Cancello ed Arnone News

Di Matilde Maisto

Archive for the ‘Radio/Televisione’ Category

lunedì
dic 10,2012

COMUNICATO STAMPA
n°39 del 09/12/2012
La prima trasmissione in rete oggi a partire dalle 18
Radio Teens’Park: si parte
Una voce per i giovani e non solo: una riconquista per il paese

GRAZZANISE – E’ per domani alle 18 il primo appuntamento con Radio “Teens’Park”, che trasmetterà la sua prima trasmissione, la prima di un ampio palinsesto che si ingrandirà, di giorno in giorno, delle idee di quanti vorranno dire la propria. Mancano poche ore alla prima messa in onda, ma nella casa parrocchiale di vico San Michele, che fungerà da sede della radio, già si respira un’aria mista tra eccitazione e tensione, mentre impazzano le prove della strumentazione e arrivano nuove idee. “Una radio che vuole parlare e far parlare”, questa Radio Teens’Park, che, dopo le ultime trasmissioni locali degli anni Novanta, rappresenta una riconquista, con tutte le recenti innovazioni del web, per il territorio, che adesso avrà una voce in più e che, sempre grazie alle novità tecnologiche, potrà essere ascoltata a livello globale. Numerose le rubriche, gli spazi, le interviste, i personaggi che coloreranno questo nuovo laboratorio ideato e portato avanti dall’associazione giovanile “Teens’Park Grazzanise”, presieduta da Antonio Nardelli. Numerose le “lenti” e le “chiavi” che verranno utilizzate per analizzare i fatti e le novità più svariate e per far conoscere l’associazione e i suoi programmi: ce n’è per tutti i gusti. Non resta, quindi, che accedere al sito http://follidee.wix.com/radiotp e seguire la semplice procedura, per cominciare ad ascoltare un modo di fare radio, che si propone di essere fresco, innovativo e piacevole. Nelle prossime ore verrà ufficializzato anche il palinsesto per le prossime settimane: se avete idee non fatevi indietro. Per ulteriori informazioni, basta contattare i membri dell’associazione o visitare le pagine Facebook “Radio Teens’Park”, “Teens’Park Event” e “Magazine Teens’Park”.
Ufficio Stampa Agc “Teens’Park Grazzanise Onlus”

venerdì
nov 30,2012

Parte mercoledì 5 Dicembre alle 12:45 su Metropolis Tv la prima puntata della trasmissione televisiva “Il Cuoco e il Presidente”, registrata presso gli eleganti ed accoglienti saloni della settecentesca Villa Aprile di Ercolano, prestigiosa  e suggestiva  location per ricevimenti ed eventi  sede del Miglio d’oro Park Hotel..

La trasmissione si ispira a un virtuale incontro mediatico tra lo chef Vincenzo Russo e l’Ingegnere Corrado Ferlaino, ex Presidente del Calcio Napoli con il quale ha vinto due scudetti.

Mentre lo chef illustrerà e preparerà le deliziose ricette con uno spirito tutto partenopeo, il Presidente  racconterà simpatici aneddoti legati al suo Napoli. Un amarcord  al quale parteciperanno, volti noti dello spettacolo come: Francesco Paolantoni, , Catello Radice, Monica Sarnelli e Gaetano Amato,

Il momento gourmet sarà dedicato a piatti tipici della tradizione culinaria vesuviana, declinati con originalità e raffinatezza. ampio spazio anche a piatti elaborati a base di pesce come le asticelle con  frutti di mare e fiori di zucchine, o ancora il turbantino di Spigola, pietanze che caratterizzano  i banchetti organizzati presso la prestigiosa Villa e  realizzati con i prodotti biologici coltivati nel Parco storico della settecentesca Villa vesuviana, come i limoni le arance, i mandarini,  le sorbe, i fichi, la mentuccia, il rosmarino, la salvia , il basilico, i e le insalate.

