Cancello ed Arnone News

Di Matilde Maisto

Vandali alla scuola media “Gravante”

martedì
Set 23,2014

http://www.cancelloedarnonenews.it/vandali-alla-scuola-media-gravante/

martedì
Set 23,2014

http://www.cancelloedarnonenews.it/grande-successo-per-il-3-raduno-citta-di-caserta/

martedì
Set 23,2014

http://www.cancelloedarnonenews.it/terra-dei-fuochi-comitato-per-la-salute-riunione-stati-generali/

martedì
Set 23,2014

http://www.cancelloedarnonenews.it/velvet-dal-26-settembre-i-perdenti-e-gli-eroi-il-nuovo-maxi-singolo-con-nuove-tracce/

martedì
Set 23,2014

http://www.cancelloedarnonenews.it/campus-3s-e-a-caserta-martedi-alle-1000-in-comune-la-presentazione/

martedì
Set 23,2014

http://www.cancelloedarnonenews.it/ci-sara-anche-la-volalto-caserta-alla-terza-edizione-campana-del-campus3s/

martedì
Set 23,2014

http://www.cancelloedarnonenews.it/roma-convegno-salute-organizzativa-un-bene-in-comune/

lunedì
Set 22,2014

http://www.cancelloedarnonenews.it/presentazione-del-libro-una-vita-in-cooperazione-una-guida-del-tempo-e-del-lavororitrovato/

lunedì
Set 22,2014

casagiove_protezione_civile

 

 

CASAGIOVE. Il Comune di Casagiove ha ottenuto il finanziamento di € 30.000,00 per l’aggiornamento dei Piani di Protezione Civile così come previsto dal POR Campania FESR 2007/2013 – per interventi finalizzati alla
predisposizione, applicazione e diffusione dei piani di protezione civile (D.G.R. n. 146 del 27 maggio 2013). Dall’analisi della graduatoria dei Comuni che hanno ottenuto il finanziamento per l’aggiornamento dei Piani di
Protezione Civile emerge quanto segue: Casagiove risulta in graduatoria generale classificato alla posizione n° 119 su 439 Comuni della Regione Campania che hanno ottenuto il finanziamento; Casagiove si è classificato al 2°
posto fra i Comuni con popolazione residente maggiore o uguale a 5000 e minore di 30.000 abitanti;


COMUNE POSIZIONE FINAMZIAMENTO
1 Pignataro 110 € 30.000
2 Casagiove 119 € 30.000
3 S. Maria a Vico 126 € 30.000
4 Arienzo 129 € 30.000
5 Vitulazio 137 € 30.000
6 Cervino 139 € 30.000
7 S. Felice a Cancello 141 € 30.000
8 Calvi Risolta 161 € 30.000
9 Capua 168 € 30.000
10 S. Prisco 171 € 30.000

• Casagiove risulta al terzo posto fra i Comuni della Provincia di
Caserta ad
aver ottenuto il finanziamento:
COMUNE POSIZIONE FINAMZIAMENTO
1 Camigliano 98 € 15.000
2 Pignataro 110 € 30.000
3 Casagiove 119 € 30.000
4 S. Maria a Vico 126 € 30.000
5 Arienzo 129 € 30.000
6 Vitulazio 137 € 30.000
7 Cervino 139 € 30.000
8 S. Felice a Cancello 141 € 30.000
9 Calvi Risolta 161 € 30.000
10 Capua 168 € 30.000
«E’ una buona notizia che premia l’ottimo lavoro che stanno
svolgendo sia
l’Ufficio comunale che i volontari della Protezione Civile di
Casagiove. –
commenta il Sindaco Elpidio Russo: Abbiamo un gruppo di Protezione
Civile
numeroso e ben organizzato la cui collaborazione è preziosa durante
l’anno in
cui i volontari svolgono la loro attività sul territorio».

lunedì
Set 22,2014

2

 

La Giunta approva il Bilancio di Previsione 2014, spesa corrente ridotta di 7 milioni di euro Caserta – La Giunta comunale ha approvato lo schema del Bilancio di Previsione per l’Esercizio 2014 ed il Pluriennale 2014/2016. Il documento finanziario prevede per il 2014 una spesa complessiva di oltre 420 milioni di euro, dei quali 78 milioni di spesa corrente, ridotta per questo esercizio di circa 7 milioni di euro. “Strade, pubblica Illuminazione e verde pubblico – afferma l’assessore alle Finanze Pasquale Napoletano -restano le nostre priorità. Ad esse si accompagna la salvaguardia necessaria delle politiche sociali a favore delle fasce deboli della nostra comunità. La maggioranza in tutte le sue rappresentanze, ovvero assessori e consiglieri, ha condiviso con senso di responsabilità il sacrificio imposto alla spesa. L’elaborazione del documento contabile considera altresì le prescrizioni previste dal Decreto Legge 66/2014 sulla spending review. Per completezza d’informazione si rende indispensabile chiarire, come precisato nella relazione illustrativa e proposta di deliberazione, che la nuova approvazione dello schema, già approvato nella seduta del 4/7/2014 (delibera n. 118), si è resa obbligatoria e necessaria – ha concluso l’assessore Napoletano- in ragione delle consistenti e significative modifiche apportate dal Governo relativamente ai trasferimenti erogati ai Comuni e trasmesse soltanto tra agosto e settembre”.

Categories