magi “Oltre la giustizia”, in cui il giudice di Santa Maria Capua Vetere racconta se stesso in quell’interminabile processo, ma con spaccati di umanità, dove un uomo dello stato deve lavorare con pochi mezzi e collaboratori contro una camorra che non si fa scrupolo di uccidere anche un prete, Don Peppino Diana, e ricattare oltre il pizzo, ormai anche con il doppio petto, per imporre le proprie merci ai locali commerciali. A sua volta il giudice Raffaello Magi, anche stimolato dalle domande dei ragazzi della scuola, nel suo intervento, ha sottolineato l’importanza di ognuno di noi nel vivere civile e secondo giustizia, di saper crescere nella legalità come rispetto dell’altro e dove il pagare il pizzo porta ad allontanarsi dal senso del vivere civile. Il pagare la tangente non significa stare tranquillo ma decuplicare le spese di ognuno di noi in quanto le opere aumentano a dismisura i costi  a scapito delle gente. Giornate sulla legalità mantengono acceso il faro della speranza e sottolineano la volontà delle persone di credere in un futuro nel quale i propri figli possano vivere senza le catene della barbarie.

mercoledì
Mar 14,2012

 

Tre anni di sviluppo e sensibilizzazione istituzionale prima e sociale poi sono servizi all’ISISS “L. Da Vinci” di Sessa Aurunca del progetto “IL TERRITORIO E L’AMBIENTE”. Durante questo periodo tutti hanno compreso l’innovazione portata dal Dirigente Scolastico Prof. Giovanni Battista Abbate e dal referente scolastico e progettuale Prof. Giulio Capone aprendo le porte al territorio con rilevazioni elettromagnetiche e fonometriche. I dati registrati dai vari gruppi di studenti sono stati poi studiati insieme al Prof. Capone, dall’Ing. Antonio Fava (indagine fonometrica) e dall’Ing. Giovanni Ciliento (indagine elettromagnetica) ed i risultati inviati agli Enti competenti. Il progetto è partito dal Comune di Sessa Aurunca (settore ambiente) ed il supporto della Provincia di Caserta. Sono stati monitorati punti nevralgici del territorio (vicinanze di antenne per l’inquinamento elettromagnetico); plessi scolastici e centri di aggregazione dove può concentrarsi maggiormente il rumore (per l’inquinamento acustico). Il progetto è stato poi effettuato in collaborazione con il Comune di Cellole dove sono state rilevate postazioni ad alte intensità veicolari ed abitative nonché antenne di trasmissione poste in centro cittadino. La collaborazione è poi proseguita con il Comune di Carinola dove è stato rilevato l’inquinamento acustico ed elettromagnetico nelle frazioni di S. Croce e Nocelleto, nonché in Carinola.

Attualmente la sinergia Scuola-Ente è in fase di realizzazione anche nei comuni di Francolise, Falciano del Massico, Riardo, Pietramelara e Caianello, quasi a divenire una buona pratica collaborativa a livello provinciale. Con questo progetto i giovani del nostro territorio hanno potuto migliorare la propria formazione tecnica, effettuare stage operativi con l’utilizzo di moderne apparecchiature; sicuramente l’esperienza sul “campo” premia, invoglia ed appassiona tantissimo, più di tante ore di lezione vecchia maniera. Fortemente voluto dal Dirigente Prof. Abbate questo progetto è riuscito a creare quella importante e concreta sinergia Ente/Scuola tanto reclamizzata ma così poco realizzata nel meridione. Un forte beneficio per l’ente con attività di pubblica utilità e ritorno pubblicitario. Scendere sul territorio, preparare giovani tecnici nel settore ambiente, sensibilizzare gli alunni alle tecniche ambientali ed alla salvaguardia del territorio, avvicinare i giovani all’avviamento della protezione civile, mettersi in gioco è stato per l’ISISS “L. Da Vinci”, attraverso il suo Dirigente Prof. Abbate, dimostrazione di forte innovazione ed ottima preparazione tecnica.

Vedere tanti allievi così fortemente motivati, impegnati e tanto professionali è la vera dimostrazione che le nostre scuole non hanno niente da invidiare a quelle rinomate del Nord, basta avere solo le persone giuste al posto giusto… Dirigenti innovativi, insegnanti preparati e disponibili ed allievi sollecitati con voglia a fare ed imparare.

martedì
Gen 24,2012

Nunzio De Pinto

SESSA AURUNCA – Le classi seconde delle sezioni “A” e “B” della sezione staccata di Lauro di Sessa Aurunca della scuola media “Francesco De Sanctis”, di cui è dirigente scolastico il professor Felice Londrino, mercoledì 25 gennaio, con inizio alle ore 16,00, parteciperanno alla trasmissione televisiva, che andrà in onda in diretta su RAI TRE, “Geo&Geo”. Dopo il successo della partecipazione dello scorso 19 dicembre sempre nella stressa trasmissione di Geo&Geo, ma questa volta delle classi terze, mercoledì si bissa e nuovamente i trenta ragazzi delle due classi saranno a Roma. Gli accompagnatori saranno la funzione strumentale ed organizzatrice dell’andata in Rai la prof.ssa Maria Della Rosa ed i professori Pasquale Di Nofa e Maria Consiglia Teolis. Il programma Rai della terza rete televisiva ospita le scuole medie d’Italia in modo da far avvicinare i ragazzi più meritevoli alle problematiche ambientali, alla meravigliosa scoperta della natura, alle conoscenze scientifiche, al mondo dell’associazionismo volto all’aiuto degli altri. La scoperta di animali poco conosciuti della flora italiana è un modo per far avvicinare i ragazzi all’amore della natura. La visione di antichi borghi o di una vita rurale che è parte della nostra vita odierna dimentica di una civiltà fatta  non solo di tecnologia o realtà virtuali. Una bella ed istruttiva visita d’istruzione che speriamo si possano ripetere anche per le altre classi dell’istituto.

Categories