A tavola, per gustare la bontà dei piatti , il Presidente Ferlaino e i suoi ospiti , piacevolmente intervistati dalla giornalista Valeria Di Giorgio, si racconteranno in una atmosfera  conviviale, nella quale aneddoti e racconti legati alla storia del Calcio Napoli si fonderanno ai simpatici  ricordi che hanno scandito le loro carriere artistiche.
Corrado Ferlaino, intervistato su questa sua futura avventura televisiva, dichiara di aver partecipato con molto piacere alle riprese, “un modo questo, sia per trasmettere  le emozioni legate al mio passato calcistico, sia per promuovere il territorio vesuviano  straordinariamente ricco di sapori  unici ed indimenticabili”

Il programma televisivo andrà in onda ogni mercoledì e sabato per tutto il mese di Dicembre.

Info stampa
Giovanna Oliviero
3394124137

mercoledì
nov 14,2012

Antonio Papa

 

COMUNICATO STAMPA

 

SANTA MARIA LA FOSSA  -  E’ stata spostata a mercoledì 21 novembre alla stessa ora (20,40) su “RAI News 24” l’intervista realizzata con il sindaco di Santa Maria La Fossa Antonio Papa dall’interno della discarica di Ferrandelle, eccezionalmente aperta alle telecamere della RAI.
Il sindaco che per la prima volta ebbe  accesso alla discarica ebbe occasione di  ribadire ciò che va dicendo dall’inizio del suo mandato: che bisogna assolutamente delocalizzare le centinaia di tonnellate d’immondizia stoccata nelle ventidue piazzole realizzate nel sito. Ferrandelle, infatti, fu realizzata come sito di trasferenza per far fronte alla grande crisi dei rifiuti napoletana, ma doveva durare solo 18 mesi e avrebbero dovuti essere stoccati solo i quantitativi che la base delle piazzole potevano sopportare. Mentre, invece, come le inchieste stanno dimostrando, pare che i quantitativi stoccati per singola piazzola siano stati esorbitanti e avrebbero provocato il collasso dei fondi delle piazzole stesse, con conseguente infiltrazione del percolato nelle falde.
Ma, soprattutto, urge una bonifica totale del sito, anche se questa, quando sarà fatta, non riporterà l’azienda di Ferrandelle allo stato precedente. Si trattava di un’azienda che poteva rappresentare un sicuro volano nello sviluppo dell’agricoltura e dell’allevamento bufalino nella nostra zona. Ma una radicale bonifica va comunque fatta al fine di limitare i danni dell’inquinamento delle falde per salvaguardare la salute dei cittadini fossatari, direttamente interessati.
“Siamo fiduciosi nell’azione della magistratura che anche se dopo anni sta finalmente individuando i responsabili di questo immane scempio. Le indagini con conseguente punizione dei responsabili, non ci ridaranno la zona nel suo antico splendore, ma daranno giustizia alle azioni di protesta poste in essere da centinaia di cittadini che si opposero con tutti i mezzi ad uno scempio annunciato.
Per questo scempio il nostro territorio ha subito un enorme danno che nessun tribunale potrà risarcirci. In In ogni modo fin da ora preannuncio che il Comune si costituirà parte civile nei procedimenti penali che saranno avviati contro chi sarà ritenuto responsabile di questo grande scempio.”

martedì
nov 13,2012

Stefano Gentile

Iavazzi

 

Caserta- Nuovo appuntamento, martedì 13 Novembre, con Cestisticamente Parlando, l’appuntamento settimanale di Radio Prima Rete. Andrà in onda dalle ore 19 alle 20.30 l’approfondimento cestistico dedicato alla Juvecaserta e al campionato di LegaA, condotto da Paolo Carli, Sante Roperto e Francesco Gazzillo.
Spazio alle ultimissime notizie sulla situazione societaria della Juvecaserta, alla emozionante vittoria contro la Virtus Bologna ed uno sguardo alla Montepaschi Siena, avversari della Juve domenica prossima.
Inoltre nel corso della puntata interverranno: Raffaele Iavazzi, Vice Presidente della Juvecaserta ed il play bianconero Stefano Gentile.
Come di consueto parteciperà il giornalista Eugenio Simioli con la sua consueta rubrica settimanale in cui analizzerà la classifica di Lega A.

Tifosi ed appassionati potranno intervenire con sms (da inviare al 3389948576) ed email (da inviare a diretta@radioprimarete.it).
La trasmissione andrà in onda ogni martedì alle ore 19:00 ed in replica ogni giovedi alle ore 15:00, mentre è possibile seguirla in streaming sul sito www.radioprimarete.it.
Redazione
Radio Prima Rete

sabato
nov 10,2012

Programma NOSTRO SUD

Sabato 10 novembre – ore 19,00

PIETRO GOLIA
intervista
STEFANO SURACE
giornalista e scrittore

su

 SECESSIONISMO,
INDIPENDENZA E LIBERTÀ
DELLE TERRE DELLA NAPOLITANIA
 GOVERNO OMBRA DEL SUD,
FLN E MANIFESTAZIONI POPOLARI
PROSSIME VENTURE

venerdì
nov 9,2012
Se il messaggio non appare correttamente, clicca qui.

LogoTDE-VT

 

 

 

 

 

Comunicato stampa

Viterbo, 09 Novembre 2012

Sabato: Viterbo sotterranea su Sereno variabile

“Viterbo sotterranea” con accesso da “Tesori d’Etruria” a piazza della Morte, Palazzo dei Papi, la storica Chiesa di San Silvestro di piazza del Gesù e il “cuore” medievale di Viterbo saranno oggetto di un ampio servizio che andrà in onda sabato pomeriggio, 10 novembre, alle 17 a “Sereno variabile”, la storica trasmissione di Rai Due condotta da Osvaldo Bevilacqua. In particolare il servizio racconta Viterbo sotto diversi aspetti: facendo parlare la gente, e cogliendo l’identità cittadina attraverso monumenti, tradizioni, arte, curiosità, ma anche tipicità, leggende e misteri. In risalto, dunque, i cunicoli della “Viterbo sotterranea” che dimostrano quanto importanti, dal periodo etrusco fino al secondo conflitto bellico mondiale, siano state le ramificazioni che esistono sotto la città, servite, strategicamente, nel 1243, per costringere le truppe dell’imperatore Federico II ad abbandonare il lungo assedio. Per quanto riguarda la Chiesa di San Silvestro, aperta alle visite gratuite grazie all’impegno di volontari, si racconta dell’episodio che l’ha resa famosa ed è descritto nella “Divina Commedia” di Dante nel XII canto dell’Inferno: l’assassinio di Enrico di Cornovaglia, nipote del re d’Inghilterra Enrico III, commesso il 13 marzo 1271 dai cugini Guido e Simone di Montfort mentre ascoltava la messa e a Viterbo si svolgeva il famoso conclave più lungo della storia.

venerdì
nov 9,2012

Sindaco Antonio Papa

 

SANTA MARIA LA FOSSA – Andrà in onda mercoledì 14 novembre alle ore 20,40 su “RAI News 24” l’intervista realizzata con il sindaco di Santa Maria La Fossa Antonio Papa dall’interno della discarica di Ferrandelle, eccezionalmente aperta alle telecamere della RAI.

Il sindaco che per la prima volta ha avuto accesso alla discarica ha ribadito ciò che va dicendo dall’inizio del suo mandato: che bisogna assolutamente delocalizzare le centinaia di tonnellate d’immondizia stoccata nelle ventidue piazzole realizzate nel sito. Ferrandelle, infatti, fu realizzata come sito di trasferenza per far fronte alla grande crisi dei rifiuti napoletana, ma doveva durare solo 18 mesi e avrebbero dovuti essere stoccati solo i quantitativi che la base delle piazzole potevano sopportare. Mentre, invece, come le inchieste stanno dimostrando, pare che i quantitativi stoccati per singola piazzola siano stati esorbitanti e avrebbero provocato il collasso dei fondi delle piazzole stesse, con conseguente infiltrazione del percolato nelle falde.
Ma, soprattutto, urge una bonifica totale del sito, anche se questa, quando sarà fatta, non riporterà l’azienda di Ferrandelle allo stato precedente. Si trattava di un’azienda che poteva rappresentare un sicuro volano nello sviluppo dell’agricoltura e dell’allevamento bufalino nella nostra zona. Ma una radicale bonifica va comunque fatta al fine di limitare i danni dell’inquinamento delle falde per salvaguardare la salute dei cittadini fossatari, direttamente interessati.
“Siamo fiduciosi nell’azione della magistratura che anche se dopo anni sta finalmente individuando i responsabili di questo immane scempio. Le indagini con conseguente punizione dei responsabili, non ci ridaranno la zona nel suo antico splendore, ma daranno giustizia alle azioni di protesta poste in essere da centinaia di cittadini che si opposero con tutti i mezzi ad uno scempio annunciato.
Per questo scempio il nostro territorio ha subito un enorme danno che nessun tribunale potrà risarcirci. In In ogni modo fin da ora preannuncio che il Comune si costituirà parte civile nei procedimenti penali che saranno avviati contro chi sarà ritenuto responsabile di questo grande scempio.” Presente all’intervista anche il vice sindaco Salvatore Russo.

 

 

giovedì
nov 8,2012

 

Greta Giordano

Nunzio De Pinto

 

SAN NICOLA LA STRADA – Stamattina, Greta Giordano, undicenne sannicolese, vincitrice del “Pierino d’Oro 2012”, il festival canoro che da 37 anni va in scena a San Nicola La Strada e che tanti talenti musicali ha scoperto e lanciato nell’universo musicale, parteciperà alla trasmissione di Giancarlo Magalli su RAI DUE “I Fatti Vostri”. A partire dalle 11.00 – dal lunedì al venerdì – è tornata nella case di milioni di italiani “I Fatti Vostri, storica trasmissione condotta da Giancarlo Magalli giunta alla ventitreesima edizione. I Fatti Vostri, in onda fino al Tg2 delle 13.00, è una delle trasmissioni più longeve della Rai (ha debuttato su Rai 2 il 3 dicembre 1990). Va in onda dall’ormai storico Studio 1 di Via Teulada, con la regia di Michele Guardì. Il format televisivo tratta i principali fatti di attualità e di cronaca, con ospiti in studio e collegamenti dalle città italiane. Confermato lo spazio dedicato alla salute con Luciano Onder e la sua rubrica mentre al meteorologo Massimo Morico il compito di aggiornare i telespettatori sulle condizioni del tempo. Luca Sardella dispenserà come sempre consigli su piante, fiori e ortofrutta. Tra i giochi, oltre alla tradizionale telefonata “i Fatti Vostri”, torna “Piatto ricco”, gioco legato al momento della cucina affidata quest’anno allo chef Fabrizio Sepe. Greta Giordano ha vinto la trentasettesima edizione del Pierino d’Oro con una magistrale interpretazione della canzone dal titolo “Immobile” di Alessandra Amoroso.

giovedì
nov 1,2012

 

 

SAN NICOLA LA STRADA –Il noto presentatore sannicolese Krassym (Fabrizio De Luca), dopo il grande successo nazionale del debutto sulla rete televisiva di Gold Tv, debutta in Campania, da Sabato 3 Novembre alle ore 21.30, sulle frequenze di Tele Prima, l’emittente televisiva di Caserta, con la nuova trasmissione dal titolo “Ricominciamo Da Noi”, format per la tv che viene registrato in diretta negli studi di Gold Tv Italia in Roma e poi diffusa in Campania su Tele Prima. Infatti, già da 2 settimane sono partite le registrazioni delle puntate visibili nel Lazio, la domenica alle ore 21.00 su Gold Tv e da Sabato 3 Novembre anche in Campania su Tele Prima sempre alle ore 21.30. Il format televisivo, che sta riscuotendo grande successo e che sarà in onda per tredici settimane, un record per l’idea del famoso autore Aldo Ferruccio Longo, che si avvale di illustri personaggi del mondo dello spettacolo che contribuiranno alla realizzazione del programma. Un format dove i veri protagonisti saranno i giovani e le loro arti come il canto, la danza, la moda, il tutto sempre accompagnato da uno spettacolo televisivo ricco di ospiti, musica e tanto divertimento. Krassym, classe 1987, è un ragazzo allegro, solare, che ama la gente, la vita e soprattutto il rispetto. Dotato di una forte personalità, egli si definisce semplice, ma molto determinato. La coerenza, succeda quel che succeda, è il suo forte: è da sempre lo stesso ragazzo, eccentrico, esuberante, nel bene e nel male, comunque inconfondibile. Krassym, lo dicono tutti coloro che lo conoscono, “non passa inosservato”… Chiassoso, “rissoso” nel senso di attaccabrighe e provocatore (solo i grandi lo sanno essere con la sua misura ed il suo equilibrio), egli sin da piccolo, ha nel sangue la passione per lo spettacolo. Krassym nasce artisticamente nel 2005 con la sua nota trasmissione radiofonica “Il Condominio” su Radio Caserta Nuova 100 MHz. Il programma, nato dal suo genio creativo, ha avuto un successo che neanche lui si aspettava. Da ricordare le sue molteplici iniziative benefiche: una serie infinita ed incessante che dura da oltre cinque anni, quanti, forse, ne bastano per scolpirgli il nome sulla pietra miliare della solidarietà. Molti gli ospiti intervenuti nelle stagioni radiofoniche di Krassym : una ottantina, toccando anche l’America con la mitica Dionne Warwick. Dal 2008 il giovane talento forte della grande esperienza maturata nell’etere radiofonico, si invola in nuove avventure artistiche: è la naturale prosecuzione della sua indole e del proprio talento. Laureato in Scienze della Comunicazione presso l’Università di Napoli Suor Orsola Benincasa, Krassym è nato e vissuto (artisticamente e non solo) nell’autenticità e nell’eleganza, Krassym è un impareggiabile presentatore di eventi e di spettacoli. Lingua e fantasia facili, Krassym è speaker radiofonico, ma è stato anche attore in un suo cortometraggio su Massimo Troisi. Ha studiato, e studia, danza e recitazione

lunedì
ott 29,2012


Caiazzo – Il paesaggio, i prodotti tipici locali, le tradizioni, i mestieri di una volta, realtà aziendali ma soprattutto la filosofia “slow” di Caiazzo (Ce) finiranno al centro di un reportage del programma quotidiano di Rai Tre “Geo & Geo” che sarà mandato in onda sugli schermi televisivi la prossima primavera. La troupe è stata ospitata nella città dell’Olio per una settimana, 7 giorni intensi di riprese, confronti e interviste per il giornalista Piero Cannizzaro e il suo fedelissimo operatore Marco. Caiazzo è tra i 69 comuni che hanno aderito al movimento Città Slow, ha dimostrato soprattutto negli anni dell’amministrazione Giaquinto e sotto l’egida del primo cittadino e del vicesindaco Tommaso Sgueglia (tra l’altro Coordinatore Città Slow Italia) di avere le carte in regola nelle politiche di sostenibilità ambientale e nei settori di gestione del territorio e del paesaggio, infrastrutture, trasporti e vivibilità. Stessi motivi che hanno promosso Caiazzo tra i comuni “del vivere lento” che la Rai ha deciso di ‘documentare’ e “che – a detta degli ospiti – è stata una rivelazione per le bellezze e le potenzialità, un territorio da scoprire e accogliente che non ha nulla da invidiare alle campagne senesi”. “Siamo ricchi di patrimonio storico, artistico, culturale ed enogastronomico – ammette la fascia tricolore e assessore provinciale Giaquinto – la nostra città va visitata e assaporata. Abbiamo accompagnato Geo & Geo in questo viaggio cercando in una settimana (troppo poco tempo per scoprire e apprezzare quanto di buono c’è nel nostro territorio) di raccogliere e avvalorare le attrattive, le memorie e in particolar modo le attività produttive che esportano nelle migliori occasioni le eccellenze made in Caiazzo”. “L’approfondimento di Rai Tre rappresenterà un’altra vetrina per la città – aggiunge l’assessore alla Cultura Sgueglia – Un comune che risponde al vivere slow per scelte di vita e buona tavola allo scopo di arginare la globalizzazione e la massificazione imposti dalla società e dalla tecnologia in continua evoluzione”. Cittadini, centro storico, ‘vecchi’ artigiani e produttori locali ma anche periferie hanno accolto favorevolmente le telecamere, la città ha dimostrato ancora una volta di essere accogliente, calorosa e generosa con chi apprezza e sceglie Caiazzo. Comunità che non vede l’ora di ‘rivedersi’.

Categories